Il terzo gemello

Di

Editore: Mondadori

3.7
(5267)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 512 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Tedesco , Francese , Danese , Portoghese , Polacco , Ceco , Ungherese , Olandese , Svedese

Isbn-10: 880441913X | Isbn-13: 9788804419136 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Annamaria Raffo ; Illustrazione di copertina: Corrado Parrini

Disponibile anche come: Paperback , Copertina morbida e spillati , Tascabile economico

Genere: Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Il terzo gemello?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ambientato negli Stati Uniti di oggi, tra Washington e Baltimora, è la storiadi una giovane scienziata che mette a repentaglio la sua carriera e la suavita per scoprire un intricato complotto che coinvolge grandi interessifinanziari, ragioni politiche e motivazioni ideologiche, intorno a unsegretissimo esperimento di ingegneria genetica.
Ordina per
  • 3

    Due parole per la protagonista del libro:
    e s'è capito che sei brava solo te, intelligente solo te, furba solo te, bella solo te.
    Tolleravo tutto, ma quando hai discriminato le hostess d'aereo, etiche ...continua

    Due parole per la protagonista del libro:
    e s'è capito che sei brava solo te, intelligente solo te, furba solo te, bella solo te.
    Tolleravo tutto, ma quando hai discriminato le hostess d'aereo, etichettandole come "studi sprecati", m'hai fatto venire voglia di mandarti tusaidove.

    ha scritto il 

  • 3

    Un buon romanzo, per lo meno onesto

    Nei confronti di quest'autore nutro, a dire il vero, sentimenti ambivalenti. Continuo a leggerlo perché mi aspetto un compito poco impegnativo e qualche volta riesco anche a divertirmi. Spesso però tr ...continua

    Nei confronti di quest'autore nutro, a dire il vero, sentimenti ambivalenti. Continuo a leggerlo perché mi aspetto un compito poco impegnativo e qualche volta riesco anche a divertirmi. Spesso però trovo il modo di scrivere di Ken Follett, approssimativo e trascurato, le trame ripetitive e poco credibili. I personaggi hanno scarso spessore come se non godessero dell'attenzione e del tempo necessario da parte del loro creatore. Quasi mai m' impressionano e lasciano una traccia nella mia memoria. D'altronde è anche vero che non mi sono avvicinata alle opere migliori (i romanzi storici, come per esempio l'ultima trilogia), forse impressionata dalla mole.
    Tornando a questo romanzo mi è piaciuto. La trama resiste bene, ha un buon ritmo che tiene il lettore incollato alle pagine. I passi migliori sono quelli che riguardano gli interrogatori e la vita dietro le sbarre del protagonista maschile della storia. Per il resto si lascia leggere

    ha scritto il 

  • 3

    Il mio primo Follett

    Per conoscere questo poliedrico autore ho scelto questo thriller. Devo dire che la lettura è stata molto scorrevole e piacevole. La trama, invece, l'ho trovata abbastanza prevedibile. Mi aspettavo più ...continua

    Per conoscere questo poliedrico autore ho scelto questo thriller. Devo dire che la lettura è stata molto scorrevole e piacevole. La trama, invece, l'ho trovata abbastanza prevedibile. Mi aspettavo più colpi di scena, più suspence; nella seconda parte è, quindi, inevitabilmente calato. Ken Follett, però, mi ha incuriosita, sicuramente leggerò qualche altra opera, magari cambiando genere.

    ha scritto il 

  • 4

    Avvincente

    Un'ottima prova del Ken Follett scrittore di thriller, a conferma che lo scrittore è veramente versatile nell'affrontare generi molto diversi.
    In questo caso uno spunto narrativo originale e ben svilu ...continua

    Un'ottima prova del Ken Follett scrittore di thriller, a conferma che lo scrittore è veramente versatile nell'affrontare generi molto diversi.
    In questo caso uno spunto narrativo originale e ben sviluppato in un romanzo che tiene incollati capitolo dopo capitolo.

    ha scritto il 

  • 4

    Intrigante e scorrevole

    Edito ormai vent'anni orsono, questo romanzo incarna tra le sue pagine le migliori qualità di Follet come scrittore. La storia è originale, lo stile leggero e il finale, seppur rocambolesco, è tutto f ...continua

    Edito ormai vent'anni orsono, questo romanzo incarna tra le sue pagine le migliori qualità di Follet come scrittore. La storia è originale, lo stile leggero e il finale, seppur rocambolesco, è tutto fuorché campato per aria il che non è un dato scontato, in quanto i thriller "commerciali" spesso si chiudono con vicende sin troppo irrealizzabili nel concreto.
    Consigliato a chi ama una lettura scorrevole e, per chi avesse conocsiuto Follett in "I Pilastri delle Terra" ,"Mondo senza Fine" o la trilogia de "La Caduta dei Giganti", sappia che nei romanzi brevi l'autore scrive le sue storie con un ritmo ben più sostenuto e, a mio modo di vedere, piacevole.

    ha scritto il 

  • 4

    Ken Follett è uno degli scrittori più bravi a scrivere thriller.
    Nel terzo gemello ci sono tutti gli ingredienti per tenere il respiro sospeso. Jeanne è una ricercatrice sull'effetto che può avere la ...continua

    Ken Follett è uno degli scrittori più bravi a scrivere thriller.
    Nel terzo gemello ci sono tutti gli ingredienti per tenere il respiro sospeso. Jeanne è una ricercatrice sull'effetto che può avere la separazione di due gemelli, sin dalla nascita. Cercherà di scoprire quali sono i fattori a creare il carattere dell'individuo.
    Nel mezzo della sua ricerca sarà coinvolta in un mistero che darà molti dati alla sua ricerca, facendole comprendere che non solo il dna è fondamentale a creare un carattere, ma anche molti altri fattori...

    ha scritto il 

  • 3

    buon thriller

    si tratta di un buon thriller con la giusta suspence e i giusti personaggi, ma rispetto agli altri instilla dubbi sulla personalità del protagonista, lasciando il desiderio di continuare a leggere pe ...continua

    si tratta di un buon thriller con la giusta suspence e i giusti personaggi, ma rispetto agli altri instilla dubbi sulla personalità del protagonista, lasciando il desiderio di continuare a leggere per sapere al più presto come andrà a finire.

    ha scritto il 

Ordina per