Fantastic Beasts and Where to Find Them

By

Publisher: Bloomsbury

3.8
(2958)

Language: English | Number of Pages: 128 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Spanish , Chi traditional , French , Italian , German , Dutch , Swedish , Polish , Turkish

Isbn-10: 1408803011 | Isbn-13: 9781408803011 | Publish date:  | Edition 2

Also available as: Mass Market Paperback , School & Library Binding , Hardcover , Others

Category: Fiction & Literature , Reference , Science Fiction & Fantasy

Do you like Fantastic Beasts and Where to Find Them ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
A copy of Fantastic Beasts & Where to Find Them resides in almost every wizarding household in the country. Now Muggles too have the chance to discover where the Quintaped lives, what Puffskein eats and why it is best not to leave milk out for a Knarl.

Proceeds from the sale of this book will go to Comic Relief, which means that the punds and Galleons you exchange for it will do magic beyond the powers of any wizard. If you feel that this is insufficient reason to part with your money, I can only hope that passing wizards feel more charitable if they see you being attacked by a Manticore.
Sorting by
  • 3

    Letto dopo aver visto il film che comunque non ha nulla ha che fare con il libro. Niente di speciale una lettura piccola e leggera, comunque gradevole.

    said on 

  • 4

    La Rowling è decisamente un genio della fantasia! Va bene inventarsi una storia, dei personaggi, della magia...ma riuscire a tratteggiare nei minimi dettagli un mondo intero nella sua mente, con regol ...continue

    La Rowling è decisamente un genio della fantasia! Va bene inventarsi una storia, dei personaggi, della magia...ma riuscire a tratteggiare nei minimi dettagli un mondo intero nella sua mente, con regole e leggi che lo governano.. è stratosferico!! Complimenti

    said on 

  • 4

    Libricino carino

    Il libro mi è stato regalato in quanto sono appassionato della saga dei maghetti di Hogwarts.

    Divertente, leggero e pratico propone una sorta di cernita dei vari animali fantastici che troviamo spess ...continue

    Il libro mi è stato regalato in quanto sono appassionato della saga dei maghetti di Hogwarts.

    Divertente, leggero e pratico propone una sorta di cernita dei vari animali fantastici che troviamo spesso e volentieri lungo tutta la saga di Harry Potter. Il libro si legge in poco più di un'ora ma comunque offre spunti divertenti e qualche storiella carina anche nelle note a piè pagina.

    Vi consiglio vivamente pure il film appena uscito nelle sale cinematografiche (novembre 2016) con un Eddie Redmayne nei panni di Newt Scamander.

    said on 

  • 3

    Un'eccelsa dimostrazione delle doti di inventiva della Rowling, però non molto di più di un esercizio letterario. Lo scopo benefico ne rende più plausibile la pubblicazione.

    said on 

  • 2

    Inconsistente

    Se da un lato si nota l'impegno e la fantasia della Rowling nel definire maggiormente l'universo narrativo da lei stessa creato, dall'altro non si può che constatare la sensazione di inconsistenza las ...continue

    Se da un lato si nota l'impegno e la fantasia della Rowling nel definire maggiormente l'universo narrativo da lei stessa creato, dall'altro non si può che constatare la sensazione di inconsistenza lasciata al termine della lettura de Gli Animali Fantastici: Dove Trovarli.
    Il libro, molto minuto, è essenzialmente un bestiario di creature magiche, catalogate in ordine alfabetico e accompagnate da svariati dati informativi (luoghi di appartenenza, pericolosità, descrizione fisica, caratteristiche speciali delle creature). Ecco, il libro è veramente tutto qui.
    C'è da precisare che si riscontrano comunque alcune parti nella lettura molto simpatiche. Sicuramente per il fatto che la Rowling inserisce note creature del folklore popolare (come lo Yeti e il Mostro di Loch Ness) e sfrutta le voci del tomo per indicare la presunta e assoluta ignoranza dei babbani sulla reale natura di queste creature. Ma anche perchè si fanno apprezzare da sole le caratteristiche di alcuni animali, davvero originali nella genesi della loro natura (fantastico il Malaclaw Maculato e il suo morso, in grado di rendere le vittime perseguitate dalla sfortuna per una settimana). A parte questi pochi fattori, però, il libro non risulta mai realmente incisivo per la sua natura di mini-enciclopedia ed è più che altro una lettura leggera, consigliata soltanto ai fan più accaniti della scrittrice e dell'universo di Harry Potter.

    said on 

  • 3

    Non saprei che dire... Per quanto mi piaccia la saga tutti questi libri aggiunti a destra e a sinistra... boh... Per essere carino è carino, non lo nego,
    Ho iniziato questo libro con convinzione, ovvi ...continue

    Non saprei che dire... Per quanto mi piaccia la saga tutti questi libri aggiunti a destra e a sinistra... boh... Per essere carino è carino, non lo nego,
    Ho iniziato questo libro con convinzione, ovviamente sapevo che era una cosa molto semplice, come un libro per bambini insomma... Però arrivata ai primi dieci animali già mi ero persa... Penso sia più una specie di mini-enciclopedia da consultare durante la lettura dei 7 libri della saga, giusto per approfondire un po' meglio.

    said on 

  • 3

    Magizoologia

    Spinta più dall'uscita del film che da un vero e proprio interesse per il libro in questione, mi sono ritrovata fra le mani uno scritto assai curioso e che mi ha fatto sorridere..un po' perchè richiam ...continue

    Spinta più dall'uscita del film che da un vero e proprio interesse per il libro in questione, mi sono ritrovata fra le mani uno scritto assai curioso e che mi ha fatto sorridere..un po' perchè richiama i libri e gli eventi narrati nella famosa saga, un po' per le annotazioni che Harry e Ron (molto divertenti a volte!) ci hanno apposto. Il tutto rende più "frizzante" (se mi permettete) lo scorrere delle pagine.

    Si comincia già a meravigliarsi alla domanda iniziale: Che cos'è un animale?. Per il mondo magico è difficile da definire, al contrario di quanto potrebbe avvenire per noi comuni Babbani! Non ci avete mai fatto caso, vero? xD

    Ci sono un paio di trovate interessanti che si potrebbero "applicare":
    - questa è per tutti gli appassionati di serpenti scozzesi: [..] “Il modo corretto di dominare un Kelpie è imbrigliarlo con un Incantesimo Imposium, che lo rende docile e innocuo. Il Kelpie più grande del mondo si trova nel Loch Ness, in Scozia. La sua forma preferita è quella di un serpente marino” [..] Occhio: ..non fatevi ingannare se vedete una lontra! Lasciate a casa il binocolo e portatevi una bacchetta, la prossima volta!
    - per i tanti Babbani che si muovono in metro o con altri mezzi pubblici: [..] “La pelle di Moke è molto stimata tra i maghi per la fabbricazione di borsellini e portafogli, perché il materiale squamoso si contrae all’avvicinarsi di un estraneo, proprio come l’animale vivo; i borsellini di pelle di Moke sono quindi molto difficili da individuare per i ladri.” Perchè non avviarli alla catena di produzione? Sarebbe la morte degli scippatori e dei borseggiatori! :D

    Scherzi a parte, si legge in un'oretta scarsa e, se non avete di meglio da fare, perchè non approfittarne? Buone curiosità magiche a tutti!

    P.S.: esistessero davvero i Demiguise ne vorrei sicuramente uno per poterlo tosare..mi piacerebbe tanto avere un mantello dell'invisibilità! *_________________*

    said on 

Sorting by
Sorting by