La cattedrale del mare

Di

Editore: TEA (I grandi)

3.9
(7607)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 642 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Spagnolo , Catalano , Polacco , Francese , Tedesco , Inglese , Svedese , Portoghese , Chi tradizionale , Sloveno , Olandese

Isbn-10: 8850220340 | Isbn-13: 9788850220342 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Roberta Bovaia

Disponibile anche come: Altri , Tascabile economico , Copertina rigida , eBook

Genere: Arte, Architettura & Fotografia , Narrativa & Letteratura , Storia

Ti piace La cattedrale del mare?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Barcellona, XIV secolo. Nel cuore dell’umile quartiere della Ribera gli occhi curiosi del piccolo Arnau sono catturati dalle maestose mura di una grande chiesa in costruzione. Un incontro decisivo, poiché la storia di Santa Maria del Mar sarà il cardine delle tormentate vicende della sua esistenza. Figlio di un servo fuggiasco, nella capitale catalana Arnau trova rifugio e quella sospirata libertà che a tutt’oggi incarna lo spirito di Barcellona, all’epoca in pieno fermento: i vecchi istituti feudali sono al tramonto mentre mercanti e banchieri sono in ascesa, sempre più influenti nel determinare le sorti della città, impegnata in aspre battaglie per il controllo dei mari. Intanto l’azione dell’Inquisizione minaccia la non facile convivenza fra cristiani, musulmani ed ebrei… Personaggio di inusuale tempra e umanità, Arnau non esita a dedicarsi con entusiasmo al grande progetto della «cattedrale del popolo». E all’ombra di quelle torri gotiche dovrà lottare contro fame, ingiustizie e tradimenti, barriere religiose, guerre, peste, commerci ignobili e indomabili passioni, ma soprattutto per un amore che i pregiudizi del tempo vorrebbero condannare alle brume del sogno… Un’opera in cui avventura e sentimento si uniscono al romanzo di una città, protagonista anch’essa di una straordinaria vicenda corale, restituita nella drammaticità dei suoi momenti cruciali come nella sua vivacissima quotidianità, in un’ambientazione capace di ricreare, con limpidezza superiore alla penna di uno storico, luci e ombre di un Medioevo di ineguagliabile fascino.
Ordina per
  • 4

    Un gustoso piatto di paella, ricco, succulento, appetitoso; di quelli che non solo soddisfano la fame ma che sanno anche stimolare ed appagare la vista e l'olfatto, per gli infiniti colori degli ingre ...continua

    Un gustoso piatto di paella, ricco, succulento, appetitoso; di quelli che non solo soddisfano la fame ma che sanno anche stimolare ed appagare la vista e l'olfatto, per gli infiniti colori degli ingredienti e per i deliziosi profumi dei condimenti.
    Un romanzo storico compito e rigoroso, documentato e verosimile, come il genere impone. Bene e Male, amore e odio, umiltà e superbia, violenza e carità, dio e diavolo, religione e laicità, ragion pura e ragion pratica si accavallano e si susseguono in un intreccio di esistenze che si snodano e si riannodano all'ombra della nascente Cattedrale del Mare, in una Barcellona tardo medievale, ricca e operosa. Ce n'è per tutti i gusti: duelli, battaglie, invasioni, amore coniugale, amore clandestino, sesso rubato, inquisizione, devozione, eroismo, codardia, omicidio, suicidio, sacrificio, abnegazione, razzismo, classismo, maschilismo, tenerezza, dolcezza, crudeltà.
    Un bel librone da leggere ovunque, al mare o in città, in treno o in fila dal medico, da soli o tra la gente; di quelli che non pretendono di passare alla storia e di essere studiati sui libri di letteratura ma che sanno far felice chi li legge. Semplicemente.

    ha scritto il 

  • 5

    Bellissimo.

    Un romanzo avvincente in cui le forze del bene e del male lottano pagina dopo pagina lasciandoci col fiato sospeso, ma alla fine sarà il bene ad avere la meglio e a "premiare" i giusti di questa stori ...continua

    Un romanzo avvincente in cui le forze del bene e del male lottano pagina dopo pagina lasciandoci col fiato sospeso, ma alla fine sarà il bene ad avere la meglio e a "premiare" i giusti di questa storia...

    ha scritto il 

  • 3

    Consigliato da un amico catalano in occasione di un mio soggiorno a Barcellona. Mi aspettavo qualcosa di più, sarà che il genere storico non fa per me, tant'é che le pagine puramente storiche le ho sa ...continua

    Consigliato da un amico catalano in occasione di un mio soggiorno a Barcellona. Mi aspettavo qualcosa di più, sarà che il genere storico non fa per me, tant'é che le pagine puramente storiche le ho saltate a piedi pari, sarà che la trama mi è sembrata un po' tirata per i capelli in vari punti, posso dare solo un voto medio.

    ha scritto il 

  • 2

    Mah...

    La cosa che colpisce del romanzo è l'ottima e meticolosa ricostruzione storica. Quando sono andato a Barcellona, dopo aver letto il libro, la meravigliosa Cattedrale di Santa Maria del Mare è stata un ...continua

    La cosa che colpisce del romanzo è l'ottima e meticolosa ricostruzione storica. Quando sono andato a Barcellona, dopo aver letto il libro, la meravigliosa Cattedrale di Santa Maria del Mare è stata una tappa obbligata e probabilmente questo romanzo me l'ha fatta apprezzare di più. Però che noia la storia narrata! Trama e personaggi poco coinvolgenti, stile di scrittura pesante (ma forse ciò dipende dalla traduzione).Troppo lungo, troppo lento, troppo tutto.

    ha scritto il 

Ordina per