Elogio della follia

Di

Editore: Giunti Demetra (Acquarelli)

4.0
(3606)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 147 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Portoghese , Tedesco , Spagnolo , Olandese , Francese , Esperanto , Catalano , Polacco , Cinese

Isbn-10: 884403140X | Isbn-13: 9788844031404 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Anna Corbella Ortalli

Disponibile anche come: Altri , Tascabile economico , Cofanetto , Copertina rigida , Copertina morbida e spillati , eBook

Genere: Narrativa & Letteratura , Umorismo , Filosofia

Ti piace Elogio della follia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Erasmo, con l'Elogio della Follia, guarda e invita a guardare alla demenza del mondo con occhi nuovi: nella consapevolezza che la realtà è quella che è e, in fondo, ci sono sempre delle ''ragioni'' in quello che gli uomini fanno - come non tarderà a sottolineare il Machiavelli - per cui vale forse la pena di dar credito alla ''follia''. Quella follia che, a dispetto di ogni ostacolo reale, è voglia di vivere con pienezza e di convivere nella tolleranza, è il paradosso cristiano dell'amore, è impegno nel costruire la pace...
Ordina per
  • 3

    Meglio tardi che mai

    Ho letto questo libro con non poca fatica. Le numerose citazioni da testi greci o cattolici mi hanno rallentato parecchio. A parte questo ho trovato il testo interessante e comunque da leggere. ...continua

    Ho letto questo libro con non poca fatica. Le numerose citazioni da testi greci o cattolici mi hanno rallentato parecchio. A parte questo ho trovato il testo interessante e comunque da leggere.

    ha scritto il 

  • 4

    Idea grandiosa e ben sfruttata, anche se alcune parti sono più noiose di altre.
    Alcuni spunti sono formidabili, in generale l'elogio è chiaro ed anche piuttosto convincente.

    Voto: 7,5/10 ...continua

    Idea grandiosa e ben sfruttata, anche se alcune parti sono più noiose di altre.
    Alcuni spunti sono formidabili, in generale l'elogio è chiaro ed anche piuttosto convincente.

    Voto: 7,5/10

    ha scritto il 

  • 5

    Una tesi sul filo del paradosso, portata avanti con tono ironico e scherzoso, dietro cui si nascondono delle riflessioni profonde.

    L’Elogio della follia (1509) è un breve saggio composto da Erasmo mentre si trovava in Inghilterra ospite del suo amico Tommaso Moro, cui l’opera è dedicata. È un’opera composta velocemente nel giro d ...continua

    L’Elogio della follia (1509) è un breve saggio composto da Erasmo mentre si trovava in Inghilterra ospite del suo amico Tommaso Moro, cui l’opera è dedicata. È un’opera composta velocemente nel giro di una sola settimana, dopo un periodo di malattia ed ozio forzato. La protagonista è la follia, che prende la parola per elogiare sé stessa, e ricordare agli uomini il proprio valore. Si tratta di una satira verso la società dell’epoca, verso studiosi, dotti, sapienti, e prelati, giocata sulla connessione fra saggezza e follia. La follia secondo Erasmo permea ogni frangente della vita, è il vero motore dell’esistenza ed è ciò che dà senso a tutto il resto. Una tesi sul filo del paradosso, portata avanti con tono ironico e scherzoso, dietro cui si nascondono delle riflessioni profonde. L’Elogio è ormai un classico: ebbe uno straordinario successo all’epoca, ed è giustamente rimasto fino ad oggi nel canone delle grandi opere occidentali.

    ha scritto il 

  • 1

    A volte mi chiedo se esista una qualche ostinazione intellettuale a considerare come illuminante un libro che di fatto mi sembra sfiorare con superficialità e sconsideratezza, e allo stesso tempo estr ...continua

    A volte mi chiedo se esista una qualche ostinazione intellettuale a considerare come illuminante un libro che di fatto mi sembra sfiorare con superficialità e sconsideratezza, e allo stesso tempo estrema ridondanza e pesantezza, concetti banali e sterilmente provocatori.

    ha scritto il 

  • 3

    Perla prima volta ho provato a leggere un saggio filosofico. Bello e offre molti punti di riflessione. Ma non ho le basi per comprenderlo appieno, faccio molta fatica a leggerlo. A malincuore l'ho do ...continua

    Perla prima volta ho provato a leggere un saggio filosofico. Bello e offre molti punti di riflessione. Ma non ho le basi per comprenderlo appieno, faccio molta fatica a leggerlo. A malincuore l'ho dovuto abbandonare! Ci riproverò un giorno...

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per