Gli occhi gialli dei coccodrilli

Di

Editore: Baldini Castoldi Dalai

3.7
(2131)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 523 | Formato: eBook | In altre lingue: (altre lingue) Francese , Tedesco , Chi tradizionale , Spagnolo , Portoghese , Catalano , Olandese , Inglese

Isbn-10: 8860738652 | Isbn-13: 9788860738653 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Paperback

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Rosa

Ti piace Gli occhi gialli dei coccodrilli?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Joséphine lanciò un urlo e lasciò cadere il pelapatate. La lama era slittata,
entrando in profondità nella pelle del polso. Sangue, sangue dappertutto. ...
Ordina per
  • 3

    Non dico che sia un brutto libro, sto infatti già leggendo il secondo.
    Onestamente non capisco neanche io cosa mi spinge ad andare avanti nella trilogia... Saranno i personaggi molto ben descritti? Sa ...continua

    Non dico che sia un brutto libro, sto infatti già leggendo il secondo.
    Onestamente non capisco neanche io cosa mi spinge ad andare avanti nella trilogia... Saranno i personaggi molto ben descritti? Sarà che mi sono affezionata a Jo e alla sua famiglia sgangherata?
    Non so. Quello che so è che ripensandoci, a libro chiuso, mi rendo conto che non è tutta questa grande storia.
    Forse sta proprio qui la sua forza: è un libro che si legge perché incuriosisce, anche se francamente è veramente poco verosimile.

    ha scritto il 

  • 4

    "Siamo sempre gli ultimi a renderci conto del cammino compiuto. Ma sono sicura che un giorno avrai il tipo di vita che ti piace, e quella vita, te la sarai fatta tutta da sola!"

    In questo romanzo della Pancol si viene catapultate in una saga familiare che ti prende e non ti lascia più, ora per me sarà necessario leggere i due libri successivi per sapere cosa accadrà ai person ...continua

    In questo romanzo della Pancol si viene catapultate in una saga familiare che ti prende e non ti lascia più, ora per me sarà necessario leggere i due libri successivi per sapere cosa accadrà ai personaggi che ho amato o detestato: Henriette la matriarca fredda e calcolatrice madre di Josephine, la protagonista assoluta, madre di Hortense e Zoé, imbranata, amante della storia medievale, scopre il tradimento del marito e sarà costretta a rimboccarsi le maniche per tirare avanti, maturerà ed acquisterà fiducia in sé stessa, riuscirà a ribellarsi e ad imporsi e di Iris la bellissima Iris, ricca e sempre insofferente, che per ambizione e per successo si nasconde dietro a bugie e falsità.
    Ho amato moltissimo Sivye, la vicina di casa di Josephine, un'amica leale, una madre amorevole ed una donne forte, positiva e tenace.
    Gli occhi gialli dei coccodrilli è uno di quei romanzi che forse non è proprio eccezionale, ma ha la capacità di incastrare il lettore tra le sue pagine grazie alle storie, a volte anche strampalate, di tutti i suoi personaggi, ti appassioni ed insieme a loro ti arrabbi, ti emozioni, diventi triste oppure gioisci, fai il tifo per uno ed odi l'altro, scopri segreti ed assisti a piccoli colpi di scena, vivi la vita quotidiana dove non tutto è dorato e brillante, le donne sono protagoniste e gli uomini rimangono sullo sfondo, ambientato nella splendida Parigi, scritto in maniera lineare e semplice, infonde coraggio, serenità e fiducia.
    "E' una persona, la vita, una persona da prendere come partner. Entrare in pista, danzare nel suo vortice; a volte ti fa quasi annegare e tu credi di morire, poi ti acchiappa per i capelli e ti posa un po' più in là. A volte ti pesta i piedi, altri ti fa volteggiare. Bisogna entrare nella vita come si entra, in una danza. Non interrompere il movimento per piangersi addosso, accusare gli altri, bere, prendere delle pastiglie per attutire il colpo. Volteggiare, ondeggiare, ballare. Superare le prove che ti manda per renderti più forte, più determinata."

    ha scritto il 

  • 5

    選用作者書裡的一段,這個故事也像掛在牆上的地毯,每條線有各自的脈絡,交織起來成為美麗的畫面。這個生命故事剛好在我困頓時鼓勵了我,看著書裡的主人翁,我有開始相信我能脫離低潮。

    ha scritto il 

  • 3

    Una buona lettura di evasione, con sprazzi a volte interessanti a volte scontati sulle dinamiche relazionali e personali. Riesce a non scadere nel romanzo rosa, e dire che i rischi perché ciò accada s ...continua

    Una buona lettura di evasione, con sprazzi a volte interessanti a volte scontati sulle dinamiche relazionali e personali. Riesce a non scadere nel romanzo rosa, e dire che i rischi perché ciò accada sono molti. Ci sono anche tutti gli elementi della serialità: le sorelle, i cugini che si piacciono, i libri da scrivere, le matrigne avide e vendicative...

    ha scritto il 

  • 3

    Carino, non memorabile, ma carino. Varie figure di donna in cui identificarsi di volta in volta che imbastiscono una storia a tratti inverosimile ma piacevole da leggere quando si ha voglia di un lib ...continua

    Carino, non memorabile, ma carino. Varie figure di donna in cui identificarsi di volta in volta che imbastiscono una storia a tratti inverosimile ma piacevole da leggere quando si ha voglia di un libro non impegnativo.

    ha scritto il 

  • 3

    Questo libro mi ha fatto provare emozioni contrastanti, da una parte l'ho trovato molto simpatico, un buono specchio dei nostri tempi, irriverente, nuovo poi però cambiavo idea, trovandolo scontato e ...continua

    Questo libro mi ha fatto provare emozioni contrastanti, da una parte l'ho trovato molto simpatico, un buono specchio dei nostri tempi, irriverente, nuovo poi però cambiavo idea, trovandolo scontato e non coerente con la trama. Credo che l'autrice alcune volte premeva troppo la penna quando poteva fermarsi prima senza troppe ripetizioni e giri di parole.
    Alcuni personaggi poi sono piuttosto controversi, cambiano persino carattere troppo velocemente senza poter quindi capirli a fondo.
    In conclusione è stato comunque una lettura piacevole durante una vacanza.

    ha scritto il 

  • 3

    si legge bene, scorrevole, ma trovo che i personaggi siano, a volte, quasi banali. Il ritratto di una famiglia e di una società moderna raccontate con discrezione e semplicità.

    ha scritto il 

  • 4

    鱷魚的黃眼睛咕嚕咕嚕的轉著,
    看著世上愚昧的人們,
    怎麼圍繞著名利打轉、
    怎麼互相利用著、
    怎麼滿足自私,
    一切鱷魚都看著,
    等待時機,將重重的反咬一口。

    ha scritto il 

  • 3

    ti piace? no? allora perchè continui a mangiarli?

    Avete presente quando mentre sgranocchiate biscotti appena sfornati, vi chiedono "come sono venuti?" e voi rispondete "mmm insomma"
    "e allora perché hai la mano sempre allungata sulla teglia?"
    "eh, de ...continua

    Avete presente quando mentre sgranocchiate biscotti appena sfornati, vi chiedono "come sono venuti?" e voi rispondete "mmm insomma"
    "e allora perché hai la mano sempre allungata sulla teglia?"
    "eh, devo ancora capire bene se mi piacciono"
    Mi sono divorata questo libro della Pancol. le pagine però nell'edizione che ho erano troppo leggere, quasi trasparenti. è la prima volta che mi dà un fastidio fisico, tattile, un libro. Però l'ho divorato. E ho dato tre stelle. E penso che leggerò il seguito, il secondo libro della trilogia di Pancol.
    Boh!

    ha scritto il 

  • 0

    Sarà che avevo aspettative alte, sarà che mi aspettavo una storia diversa.. (credevo di trovarmi di fronte ad un libro alla Fannie Flagg, di quelli da leggere con il sorriso sulle labbra ed invece cos ...continua

    Sarà che avevo aspettative alte, sarà che mi aspettavo una storia diversa.. (credevo di trovarmi di fronte ad un libro alla Fannie Flagg, di quelli da leggere con il sorriso sulle labbra ed invece così non è stato)saranno questi i motivi per cui non è scattata la scintilla.
    Capita raramente che io abbandoni un libro.. di solito anche se non mi prendono particolarmente cerco sempre di arrivare alla fine ma (complice anche la lunghezza in questo caso) questa volta mi fermo a poco più della metà. Mi spiace, ma non riesco proprio a sentirmi coinvolta dalla storia, l'idea era molto carina ma non mi ha convinto il modo in cui è stata raccontata e ai personaggi proprio non riesco ad affezionarmi, anzi.

    ha scritto il 

Ordina per