Immoral

Di

Editore: Mondolibri

3.8
(357)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 474 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Portoghese

Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri

Genere: Criminalità , Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli

Ti piace Immoral?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    3,5 stelline

    Buonissimo esordio per Freeman, del quale avevo già letto due romanzi indipendenti rimanendo piacevolmente colpita. Questo libro è il primo della serie di Jonathan Stride, avvenente tenente del Minnes ...continua

    Buonissimo esordio per Freeman, del quale avevo già letto due romanzi indipendenti rimanendo piacevolmente colpita. Questo libro è il primo della serie di Jonathan Stride, avvenente tenente del Minnesota. La trama è abbastanza complessa ma davvero ben congeniata, i capitoli sono strutturati in maniera da invogliare alla lettura, uno tira l'altro. I protagonisti mi sono piaciuti subito, credo che leggerò questa serie tutta d'un fiato.

    ha scritto il 

  • 4

    Forse 4 stelline sono troppe obiettivamente, ma questo primo libro di Freeman si è rivelato una piacevole sorpresa. Le atmosfere mi hanno ricordato un po' il primo Connelly; la storia è intrigante pur ...continua

    Forse 4 stelline sono troppe obiettivamente, ma questo primo libro di Freeman si è rivelato una piacevole sorpresa. Le atmosfere mi hanno ricordato un po' il primo Connelly; la storia è intrigante pur senza essere niente di particolarmente originale; i personaggi principali mi sono piaciuti e tutto considerato la lettura è stata appassionante al punto da farmi venire voglia di approfondire la conoscenza con l'affascinante tenente Jonathan Stride.

    ha scritto il 

  • 3

    Nuovo autore per me. La prima parte del libro mi ha molto coinvolta: tanti personaggi e situazioni scabrose; la aeconda parte quella del processo è stata un po' noiosa e ripetitiva, la terza con la so ...continua

    Nuovo autore per me. La prima parte del libro mi ha molto coinvolta: tanti personaggi e situazioni scabrose; la aeconda parte quella del processo è stata un po' noiosa e ripetitiva, la terza con la soluzione mi ha un po' deluso: non sono riuscita a coprendere le dinamiche dei comportamenti di alcuni personaggi: va bene il killer depravato ma l'ormone impazzito che decide la vita di tutti non non mi ha convinto.

    ha scritto il 

  • 4

    libro molto avvincente con molti colpi di scena ottimo per gli amanti del genere. Freeman inoltre è il suo terzo libro che leggo si dimostra un abile narratore garantendo al lettore un forte stimolo ...continua

    libro molto avvincente con molti colpi di scena ottimo per gli amanti del genere. Freeman inoltre è il suo terzo libro che leggo si dimostra un abile narratore garantendo al lettore un forte stimolo alla continuazione della lettura senza passaggi noiosi. Consigliato

    ha scritto il 

  • 4

    Un libro che fin dall’inizio ha un ritmo incalzante che quasi stordisce il lettore. Ti tiene sulle spine, ti lega alle pagine e ti fa provare emozioni fortissime. In questo romanzo si trovano molti el ...continua

    Un libro che fin dall’inizio ha un ritmo incalzante che quasi stordisce il lettore. Ti tiene sulle spine, ti lega alle pagine e ti fa provare emozioni fortissime. In questo romanzo si trovano molti elementi sesso, violenza,suspense e torbide emozioni, insomma tutto ciò che ci si aspetterebbe da un buon thriller.
    Ogni singolo personaggio è descritto in maniera perfetta primo fra tutti il tenente Stride sia a livello psicologico che umano. Anche il personaggio di Rachel non passa di certo indifferente:tormentata,oscura, in grado di utilizzare la sua grande carica erotica per piegare gli uomini al suo volere insomma dove passa lei non c’è più nulla di buono che resti…mi è piaciuto lo stile di scrittura perché privo di fronzoli che ti fanno addormentare sulle pagine anzi c’è talmente tanta adrenalina che si rischia di fare la notte in bianco…

    ha scritto il 

  • 4

    buon thriller

    Un thriller diverso dai soliti che leggo.
    I personaggi inizialmente non sono descritti quasi per niente, li si scoprono durante il racconto e si impara a conoscerli. Niente perdite di tempo e di capit ...continua

    Un thriller diverso dai soliti che leggo.
    I personaggi inizialmente non sono descritti quasi per niente, li si scoprono durante il racconto e si impara a conoscerli. Niente perdite di tempo e di capitoli all'inizio del libro.
    Rare le descrizioni dettagliate degli ambienti, non ci sono dettagli cruenti di omicidi e cadaveri, niente sangue a fiumi e scene da brividi.
    Indagini ridotte al minimo, evitate dai grandi salti temporali, dopo i quali Freeman racconta brevemente cosa è successo.
    Un 25% di libro si svolge in tribunale, con botta e risposta interessante degli avvocati.
    Ma io dò 4 stelle perchè amo le scene violente, le indagini vecchio stile e le sorprese.
    Qua le sorprese arrivano nel finale, almeno Brian non ha tolto pure quelle :)
    Buon thriller che ha il suo focus soltanto e semplicemente sulla storia principale che scorre veloce, avendo eliminato tutto ciò che ho scritto in principio, e sulla psicologia dei personaggi, avvincente fino alla fine.

    ha scritto il 

  • 4

    Bel giallo , un continuo susseguirsi di colpi di scena , finale inaspettato, molto affascinante il detective protagonista: Jon Stride. Belle erotiche, ma non volgari le scene di sesso.
    Eppure, nonosta ...continua

    Bel giallo , un continuo susseguirsi di colpi di scena , finale inaspettato, molto affascinante il detective protagonista: Jon Stride. Belle erotiche, ma non volgari le scene di sesso.
    Eppure, nonostante tutti questi pregi non riesco ad inserirlo nelle 5 stelle!

    ha scritto il