Il lampionaio di Edimburgo

Di

Editore: Mondolibri su licenza Nord

3.0
(209)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 368 | Formato: Copertina rigida

Data di pubblicazione: 

Traduttore: Roldano Romanelli

Disponibile anche come: Altri , Paperback

Genere: Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Il lampionaio di Edimburgo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    INSOLITO

    Si tratta di una sorta di thriller gotico piuttosto singolare. E' difficile definire lo stile di questo scrittore. Ma le atmosfere cupe e la coinvolgente descrizione di una edimburgo immersa nella neb ...continua

    Si tratta di una sorta di thriller gotico piuttosto singolare. E' difficile definire lo stile di questo scrittore. Ma le atmosfere cupe e la coinvolgente descrizione di una edimburgo immersa nella nebbia (reale, ma anche simbolica), rendono la lettura avvincente e tutt'altro che banale. Finale a sorpresa che impreziosisce un romanzo per il quale il mio giudizio non può che essere decisamente positivo

    ha scritto il 

  • 5

    null

    A mio avviso è un bellissimo romanzo. Si tratta di un racconto con un finale affatto scontato che potrebbe lasciare un po' interdetti sulle prime, ma che bene si sposa con l'idea d'insieme della stori ...continua

    A mio avviso è un bellissimo romanzo. Si tratta di un racconto con un finale affatto scontato che potrebbe lasciare un po' interdetti sulle prime, ma che bene si sposa con l'idea d'insieme della storia. Come per quasi tutti i romanzi ci sono elementi già visti molte volte, ma l'originalità si vede soprattutto verso la seconda metà. Questa caratteristica fa storcere il naso a molti lettori forse perché si è abituati ad un certo tipo di racconti thriller/horror bene o male tutti con le medesime idee di base alle quali il pubblico si è abituato. A me questo racconto appare uniforme ad altri romanzi nella prima parte e unico nella seconda, quando accade ciò che assolutamente non ti saresti aspettato di leggere e tutta la prospettiva cambia.

    ha scritto il 

  • 2

    Ho dovuto sforzarmi un po' per finire di leggerlo ma non mi piace lasciare i libri a metà e avevo un pochino di curiosità su come fosse il finale. Non mi ha particolarmente coinvolto, forse perché non ...continua

    Ho dovuto sforzarmi un po' per finire di leggerlo ma non mi piace lasciare i libri a metà e avevo un pochino di curiosità su come fosse il finale. Non mi ha particolarmente coinvolto, forse perché non amo più i libri con caratteri fantasy. Ma per i fans del fantasy un po' tetro la lettura dovrebbe rivelarsi più piacevole e coinvolgente di quanto personalmente la consideri.

    ha scritto il 

  • 4

    Nel 1878 una serie di orrendi delitti sta terrorizzando Edimburgo: prima viene scoperto il cadavere di uno stimato professore universitario, poi quelli di un losco impresario e del guardiano del faro. ...continua

    Nel 1878 una serie di orrendi delitti sta terrorizzando Edimburgo: prima viene scoperto il cadavere di uno stimato professore universitario, poi quelli di un losco impresario e del guardiano del faro. La polizia brancola nel buio, ma una coppia di investigatori improvvisati - Thomas McKnight, un disilluso professore di logica e metafisica, e Joseph Canavan, un becchino chiuso e asociale - scopre che quei crimini sono in qualche modo legati a una ragazza, Evelyn, un'orfana da poco tornata in città dopo che, quando era ancora una bambina, un misterioso signore l'aveva prelevata dall'istituto dove viveva. Evelyn sostiene di sognare i delitti prima che avvengano e dichiara che l'assassino è un lampionaio. Ma chi è questo lampionaio? Esiste davvero?

    ha scritto il 

  • 4

    un thriller di buon livello

    Edimburgo, piena Rivoluzione Industriale, l'uomo doma la macchina, ma le Sue paure piu' recondite restano sempre in agguato; al calar delle tenebre il sonno...genera mostri!

    ha scritto il 

  • 1

    Era tempo che non mi imbattevo in un libro cosi noioso e brutto.
    Bastavano poche pagine di lettura per farmi cadere in un profondo sonno comatoso...se avete difficoltà ad addormentarvi questo libro pu ...continua

    Era tempo che non mi imbattevo in un libro cosi noioso e brutto.
    Bastavano poche pagine di lettura per farmi cadere in un profondo sonno comatoso...se avete difficoltà ad addormentarvi questo libro può essere d'aiuto,altrimenti evitatelo.

    ha scritto il 

  • 3

    Devo dire bello, ma sul finale si fa una discesa dantesca di cui non si sentiva davvero la necessità. Diciamo che di 350 pagine ne sarebbero bastate 250... come dire che la storia si fa leggere ma pot ...continua

    Devo dire bello, ma sul finale si fa una discesa dantesca di cui non si sentiva davvero la necessità. Diciamo che di 350 pagine ne sarebbero bastate 250... come dire che la storia si fa leggere ma poteva dare di più

    ha scritto il 

  • 1

    Quanto spreco

    L'idea , il contesto , i personaggi sono eccellenti.
    Si parte non bene ma benissimo.
    Purtroppo pero' il libro delude tantissimo nel suo insieme perche' il racconto viene gestito di male in peggio , co ...continua

    L'idea , il contesto , i personaggi sono eccellenti.
    Si parte non bene ma benissimo.
    Purtroppo pero' il libro delude tantissimo nel suo insieme perche' il racconto viene gestito di male in peggio , con un finale orribile nelle viscere della terra ed una lotta all'ultimo sangue contro tutte le forze dell'inferno , in un caos narrativo imbarazzante.
    E' stato una faticaccia finirlo.

    ha scritto il 

Ordina per