Io e lei

Di

Editore: Corbaccio

2.9
(27)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 143 | Formato: Altri

Isbn-10: 8879724886 | Isbn-13: 9788879724883 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Corradini Caspani L.

Genere: Narrativa & Letteratura

Ti piace Io e lei?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Il libro descrive i comici, surreali incontri con tutti i tipi di dottori,internisti, ginecologi, medici alternativi, che l'autrice ha a partire dalmomento in cui "qualcosa va storto" con la sua vagina. E allo stesso tempodescrive i suoi rapporti con il fidanzato, con gli amici e con la sua stessavita. L'autrice si deve confrontare con il fatto che il piacere sessuale siastato sostituito dal dolore. Ma è un problemo del corpo o della mente? E imedici sono in grado di risalire alle cause?
Ordina per
  • 2

    la lei è la patata. un libro incentrato su una donna e i suoi problemi alla patata. no, dico, vabbè, anche interessante, a volte eh. mi chiedo ancora il perchè, ma va là, almeno lo stile non è mavagis ...continua

    la lei è la patata. un libro incentrato su una donna e i suoi problemi alla patata. no, dico, vabbè, anche interessante, a volte eh. mi chiedo ancora il perchè, ma va là, almeno lo stile non è mavagissimo. comunque ecco, si imparano tante cose sulle malattie delle patate.ehm.

    ha scritto il 

  • 3

    L'ho iniziato pensando a un argomento più "figurativo". E invece. Pagine di dolori, piaghe e pruriti, autoanalisi vulvari e stregonerie. Stremata ho confidato nel lieto fine con la vagina risanata che ...continua

    L'ho iniziato pensando a un argomento più "figurativo". E invece. Pagine di dolori, piaghe e pruriti, autoanalisi vulvari e stregonerie. Stremata ho confidato nel lieto fine con la vagina risanata che guarda garrula verso il sol dell'avvenire. E invece.

    ha scritto il 

  • 2

    Non avrei mai pensato che sarei giunta a conclusione di un libro incentrato sulla vaginite di una signora. Non ci sono meriti narrativi, non c'è spazio per lo scavo psicologico, non c'è nemmeno la pru ...continua

    Non avrei mai pensato che sarei giunta a conclusione di un libro incentrato sulla vaginite di una signora. Non ci sono meriti narrativi, non c'è spazio per lo scavo psicologico, non c'è nemmeno la prurigine di un argomento proibito, eppure il libro si fa leggere. Apprezzarlo è più difficile.

    ha scritto il