El curioso incidente del perro a medianoche

By

Publisher: Salamandra

3.9
(16045)

Language: Español | Number of Pages: 268 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , Chi traditional , Chi simplified , Danish , Catalan , German , French , Italian , Portuguese , Dutch , Galego , Polish , Latvian , Basque , Czech , Russian , Swedish , Slovenian

Isbn-10: 8478889108 | Isbn-13: 9788478889105 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Mass Market Paperback , Others , eBook

Category: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Teens

Do you like El curioso incidente del perro a medianoche ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
El curioso incidente del perro a medianoche es una novela que se parece a ninguna otra. Elegiada con entusiaso por autores consagrados como Oliver Sacks e Ian McEwan, ha merecido la aprobación masiva de los lectores en todos los países donde se ha publicado, además de galardones como el Premio Whtibread y el Premio de la Commonwealth al Mejor Primer Libro.

Su protagonista, Christopher Boone, es uno de los más originales que han surgido en el panorama de la narrativa internacional en los últimos años, y está destinado a convertirse en un héroe literario universal de la talla de Oliver Twist y Holden Caulfield. A sus quince años, Christhoper Boone, conoce las capitales de todos los países del mundo, puede explicar la teoría de la relatividad y recitar los números primos hasta el 7.507 pero le cuesta relacionarse con otros seres humanos. Le gustan las listas, los esquemas y la verdad, pero odia el amarillo, el marrón y el contacto físico. Si bien nunca ha ido solo más allá de la tienda de la esquina, la noche que el perro de la vecina aparece atravesado por un horcón, Christopher decide iniciar la búsqueda del culpable. Emulando a su admirado Sherlock Holmes -el modelo de detective obsesionado con el análisis de los hechos-, en sus pesquisas lo llevarán a cuestionar el sentido común de los adultos que lo rodean y a desvelar algunos secretos familiares que pondrán patas arriba su ordenado y seguro mundo.

Sorting by
  • 2

    El curioso incidente del perro a medianoche es uno de los libros más sobrevalorados y que menos merezcan su fama, que he leído en mi vida. Y con esto quiero decir que me ha resultado una lectura estér ...continue

    El curioso incidente del perro a medianoche es uno de los libros más sobrevalorados y que menos merezcan su fama, que he leído en mi vida. Y con esto quiero decir que me ha resultado una lectura estéril y completamente aburrida.

    Ya había leído "Un pequeño inconveniente" del mismo autor. Y me he dado cuenta de que están escritas de formas similares. Los capítulos son muy cortos y llenos de diálogos, lo que facilita la lectura. Lenguaje sencillo, desarrollo plano y abundantes descripciones, muy parcas la mayoría y algunas demasiado exhaustivas. También cuenta con numerosas ilustraciones, recortes y diagramas, más propios de una novela para jóvenes que para adultos. Sin embargo, la mayoría de estos "fallos" de estilo, son justificados gracias a la peculiar personalidad de Christopher, protagonista y "escritor" de esta historia, que padece el Síndrome de Asperguer. Desde el punto de vista psicológico el personaje está muy bien hecho y mantiene el tipo a lo largo de todo el libro, algo que es difícil cuando escribes sobre enfermedades mentales. Desde la perspectiva del lector, Christopher te acaba hastiando , consiguiendo que leer esta novela sea tedioso y desees acabarla cuanto antes.

    Centrándome en la historia solo puedo expresar lo profundamente decepcionada que estoy. Obviando el hecho de que la muerte de una animal no es motivo de risa, el principio del libro es interesante. Pero de repente, la trama da un giro imprevisto y encontrar al asesino de Wellington, el caniche asesinado, pasa a segundo plano, mientras que se desarrolla una historia más sobre un matrimonio deshecho y una familia rota, que no entraña ningún aliciente y acaba "matando" el posible interés que pudieras mantener.
    Pero el principal problema no es la historia en si misma, si no la manera en que las editoriales la venden. Hablan de una novela "verosímil", "conmovedora" (no he visto eso) y "divertida" (¿QUÉ?). Repito lo que dije al terminar de leer Un pequeño inconveniente del mismo autor: "Debo ser yo, pero a mi su lectura no me pareció graciosa ni entrañable."

    Definitivamente no recomendaría este libro ni loca. Lo único que sacas en claro, aparte de la muerte del perro, es que parece que Christopher ha destrozado la vida de sus padres. Y lo más gracioso es que encima pretende ir a la universidad y hasta casarse... ¡Eso sí que da risa!

    said on 

  • 3

    Tre stelle, buono.
    Purtroppo man mano procedevo con la lettura, l'interesse per le vicende del ragazzo diminuiva sempre più. Nonostante le premesse, il libro non mi ha particolarmente coinvolto; forse ...continue

    Tre stelle, buono.
    Purtroppo man mano procedevo con la lettura, l'interesse per le vicende del ragazzo diminuiva sempre più. Nonostante le premesse, il libro non mi ha particolarmente coinvolto; forse per la scrittura, forse per i troppi 'enigmi' matematici, forse per la presenza di troppi personaggi antipatici.

    said on 

  • 2

    L'idea del libro è molto carina, però a mio parere non è gestita bene. Ho trovato molta difficoltà nel finirlo perché il mistero che ti cattura nelle prime pagine svanisce quasi subito; infatti, chi l ...continue

    L'idea del libro è molto carina, però a mio parere non è gestita bene. Ho trovato molta difficoltà nel finirlo perché il mistero che ti cattura nelle prime pagine svanisce quasi subito; infatti, chi legge capisce immediatamente come si evolveranno gli eventi e cosa scoprirà il protagonista. La scrittura è molto semplice, non ho aggiunto nuove parole al mio dizionario, però può essere adatto per chi cerca una lettura leggera. Ciò che ho trovato interessante è l'approfondimento del modo di pensare e di agire dei ragazzi autistici, penso che il libro possa aiutare a capire meglio il loro mondo.
    Vi consiglio di non leggerlo nel caso aveste in mente di intraprendere la lettura de Il mastino di Baskerville di Arthur Conan Doyle per un semplice motivo: vi racconta la storia e il finale del libro.

    said on 

  • 3

    Mark Haddon è stato molto bravo, perchè è riuscito a tratteggiare con delicatezza la storia di un adolescente autistico alle prese di un'indagine speciale.
    Un romanzo tenero e sincero, sicuramente da ...continue

    Mark Haddon è stato molto bravo, perchè è riuscito a tratteggiare con delicatezza la storia di un adolescente autistico alle prese di un'indagine speciale.
    Un romanzo tenero e sincero, sicuramente da leggere.

    said on 

  • 3

    Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

    Che tenerezza, mi è piaciuto moltissimo, è un libro semplice, quasi per giovanissimi lettori, è un libro che può dare tanti spunti, io l'ho trovato davvero molto speciale!! Da leggere sì sì

    said on 

  • 5

    [...] è quella che si potrebbe definire un bugia innocente. Una bugia innocente non è veramente una bugia. È quando si dice la verità ma non la si dice fino in fondo. In realtà è sempre così, [...].

    S ...continue

    [...] è quella che si potrebbe definire un bugia innocente. Una bugia innocente non è veramente una bugia. È quando si dice la verità ma non la si dice fino in fondo. In realtà è sempre così, [...].

    Si può comunque continuare a desiderare qualcosa, anche se non ci sono molte probabilità che questo si avveri.

    said on 

  • 5

    Bello fin dalle prime pagine! Sarà che ha un tema a me molto caro...ma questo libro è in grado di farti entrare dentro la mente del piccolo Christopher, anche solo con l'intestazione dei capitoli (ch ...continue

    Bello fin dalle prime pagine! Sarà che ha un tema a me molto caro...ma questo libro è in grado di farti entrare dentro la mente del piccolo Christopher, anche solo con l'intestazione dei capitoli (che procede per numeri primi). Scorrevole, sorprendente e coinvolgente.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    3

    A scanso di equivoci diciamo subito che questo romanzo - nonostante quanto faccia presagire il titolo - non ha assolutamente nulla del giallo. E' piuttosto un tentativo di raccontare la normalità dal ...continue

    A scanso di equivoci diciamo subito che questo romanzo - nonostante quanto faccia presagire il titolo - non ha assolutamente nulla del giallo. E' piuttosto un tentativo di raccontare la normalità dal punto di vista di un ragazzo "speciale".
    A mio parere l'autore riesce solo parzialmente nel suo intento: la lunga serie di capitoli dedicati agli aneddoti matematici/scientifici spezzano un po' troppo il fluire della narrazione, e onestamente ho avuto la sensazione che in alcuni casi siano stati piazzati qua e là più che altro per allungare un romanzo che sarebbe stato fin troppo corto.
    Inoltre, ho trovato molto fastidioso il fatto che praticamente ogni persona incontrata da Christopher nel corso della sua "avventura" sia di una maleducazione e di un'antipatia al limite dell'insopportabile, visto che sembra che nessuno riesca a pronunciare più di qualche parola senza un "cazzo" o un "merda"...

    said on 

  • 4

    Bello, ben ritratto il ragazzino autistico che descrive il suo mondo e le proprie reazioni nel dettaglio e con il distacco tipico di chi ha questo problema. Qualche divagazione matematica di troppo, m ...continue

    Bello, ben ritratto il ragazzino autistico che descrive il suo mondo e le proprie reazioni nel dettaglio e con il distacco tipico di chi ha questo problema. Qualche divagazione matematica di troppo, ma pazienza.

    said on 

Sorting by
Sorting by
Sorting by