La promessa

Un requiem per il romanzo giallo

Di

Editore: Mondadori - De Agostini

4.1
(2242)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 153 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Francese , Tedesco , Inglese , Spagnolo , Catalano

Isbn-10: A000220910 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Criminalità , Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli

Ti piace La promessa?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Gelido...

    Sì lo so, è considerato un capolavoro ma al di là della 'trama' io l'ho trovato freddo, distante, senza emozione, senza pietà, forse era l'intento dell'autore ma io leggo anche per emozionarmi, in ben ...continua

    Sì lo so, è considerato un capolavoro ma al di là della 'trama' io l'ho trovato freddo, distante, senza emozione, senza pietà, forse era l'intento dell'autore ma io leggo anche per emozionarmi, in bene o in male

    ha scritto il 

  • 4

    Niente è più crudele di un genio che inciampa in qualcosa di idiota

    Una lettura che non fa distogliere lo sguardo e fa rallentare la respirazione nonostante il ritmo sia pacato e lo stile non sia nè aggressivo nè ansioso. E' nel genio di chi scrive tenere il lettore s ...continua

    Una lettura che non fa distogliere lo sguardo e fa rallentare la respirazione nonostante il ritmo sia pacato e lo stile non sia nè aggressivo nè ansioso. E' nel genio di chi scrive tenere il lettore sul filo del rasoio, in continua tensione senza scrivere nulla di così eclatante. Perfino l'amaro finale sorprende ma non scuote, spiazza ma non sconvolge. La promessa è quella che fa il poliziotto Matthai ai genitori della piccola Gritli di trovare l'assassino della loro unica figlia. La promessa fatta a cuor leggero in procinto di un trasferimento. La promessa che invece cambia la sua vita.
    La storia triste di un ossessione.
    Un romanzo cupo fatto di ombre di cui ricordo il film estremamente lento di Sean Penn con Jack Nicholson.... forse era alla sua prima regia ;)

    ha scritto il 

  • 4

    Durrenmatt è sempre una lettura intelligente e gustosa; ovviamente importante questo romanzo per la precisa volontà di distruggere le certezze legato ai romanzi gialli (anche se il sottofinale un pò r ...continua

    Durrenmatt è sempre una lettura intelligente e gustosa; ovviamente importante questo romanzo per la precisa volontà di distruggere le certezze legato ai romanzi gialli (anche se il sottofinale un pò riporta tutto in asse). Rimane un pò indietro per la verbosità di molti punti; questo è forse l'unico difetto dello scrittore svizzero e qui ci sono almeno un paio di momenti eccessimanete chiaccherati... e in un romanzo breve può fare la differenza

    ha scritto il 

  • 0

    Friedrich Dürrenmatt - La promessa

    Scritto inizialmente come sceneggiatura per Il mostro di Mägendorf di Ladislao Vajd (Es geschah am hellichten Tag; 1958. Ne fu poi fatta una versione per televisione nel 1979, diretta da Alberto Negri ...continua

    Scritto inizialmente come sceneggiatura per Il mostro di Mägendorf di Ladislao Vajd (Es geschah am hellichten Tag; 1958. Ne fu poi fatta una versione per televisione nel 1979, diretta da Alberto Negrin; e un ulteriore film nel 2001, The Pledge, diretto da Sean Penn, con Jack Nicholson), La promessa fu poi pubblicato come romanzo giallo nel 1958, discostandosi notevolmente dalle versioni cinematografiche, soprattutto nelle prime due.
    Leggi altro > http://forum.nuovasolaria.net/index.php/topic,2089.msg35021.html#msg35021

    ha scritto il 

  • 4

    Bel libro, consigliato!

    Storia intrigante, diversa dal solito e raccontata in un modo molto particolare.
    Stupisce ad ogni passaggio ed ha un finale che ti lascia davvero di stucco.
    Mi è piaciuto davvero molto! ...continua

    Storia intrigante, diversa dal solito e raccontata in un modo molto particolare.
    Stupisce ad ogni passaggio ed ha un finale che ti lascia davvero di stucco.
    Mi è piaciuto davvero molto!

    ha scritto il 

  • 0

    La Promessa di Friedrich Durrenmatt

    La Promessa è un "antiromanzo giallo", così come indica il sottotitolo "Un Reliquiem per il romanzo giallo", di Friedrich Durrenmatt pubblicato nel 1958.
    Il nome del libro deriva da una promessa a cui ...continua

    La Promessa è un "antiromanzo giallo", così come indica il sottotitolo "Un Reliquiem per il romanzo giallo", di Friedrich Durrenmatt pubblicato nel 1958.
    Il nome del libro deriva da una promessa a cui il protagonista del libro si sente vincolato a tal punto da perdere la testa.
    La storia è raccontata da un ex comandante della polizia di Zurigo e tratta principalmente di violenza sessuale.
    In una cittadina nei presi di Zurigo viene ritrovato il corpo violentato di una bambina dai capelli biondi e il vestitino rosso. Questa è l'ultima indagine di Matthai, un freddo investigatore, prima di trasferirsi in Giordania. Le indagini cominciano lo stesso giorno e viene incolpato un contadino, in realtà il vero colpevole sembra essere introvabile. L'unico a occuparsi veramente del caso è appunto Matthai mentre i colleghi sono ottusi e altezzosi.
    Consiglio questo libro a chiunque perché è veloce da leggere e ti coinvolge fin dall'inizio grazie all'abilità di Durrenmatt di farti partecipare pienamente agli eventi e quasi farsi interpretare il ruolo di Matthai.
    E voi cosa avreste fatto?

    ha scritto il 

  • 4

    La Promessa-non solo il titolo di un fantastico libro, ma anche la promessa dell'autore di stupire i suoi lettori

    La Promessa, scritta da Friedrich Durrenmatt, non è il solito romanzo giallo che chiunque è abituato a leggere. La trama ha come principale tema la violenza sessuale; piccole bambine dai capelli biond ...continua

    La Promessa, scritta da Friedrich Durrenmatt, non è il solito romanzo giallo che chiunque è abituato a leggere. La trama ha come principale tema la violenza sessuale; piccole bambine dai capelli biondi e vestitini rossi a distanza sempre più ravvicinata vengono violentate e il loro carnefice sembra introvabile. Il romanzo tuttavia non è soltanto questo: tra le varie vicende della storia si insinuano fra i personaggi e il lettore colpi di scena, grande suspence e piccoli indizi che porteranno alla soluzione di un caso da anni irrisolto.
    Il libro è avvincente ed ha avuto su di me lo stesso effetto di una calamita, tuttavia devo dire che nella parte finale, quando i protagonisti sono vicinissimi alla soluzione e scoprono tutta la verità, ho avuto letteralmente paura di andare avanti per la tanta inquietudine delle vicende!

    ha scritto il 

  • 4

    LA PROMESSA

    la promessa è un romanzo di Friedrich Durrenmatt del 1958.
    Per il commissario Matthai questa sarà la sua ultima indagine prima di trasferirsi in Giordania. E' stata trovata una bambina di circa sette ...continua

    la promessa è un romanzo di Friedrich Durrenmatt del 1958.
    Per il commissario Matthai questa sarà la sua ultima indagine prima di trasferirsi in Giordania. E' stata trovata una bambina di circa sette anni, morta in un bosco. il commissario inizierà ad indagare e grazie alla migliore amica della bambina, che incontrerà nella sua scuola, Matthai scoprirà molte cose utili per la sua indagine; così, per cercare di catturare il presunto assassino, il commissario deciderà di andare a lavorare come benzinaio, di adottare una ragazzina e di usarla come esca per trovare colui che aveva ucciso la bambina.
    Grazie a questa Matthai scoprirà molte cose interessante e sopratutto il finale lascierà sbalorditi.
    Personalmente non sono riuscita a staccare gli occhi dalle pagine perchè ho trovato questo libro molto intrigante e interessante.

    ha scritto il 

  • 3

    La Promessa

    "La Promessa" di Friedrich Durrenmatt è un racconto poliziesco molto scorrevole.
    Matthai, commissario di una piccola cittadina, ha appena accettato una richiesta di trasferimento in Giordania quando v ...continua

    "La Promessa" di Friedrich Durrenmatt è un racconto poliziesco molto scorrevole.
    Matthai, commissario di una piccola cittadina, ha appena accettato una richiesta di trasferimento in Giordania quando viene ritrovato il corpo di una piccola bambina, di sette anni, brutalmente uccisa.
    Il commissario decide di seguire il suo ultimo caso e promette ai genitori della piccola di trovare l'assassino.
    Le indagini iniziano e, in un primo momento,viene considerato colpevole un ambulante, dichiaratosi sempre innocente, che poi si suiciderà. Per Matthai l'assassino è ancora a piede libero e la risoluzione del caso diventa la sua ragione di vita. Gli indizi scarseggiano, ma il commissario cambierà radicalmente il suo modo di vivere per provare ad arrivare alla soluzione finale.
    "La Promessa" può essere considerata un giallo psicologicamente intrigante perché si riesce a comprendere come, all'interno del racconto, il caso e la sorte abbiano sconfitto la razionalità di un brillante poliziotto e lo abbiano portato alla follia.

    ha scritto il 

Ordina per