Esercizi di stile

Di

Editore: Einaudi (Gli struzzi, 282)

4.2
(4416)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 237 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Francese , Inglese , Spagnolo , Tedesco , Galego , Ungherese , Olandese , Ceco , Portoghese

Isbn-10: 8806056204 | Isbn-13: 9788806056209 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Umberto Eco ; Prefazione: Umberto Eco

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida

Genere: Narrativa & Letteratura , Umorismo , Professionismo & Tecnica

Ti piace Esercizi di stile?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Un episodio di vita quotidiana, di sconcertante banalità, e novantanove variazioni sul tema, in cui la storia viene ridetta mettendo alla prova tutte le figure retoriche, i diversi generi letterari (dall'epico al drammatico, dal racconto gotico alla lirica giapponese), giocando con sostituzioni lessicali, frantumando la sitassi, permutando l'ordine delle lettere alfabetiche... Un effetto comico travolgente, che già si è prestato a realizzazioni teatrali, ma al tempo stesso un esperimento sulle possibilità del linguaggio che può essere usato, come già è avvenuto, per fini didattici.
Ordina per
  • 5

    come si fa a recensire un libro così? come si fa a parlarne?
    probabilmente il più geniale esperimento letterario che mi sia mai capitato tra le mani, e un manuale di creative writing applicata, e la p ...continua

    come si fa a recensire un libro così? come si fa a parlarne?
    probabilmente il più geniale esperimento letterario che mi sia mai capitato tra le mani, e un manuale di creative writing applicata, e la porta per innumerevoli altri esperimenti letterari.
    Eco e Bartezzaghi poi ci mettono del loro a cercare di smontare il giocattolo nelle loro prefazioni e postfazioni, mostrando il lavoro certosino che ha portato a questo libro.
    da leggere, e poi da rileggere e da leggere ancora: e vien voglia di studiare il francese per godersi meglio i tanti giochi di parole che sembrano affiorare...

    ha scritto il 

  • 0

    Aiuto, un incubo! Il bus S, il collo lungo, la stazione Saint-Lazare e poi mi manca un bottone!

    Genialata di questo autore, ben tradotto e reinterpretato da Umberto Eco (non era facile).
    Certo che, per leggerlo davvero, dev'essere preso a piccole dosi... cosa che non ho proprio intenzione di far ...continua

    Genialata di questo autore, ben tradotto e reinterpretato da Umberto Eco (non era facile).
    Certo che, per leggerlo davvero, dev'essere preso a piccole dosi... cosa che non ho proprio intenzione di fare.
    A leggerlo rapidamente e saltando qualcosa per ovvi motivi, non resta molto.
    Senz'altro un sua rappresentazione teatrale renderebbe di più e divertirebbe molto.

    Visto quanto sopra mi astengo dal mettere le stelline.

    ha scritto il 

  • 4

    Un testo da leggere a piccole dosi

    Non è un testo da sbranare, non è un testo forse neanche da leggere nel suo ordine scritto, ma un testo da digerire e assaporare a piccole dosi. Da un episodio ne nascono 99, 99 sfumature diverse, 99 ...continua

    Non è un testo da sbranare, non è un testo forse neanche da leggere nel suo ordine scritto, ma un testo da digerire e assaporare a piccole dosi. Da un episodio ne nascono 99, 99 sfumature diverse, 99 punti di vista diversi per dar vita a nuove storie, per lasciare al lettore il desiderio di scrivere la sua.

    ha scritto il 

  • 5

    "Esercizi di stile". Da equilibristi.

    Da un banale episodio di vita quotidiana, Queneau trae novantanove variazioni giocando con la retorica, con la sintassi, divertendosi a fare la parodia di generi letterari o a sbeffeggiare alcuni dei ...continua

    Da un banale episodio di vita quotidiana, Queneau trae novantanove variazioni giocando con la retorica, con la sintassi, divertendosi a fare la parodia di generi letterari o a sbeffeggiare alcuni dei nostri modi quotidiani di esprimerci. Un gioco, a volte anche molto tecnico, di cui Queneau non ci spiega le regole.
    La recensione (di questo libro e di altri) continua sul canale youtube LaprospettivadellaRana a questo link: https://www.youtube.com/watch?v=pHgbVuPLRRc

    ha scritto il 

  • 5

    Esperimento geniale.

    Da godere appieno in lettura a voce alta in compagnia, per non perdersi nessuna sfumatura. In questo modo, la recitazione assicura risate con le lacrime :D

    ha scritto il 

  • 4

    Esercizi di Stile - Raymond Queneau

    È come un quadro astratto: la sua fortuna nasce forse solo dalla genialità e originalità dell'idea. Potrebbe essere scambiato per un libro di aforismi, forse anche da sfogliare in bagno; lo trovo in ...continua

    È come un quadro astratto: la sua fortuna nasce forse solo dalla genialità e originalità dell'idea. Potrebbe essere scambiato per un libro di aforismi, forse anche da sfogliare in bagno; lo trovo indicato per insegnare le figure retoriche. Quasi un laboratorio di scrittura creativa. Da non sottovalutare.

    ha scritto il 

  • 1

    "Esercizi di Umberto Eco"

    Idea geniale ma davvero mal realizzata: altro che "esercizi", l'unico intento qui è far ridere. Non riesce nemmeno in quello e la terribile traduzione di Eco di certo non aiuta.
    Ottima lettura da wate ...continua

    Idea geniale ma davvero mal realizzata: altro che "esercizi", l'unico intento qui è far ridere. Non riesce nemmeno in quello e la terribile traduzione di Eco di certo non aiuta.
    Ottima lettura da water.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per