Hypnotisøren

By

Publisher: Gyldendal

3.3
(3290)

Language: Dansk | Number of Pages: 584 | Format: idBinding_75 | In other languages: (other languages) Italian , Spanish , Portuguese , Swedish , Dutch , Catalan , French , Norwegian , English , German , Chi traditional , Czech , Greek

Isbn-10: 8702082136 | Isbn-13: 9788702082135 | Publish date: 

Translator: Jesper Klint Kistorp

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like Hypnotisøren ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description

En hårdt såret 15-årig dreng er eneste overlevende efter en blodig familiemassakre. Kriminalkommissær Joona Linna er på sagen, og han er ivrig efter at afhøre drengen, da han har set morderens ansigt. Men der kan gå uger, før drengen kan afhøres. Da Linna finder ud af, at en søster også har overlevet massakren, bliver det tvingende nødvendigt for Linna at få et signalement af morderen. Han overtaler lægen Bark til at hypnotisere drengen i et forsøg på få et signalement. Men Bark har lovet aldrig at hypnotisere igen, og da han bryder dette løfte sættes en omfattende og skræmmende handlingskæde i gang. Og pludselig er Barks liv også i fare.

Sorting by
  • 1

    Delusione

    Confusionario, irrealistico, pieno di flashback inutili e intrecci che annoiano piuttosto che interessare ( sembra quasi che ad un certo punto abbiano abbandonato un'idea di trama per un'altra).
    Si ri ...continue

    Confusionario, irrealistico, pieno di flashback inutili e intrecci che annoiano piuttosto che interessare ( sembra quasi che ad un certo punto abbiano abbandonato un'idea di trama per un'altra).
    Si risolleva un po' verso la fine per riaffondare, in tutti i sensi, subito dopo con spiegoni e scene forzate.

    said on 

  • 4

    Avvincente ed intrigante

    Libro che si fa leggere tutto d'un fiato perchè ti tiene incollata alle sue pagine. Non puoi smettere di leggerlo perchè ti prende quella frenesia di conoscere quanto prima il colpevole. Ben scritto e ...continue

    Libro che si fa leggere tutto d'un fiato perchè ti tiene incollata alle sue pagine. Non puoi smettere di leggerlo perchè ti prende quella frenesia di conoscere quanto prima il colpevole. Ben scritto e scorrevole, sicuramente ne consiglio la lettura

    said on 

  • 4

    Un bel thriller, incalzante e avvincente al punto giusto. La sensazione a un certo punto è che ci sia un po' troppa carne al fuoco, ma nel complesso è stata una lettura piacevole.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    3

    3 stelle piene ma non di più!

    Mi risulta un po' difficile dare un voto a questo libro. La storia mi ha intrigato e lo stile di scrittura mi ha catturato,però gli autori si sono dilungati troppo ed inutlilmente su parti del romanzo ...continue

    Mi risulta un po' difficile dare un voto a questo libro. La storia mi ha intrigato e lo stile di scrittura mi ha catturato,però gli autori si sono dilungati troppo ed inutlilmente su parti del romanzo che non hanno portato nulla alla trama, vedi ad esempio la band dei bambini cattivi,mi ha lasciato perplesso.
    In più pur giudicandolo un buon thriller non mi spiego questo successo a detta di molti, planetario.
    Mistero anche questo..:)

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    appassionante

    Appassionante
    Bello, questo thriller. Complicato, contorto, ma bello. Non riuscivo a staccarmi dalla lettura. I personaggi sono ben definiti, la storia credibile, nel suo orrore.
    E poi, mi sono innamo ...continue

    Appassionante
    Bello, questo thriller. Complicato, contorto, ma bello. Non riuscivo a staccarmi dalla lettura. I personaggi sono ben definiti, la storia credibile, nel suo orrore.
    E poi, mi sono innamorata di Joona! Con il suo accento finlandese e la sua aria affascinante e sfuggente!
    La storia di questa famiglia viene raccontata in tutte le sue sfaccettature, dall'inizio, alla sua quasi fine, al suo re-inizio.
    Simone e Erik sono persone tormentate le cui vite vengono scosse da un trauma che finirà per rimettere a posto i loro sentimenti. Ma sono persone a cui per la testa passano frasi del tipo: "quel sorriso con i denti storti che le aveva sempre fatto tremare le ginocchia"
    Un uomo e una donna che non si comprendono più, si ritrovano ad affrontare parallelamente il dramma che li accomuna; e, ognuno per la sua strada, si ritroveranno di fronte al loro figlio.
    Certo, Erik è proprio lo stereotipo dell'uomo...."Mi ero sentito adulato. Bastava così poco? Avevo capito con mio grande stupore di aver scoperto un mio punto debole: ero vanitoso"...ma va?!?!?!? Strano!!!!
    Però, poi, quando parla del suo lavoro, "questa sensazione però non aveva tanto a che fare con la vanità, quanto piuttosto con l'esperienza estremamente gratificante di poter usare le mie competenze a vantaggio degli altri"
    "Aveva capito allora che voleva aiutare le persone rimaste ostaggio delle violenze subite, ancora tormentate dal ricordo nonostante i colpevoli fossero scomparsi da tempo".
    Non si può fare a meno di adorarlo. Sarà anche perché l'ipnosi è argomento davvero affascinante, almeno per me.
    E poi Simone, con la sua sensibilità, il suo romanticismo:
    "è difficile richiamare alla mente le emozioni che si provano quando si scopre di essere stati traditi. Dopo lungo tempo diventa solo un dolore e uno strano senso di vuoto allo stomaco, una volontà di evitare i pensieri che possono ferire. E tuttavia Simone ricorda che la prima reazione era stata la sorpresa."
    Insomma, un thriller consigliatissimo; con un'unica pecca: che Erik ci metta tipo 300 pagine a ricordarsi dei suoi pazienti di 10 anni prima, è un espediente narrativo un pochino irritante....
    4 stelle su 5.

    said on 

  • 4

    la moderna letteratura nordica ormai è garanzia di piacevoli letture, sia che siano gialli, noir o di altro genere. Pur se condizionato dal film tratto dal libro che avevo già visto, ho gustato comunq ...continue

    la moderna letteratura nordica ormai è garanzia di piacevoli letture, sia che siano gialli, noir o di altro genere. Pur se condizionato dal film tratto dal libro che avevo già visto, ho gustato comunque la trama e il tentativo di creare suspense, a mio parere, ben riuscito.

    said on 

Sorting by