Il bambino indaco

Di

Editore: Einaudi

3.6
(412)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 132 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8806210149 | Isbn-13: 9788806210144 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: eBook

Genere: Bambini , Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura

Ti piace Il bambino indaco?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Forse non è così vero che l'istinto materno non sbaglia mai. A volte scegliamo di non dare peso a una piccola crepa, un'incrinatura impercettibile, che a poco a poco scalfisce, fino a squarciare. Così succede a Carlo, che all'improvviso si ritrova inerme «come chi è rimasto dalla parte sbagliata di un fiume dopo il crollo di un ponte». Perché Isabel, sua moglie, lotta contro i propri demoni nell'accanito inseguimento di una purezza assoluta. Che svuota, logora, annienta. Anche il loro bambino. Marco Franzoso ha scritto una storia attuale e sovversiva, che sfida molti luoghi comuni. Una storia dura raccontata in punta di penna, che non ti togli piú dalla testa.
Ordina per
  • 0

    Oddio. Perché? No, non potrei mai lavorare nel sociale, la follia mi fa troppo incazzare. Pazza la madre e pazzo il padre, a non portarle via il bimbo, a non metterla al suo posto quando meritava. Se ...continua

    Oddio. Perché? No, non potrei mai lavorare nel sociale, la follia mi fa troppo incazzare. Pazza la madre e pazzo il padre, a non portarle via il bimbo, a non metterla al suo posto quando meritava. Se sei pazza, sei pazza, bisogna fermarti, non si può aspettare, con un bimbo che nel frattempo rischia di morire. E in nome di che cosa aspettare, poi? Per rispetto della follia? No, dai. Il bambino sarà anche indaco ma il padre doveva reagire, per se stesso e per suo figlio... che razza di storia è?

    ha scritto il 

  • 2

    Tema interessante ma a mio avviso trattato in modo superficiale. Non mi ha coinvolto e non ho provato alcuna empatia con nessun personaggio. Troppa freddezza e distacco per i miei gusti.

    ha scritto il 

  • 1

    Mi chiedo che cosa possa trasmettere un libro del genere?

    confesso di aver provato una profonda delusione nel leggere questo libro,. di una banalità e piattezza sconcertanti......

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Premetto che mi aspettavo qualcosa di diverso. Insomma non si parla di bambini indaco (e questa potrebbe essere un'anticipazione sgradita!)
    Nel complesso il tema affrontato è davvero complesso: dove i ...continua

    Premetto che mi aspettavo qualcosa di diverso. Insomma non si parla di bambini indaco (e questa potrebbe essere un'anticipazione sgradita!)
    Nel complesso il tema affrontato è davvero complesso: dove il bene sfocia in una lucida follia? Dove la cura per se' stessi e per l'ambiente sfocia in fanatismo? Dove l'impotenza sfocia in aggressività estrema?
    Mi è piaciuto molto il libro nel suo complesso; come l'autore affronta certi temi "scomodi" o "difficili" e il modo in cui sono narrati (la scrittura in senso lato)...non ci sono fronzoli, ne' inutili aspetti che avrebbero potuto annoiare il lettore; tutto è riassunto in poche pagine e molte emozioni traspaiono semplicemente, senza che vengano esposte in maniera maniacale.
    Davvero un bel romanzo. Consigliatissimo!

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per