Kosmetik des Bösen

By

Verleger: Diogenes Verlag AG

3.9
(1584)

Language: Deutsch | Number of Seiten: 106 | Format: Paperback | In einer anderen Sprache: (Andere Sprachen) French , Spanish , Italian

Isbn-10: 3257234759 | Isbn-13: 9783257234756 | Publish date: 

Auch verfügbar als: Hardcover

Do you like Kosmetik des Bösen ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Anmeldung kostenlos
Buchbeschreibung
Sorting by
  • 5

    Semplicemente geniale

    Un libro pazzesco, pieno di suspance e colpi di scena, tutto racchiuso in poche pagine. Un'autrice assolutamente geniale!

    gesagt am 

  • 0

    "Questa mania di dare del pazzo a quelli che non si comprendono! Che pigrizia mentale!"

    Non avevo mai letto nulla di simile, Amélie mi ha spiazzata e sorpresa positivamente.

    gesagt am 

  • 4

    Stavolta è si!

    Quando scrivo della Nothomb, dico sempre che mi avvalgo della facoltà di non comprendere, e giuro, giurin, giuretto che non la leggerò mai più.
    Poi ci ricasco, è una calamita.
    Questo piccolissimo libr ...weiter

    Quando scrivo della Nothomb, dico sempre che mi avvalgo della facoltà di non comprendere, e giuro, giurin, giuretto che non la leggerò mai più.
    Poi ci ricasco, è una calamita.
    Questo piccolissimo libretto (lo spessore dell'autrice ho spesso pensato fosse direttamente proporzionale al numero delle pagine pubblicate, che sono sempre veramente poche) giaceva in fondo alla libreria e dovendo fare un viaggio l'ho preso calcolandone più il volume ed il peso in valigia che l'attrattiva che suscitava in me. Penso sia stato l'ultimo suo che avevo deciso di comprare dopo che quasi tutto quello che ha scritto non mi era piaciuto.
    Ora non so se sia stata colpa del fuso orario, del rumore dei motori perché il posto assegnatomi era esattamente in coda, dell'euforia che sempre mi accompagna quando torno da un viaggio che è stato bello, ma il libro mi è piaciuto.
    Era partito malissimo, solite scemenze ho pensato, e invece ha un suo perché. Una trama interessante, uno sguardo diverso sulla morte e sulla follia che non avevo ancora incontrato.
    Nulla dirò di più tranne che quando si tratta della Nothomb, non la consiglio MAI!!!

    gesagt am 

  • 4

    disturbante in principio, da una parte mi chiedevo perché continuare a leggere, e dall'altra continuavo a farlo.
    ma non è la prima volta che la leggo, e riconosco questa sensazione di fastidio, resist ...weiter

    disturbante in principio, da una parte mi chiedevo perché continuare a leggere, e dall'altra continuavo a farlo.
    ma non è la prima volta che la leggo, e riconosco questa sensazione di fastidio, resisto e resto incollata alle pagine, decisamente ripagata.
    trattare il doppio che c'è in un uomo e suscitare una doppia reazione in chi leggere, andare o restare ad ascoltare.

    in effetti proprio l'ascolto - imposto- l'invadenza degli altri impossibile da fermare nel nostro senso dell'udito più che in ogni altro senso, sembra il fulcro di questa storia.
    Poi incontro, paura, sgomento, incredulità con lo sconosciuto.
    «ecco che cosa succede quando si mette la museruola al proprio nemico interiore per troppo tempo: quando riesce finalmente ad aprire bocca, non la chiude più.»

    ascoltiamoci di più. in tempo

    gesagt am 

  • 4

    Stregata da Amélie

    Questo libro è veramente geniale.
    Al terzo tentativo ho trovato la sintonia giusta, o forse il romanzo giusto, non so: mi ci è voluto del tempo per capirla perchè non è una scrittrice facile o quantom ...weiter

    Questo libro è veramente geniale.
    Al terzo tentativo ho trovato la sintonia giusta, o forse il romanzo giusto, non so: mi ci è voluto del tempo per capirla perchè non è una scrittrice facile o quantomeno immediata. Peró è grandiosa.

    gesagt am 

  • 4

    Dopo avere letto vari libri dell'autrice incentrati sul Giappone e sulla sua esperienza personale in terra nipponica, ho deciso di leggere un testo completamente diverso per vedere come la Nothomb rie ...weiter

    Dopo avere letto vari libri dell'autrice incentrati sul Giappone e sulla sua esperienza personale in terra nipponica, ho deciso di leggere un testo completamente diverso per vedere come la Nothomb riesca a districarsi in un "terreno" che pensavo le fosse meno congeniale. Nel complesso il testo non mi è affatto dispiaciuto, anche se a un certo punto diventa abbastanza chiaro dove voglia andare a parare...

    gesagt am 

  • 3

    Strano, assurdo, surreale, però geniale. Non amo molto quest'autrice, ma in questo caso mi sono dovuta ricredere, bella lettura, ma si deve stare giustamente al suo gioco. Lo consiglio.

    gesagt am 

Sorting by