Gesù lava più bianco

Ovvero come la chiesa inventò il marketing

Di

Editore: Minimum Fax

3.7
(266)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 208 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Francese , Tedesco

Isbn-10: 8875211140 | Isbn-13: 9788875211141 | Data di pubblicazione:  | Edizione 3

Disponibile anche come: eBook , Paperback

Genere: Affari & Economia , Religione & Spiritualità , Scienze Sociali

Ti piace Gesù lava più bianco?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
In questo tour de force documentato e irriverente sulla storia della comunicazione pubblicitaria nella Chiesa cattolica, Ballardini decostruisce senza falsi ossequi la dottrina, la ritualità, la teologia, l'architettura, l'evangelizzazione nei loro elementi propagandistici e, in senso linguistico, pragmatici, e fornisce così un contributo a un'altra, nuova controstoria della Chiesa - la grande azienda con il settore marketing più efficace e capillare di tutta la storia occidentale. Del resto, come ha dichiarato monsignor Ernesto Vecchi nel 1997: "Il marketing? Ha cominciato Gesù, già duemila anni fa..."
Ordina per
  • 4

    Molto interessante, molto vero

    Ballardini ci propone in questo libro una sorta di rilettura del magistero della Chiesa in chiave marketing: si vede che conosce il mestiere e si vede soprattutto che le logiche del marketing sono tut ...continua

    Ballardini ci propone in questo libro una sorta di rilettura del magistero della Chiesa in chiave marketing: si vede che conosce il mestiere e si vede soprattutto che le logiche del marketing sono tutt'altro che oscure in Vaticano. Del resto, basti pensare alla geniale mossa di marketing che ha portato alla sostituzione di Papa recentemente operata, o alle geniali mosse marketing di Francesco che prende il bus, telefona, va alla mensa coi comuni mortali. Insomma, il libro è davvero una piacevole lettura con due uniche cadute: da un lato un riferimento troppo costante al buddismo (che c'entra poco nel complesso) e soprattutto l'ultimo capitolo in cui viene proposto un riposizionamento che credo proprio non interessi oltretevere...
    Grazie a Stefania per il prestito!

    ha scritto il 

  • 3

    Un titolo apparentemente in odore di blasfemia ma che incuriosisce, ma una trattazione troppo tecnica su un argomento che sarebbe molto interessante per una divulgazione più accessibile a tutti. ...continua

    Un titolo apparentemente in odore di blasfemia ma che incuriosisce, ma una trattazione troppo tecnica su un argomento che sarebbe molto interessante per una divulgazione più accessibile a tutti.

    ha scritto il 

  • 1

    Concetti banali espressi con scarso spessore critico

    Pedante noioso e scontato, l'unica cosa interessante di questo libretto è probabilmente il titolo. Finalizzato unicamente a vendere. Forte di una tecnica pubblicitaria che cattura l'attenzione accosta ...continua

    Pedante noioso e scontato, l'unica cosa interessante di questo libretto è probabilmente il titolo. Finalizzato unicamente a vendere. Forte di una tecnica pubblicitaria che cattura l'attenzione accostando elementi tra loro sintatticamente pertinenti ma semanticamente incompatibili. Dietro questo il nulla. Per gli addetti ai lavori un perfetto esempio di segno vuoto. Niente di più

    ha scritto il 

  • 5

    dio sporca gesù lava lo spirito santo stira !!!

    marketing e religione,chiese e punti vendita , potere e soldi , questo interessante volume ci conduce attraverso le innumerevoli forme di proselitismo che il cattolicesimo attua con cinismo e disinvol ...continua

    marketing e religione,chiese e punti vendita , potere e soldi , questo interessante volume ci conduce attraverso le innumerevoli forme di proselitismo che il cattolicesimo attua con cinismo e disinvoltura al fine di preservare ed ampliare il proprio dominio sulle coscienze e sopratutto sul cervello degli uomini.
    L'autore si limita all'analisi delle pratiche "legali" senza addentrarsi nella parte oscura e criminale della chiesa di roma che merita altrattenta approfondita analisi !

    ha scritto il 

  • 3

    argomenti distanti

    due argomenti distanti (da me, non tra di loro) come le dinamiche cattoliche ed il marketing che questo libro giustamente avvicina. Un po' più di ironia non avrebbe guastato

    ha scritto il 

  • 3

    Partendo da copertina e titolo, pensavo fosse un libro di satira sulla Chiesa e sui suoi metodi. Scopro invece che si tratta di un piccolo saggio di marketing applicato ai metodi e alle politiche eccl ...continua

    Partendo da copertina e titolo, pensavo fosse un libro di satira sulla Chiesa e sui suoi metodi. Scopro invece che si tratta di un piccolo saggio di marketing applicato ai metodi e alle politiche ecclesiastiche. Lascia spazio a svariate interpretazioni, fa sicuramente pensare ma è un po' troppo specifico per chi di marketing non si interessa.

    ha scritto il 

  • 4

    Si meriterebbe 5 stelle per la geniale idea di analisi di marketing, ma si è dilungato troppo secondo me sugli esempi di troppe unique selling proposition. Esempio:
    Tommaso d’Aquino
    Unique Selling Pro ...continua

    Si meriterebbe 5 stelle per la geniale idea di analisi di marketing, ma si è dilungato troppo secondo me sugli esempi di troppe unique selling proposition. Esempio:
    Tommaso d’Aquino
    Unique Selling Proposition: Ci dev’essere un Dio solo
    Reason why: poichè la moltitudine delle cose umane è governata bene quando è disposta uno solo.
    (Dio. Se non ci fosse, bisognerebbe inventarlo)
    Soren Kierkergaard
    Unique Selling Proposition: Voler provare l’esistenza di Dio è il colmo del ridicolo.
    Reason Why: O Egli esiste, e allora non lo si può provare (non più di quello che io possa provare l’esistenza di qualcuno ; tutt’al più posso trovare delle testimonianze, ma io così ne presuppongo l’esistenza); o Dio non esiste, ed allora non è più dimostrabile.
    Supporting Evidence: Perchè “lo si può conoscere solo secondo che si è conosciuti” (1 Cor 13, 12), cioè secondo che si riconosce che si è conosciuti.
    (Dio. Fatto a misura d’Io).

    In generale un libricino brillante e geniale che certamenete sarà più apprezzato da chi ha delle conoscenze di marketing.

    ha scritto il 

Ordina per