Italia De Profundis

Di

Editore: Minimum Fax

3.8
(261)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 348 | Formato: Tascabile economico

Isbn-10: 8875211876 | Isbn-13: 9788875211875 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Narrativa & Letteratura , Filosofia , Viaggi

Ti piace Italia De Profundis?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Un luogo che ho disimparato ad amare.
Ordina per
  • 4

    non è un libro facile: genna sa come prendere a calci nello stomaco il lettore, e questa volta ci va giù pesante.
    non so quanto abbia senso scriverne adesso, credo ci voglia tempo per riprendersi dal ...continua

    non è un libro facile: genna sa come prendere a calci nello stomaco il lettore, e questa volta ci va giù pesante.
    non so quanto abbia senso scriverne adesso, credo ci voglia tempo per riprendersi dal libro.
    per uscirne.
    per riprendere fiato.
    non è un libro per tutti, ma è un gran bel libro.

    ha scritto il 

  • 3

    deludente

    mi aspettavo un libro più radicale, un pò come ASSALTO A UN TEMPO DEVASTATO E VILE, e invece ho trovato il solito Genna ma con in mezzo cose alquanto noiose e anche un pò scontate.

    ha scritto il 

  • 5

    Ti odio.
    E grazie te lo scrivo a pugni chiusi.
    Potessi prendere a rasoiate ogni pagina lo farei.
    Ma poi tornerei indietro.
    E lo sai che sono pigro.
    E tu troppo pignolo.
    E diventerebbe un puzzle di lac ...continua

    Ti odio.
    E grazie te lo scrivo a pugni chiusi.
    Potessi prendere a rasoiate ogni pagina lo farei.
    Ma poi tornerei indietro.
    E lo sai che sono pigro.
    E tu troppo pignolo.
    E diventerebbe un puzzle di lacrime.
    Tu sai sempre tutto.
    Io no
    Quindi tengo insieme le pagine.

    Tu dimentichi.

    ha scritto il 

  • 0

    (e comunque Genna De Profundis, tutto sommato, sarebbe stato il titolo più azzeccato)

    a tratti per me insostenibile, a tratti molto interessante, a tratti veramente eccezionale. Lo considero il perfetto esercizio zen-preparatorio-propedeutico al riabbordaggio del signor Antonio Moresco ...continua

    a tratti per me insostenibile, a tratti molto interessante, a tratti veramente eccezionale. Lo considero il perfetto esercizio zen-preparatorio-propedeutico al riabbordaggio del signor Antonio Moresco.

    ha scritto il 

  • 4

    E' strano quello che mi succede quando leggo Genna.
    Per la maggior parte del tempo non capisco. Decisamente troppi riferimenti filosofici, mistici, alti che davvero non sono alla mia portata. Eppure c ...continua

    E' strano quello che mi succede quando leggo Genna.
    Per la maggior parte del tempo non capisco. Decisamente troppi riferimenti filosofici, mistici, alti che davvero non sono alla mia portata. Eppure continuo a leggere, in qualche modo rapita dalle parole che non comprendo.
    C'è una sorta di attrazione/repulsione nei confronti dei suoi scritti, questo in particolare, qualcosa che mi attrae, forse il gusto del decadente, della rovina, dell'annuire nel leggere del marcio che ci circonda, e qualcosa che mi respinge, quel qualcosa che non vorrei vedere, un qualcosa del piangersi addosso che mi da fastidio, ma che riconosco come mio.
    La prima parte è davvero ostica, la seconda, la descrizione di un viaggio nell'inferno di un villaggio turistico siciliano è quanto di più vicino a quello che provo spesso e volentieri durante i miei spostamenti pendolari o quando mi capita di stare in mezzo a gruppi di gente sconosciuta.
    Forse è snobbismo, forse è solo presa di coscienza di quanto in basso siamo tutti arrivati.
    Si può solo risalire?

    ha scritto il 

  • 5

    Alcuni elementi random di Italia De Profundis di Genna. Un libro che riesce a scorticarti. Lo scrittore, nella premessa molto più lunga del racconto effettivo, si immerge in una discesa all'inferno ch ...continua

    Alcuni elementi random di Italia De Profundis di Genna. Un libro che riesce a scorticarti. Lo scrittore, nella premessa molto più lunga del racconto effettivo, si immerge in una discesa all'inferno che lo porterà in situazioni estreme, in vicende al limite. L'abisso nel quale il debole e contraddittorio "io" del protagonista Genna si immerge possiede però dei lampi di luce e di disperata speranza. L'incontro con la droga, la percezione che le sostanze non aumentano e allargano la coscienza, quanto piuttosto è la lucida interruzione della dipendenza che rimette in gioco l'attenzione e la possibilità di meditazione. L'autopunizione dei rapporti masochistici con i trans. La vicenda del pedofilo morente. In queste storie in effetti c'è una luce di fondo. Luce assente nel neon abbagliante del mondo commercializzato e virtuale del terrificante villaggio turistico, luogo del vero racconto. Le maschere tragiche che Genna incontra nel villaggio parlano di un paese esausto, rovinato dall'avidità di denaro, dalla superficiale grettezza dei più. Un paese in sfacelo per il quale Genna canta il De Profundis. Ma l'Italia è Genna e Genna è anche l'Italia e il suo viaggio verso l'Inferno più che una redenzione aspetta un'implosione finale, una deflagrazione conclusiva dell'organismo sociale osservato nella sua decomposizione. Genna si rifiuta di osservare con sguardo cinico e ironico il triste spettacolo del disfacimento italico. Piuttosto si getta in questa dolorosa esperienza di compassione e compartecipazione, esperienza segnata dalla costante messa in discussione del proprio "io" sempre mutevole e capace di rimirarsi dall'esterno. Anche Genna si fa scorticare, così come il lettore che arranca dolorante per le pagine del testo. Un testo che lamenta la morte dell'umano, la morte di un paese, l'Italia, all'avanguardia nella sparizione globalizzata dell'umano. Ma anche un testo che sa cogliere in questa morte degli elementi di luce, osservando la realtà dalla postazione originale di una "metafisica non dualista" e di una dolorosa prova di immedisimazione tra oggetto osservato e soggetto narrante.

    ha scritto il 

Ordina per