La signora delle camelie

Di

Editore: Mondadori-De Agostini (Grandi Romanzi d'Amore)

4.1
(4626)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 221 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Chi tradizionale , Chi semplificata , Spagnolo , Francese , Inglese

Isbn-10: A000091703 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback , Altri , Tascabile economico , eBook , CD audio

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Rosa

Ti piace La signora delle camelie?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Quando l'allievo supera il maestro.

    Quests libro è fatto non di pagine, Ma di milioni di frecce che senza esitazione mi hanno colpito dritte al cuore. Non avrei mai pensato che questo omonimo figlio del mio Dumas avrebbe potuto superarl ...continua

    Quests libro è fatto non di pagine, Ma di milioni di frecce che senza esitazione mi hanno colpito dritte al cuore. Non avrei mai pensato che questo omonimo figlio del mio Dumas avrebbe potuto superarlo, eppure così é stato. Una storia piuttosto breve e banale, una trama che impallidisce davanti a quella intricata e opulenta del Conte, ma che viene fatta rifulgere da una scrittura è una narrazione superba, che solo gli scrittori davvero talentuosi hanno. Ed eccoci così tirati dentro la storia infelice dei due amanti Marguerite e Armand, raccontata a un anonimo personaggio dallo stesso protagonista, e poi da questi messa per iscritto. Le splendide frasi che possono essere considerate citazioni, riempiono il libro, ma non risultano mai pompose o esagerate, ma vere, come vero é l'amore dei due sfortunati.
    Non saprei cosa aggiungere,non so recensire i libri che ho amato, e questo é uno di quelli. Date una possibilità all'"altro" Dumas e innamoratevi anche voi della Signora delle Camelie.

    ha scritto il 

  • 5

    Indelebile, perchè arriva all'anima

    Se Alexander Dumas fosse ancora vivo farei di tutto per conoscerlo, per conoscere chi è riuscito a descrivere una storia così. Così sentita, così vera, così traboccante di emozioni da fare male. Non s ...continua

    Se Alexander Dumas fosse ancora vivo farei di tutto per conoscerlo, per conoscere chi è riuscito a descrivere una storia così. Così sentita, così vera, così traboccante di emozioni da fare male. Non sono una dalla lacrima facile ma questa lettura mi ha profondamente commosso, è arrivata dritta all'anima. Ho amato Marguerite e ho amato Armand, li ho capiti entrambi, in una sorta di "empatia letteraria" che, quando accade (e accade raramente) considero magia. E' la storia dell'Amore come dovrebbe essere: puro, al di là di ogni peccato e di ogni giudizio. E' l'esortazione a ricordarci che siamo fatti per amare, nonostante ciò che siamo o crediamo di essere, nonostante il nostro passato e i nostri limiti. Nonostante noi. L'amore salva, per sempre.
    Arrivata all'ultima pagina mi è tornata alla mente una frase, di Josif Brodskji: "Se c'è qualcosa che puo' sostituire l'amore, questa è la memoria".

    ha scritto il 

  • 5

    "Credo che se tu venissi, guarirei. Altrimenti perché guarire?"

    La signora delle camelie è un classico che mi ha incantata; malinconico e delicato.
    Mi ha sorpreso la grande facilità con cui mi sono immersa nella lettura e la grande commozione che mi hanno suscitat ...continua

    La signora delle camelie è un classico che mi ha incantata; malinconico e delicato.
    Mi ha sorpreso la grande facilità con cui mi sono immersa nella lettura e la grande commozione che mi hanno suscitato i capitoli finali.
    Significativa e sorprendentemente profonda la figura di Marguerite Gautier.
    Chapeau Dumas jr, chapeau!

    "Deve sembrarvi strano che mi mostri pronta ad accettarvi così, subito; sapete perché lo faccio? Lo faccio", continuò prendendomi la mano e appoggiandosela sul cuore, di cui sentii il battito violento e ripetuto, "lo faccio perché dovendo vivere meno a lungo degli altri, mi sono ripromessa di vivere più in fretta."

    ha scritto il 

  • 3

    Frasi dal libro

    “Né Margherita era mai stata vista con altri fiori che camelie, tanto che da Madame Barjon, sua fioraia, avevano finito per chiamarla “Signora dalle camelie”, soprannome che le era rimasto.”

    https://f ...continua

    “Né Margherita era mai stata vista con altri fiori che camelie, tanto che da Madame Barjon, sua fioraia, avevano finito per chiamarla “Signora dalle camelie”, soprannome che le era rimasto.”

    https://frasiarzianti.wordpress.com/2016/07/25/la-signora-dalle-camelie-alexandre-dumas/

    ha scritto il 

  • 5

    CAPOLAVORO.

    Non è stata la trama a colpirmi, ma il modo in cui la storia è raccontata. Nessuno sarebbe mai riuscito a scrivere così bene un libro partendo da una trama così semplice. Non ci sono colpi di scena, r ...continua

    Non è stata la trama a colpirmi, ma il modo in cui la storia è raccontata. Nessuno sarebbe mai riuscito a scrivere così bene un libro partendo da una trama così semplice. Non ci sono colpi di scena, risvolti esilaranti... ma quanto sono belle le parole di Armand Duval? si potrebbe parlare meglio dell'amore?
    Un libro bellissimo, emozionante... da incorniciare!

    ha scritto il 

  • 3

    Devo ammettere che mi sento in imbarazzo, dopo aver letto tutti i commenti euforici, a scrivere che ho trovato interessante e ben caratterizzato questo romanzo, ma anche obsoleto e piuttosto sentiment ...continua

    Devo ammettere che mi sento in imbarazzo, dopo aver letto tutti i commenti euforici, a scrivere che ho trovato interessante e ben caratterizzato questo romanzo, ma anche obsoleto e piuttosto sentimentale. In definitiva mi è piaciuto, ma non esageratamente.

    ha scritto il 

  • 5

    為了看今日的歌劇,把已存放家中書櫃10幾年的《茶花女》連夜溫習ㄧ遍,流傳超過ㄧ世紀的經典作品仍舊讓我感動,雖然不記得小學時閱讀了多久,長大時再來看更能體會作者文字的力量,敘述直白的愛情,麵包與愛情不可兼得的無奈,展現了女主角在社會最污穢的世界,卻能有最純潔的愛情。以及其他人物性格的刻劃功力。

    ha scritto il 

  • 5

    Personaggi che si ricordano nel tempo

    Quando un romanzo diventa un classico ci sono delle valide ragioni: una trama appassionata, personaggi che si ricordano nel tempo, sentimenti realistici che facilitano l’immedesimazione.
    Durante la le ...continua

    Quando un romanzo diventa un classico ci sono delle valide ragioni: una trama appassionata, personaggi che si ricordano nel tempo, sentimenti realistici che facilitano l’immedesimazione.
    Durante la lettura ho ammirato il coraggio di Alexandre Dumas che ha saputo parlare delle cortigiane non attraverso degli stereotipi ma disegnandole come delle donne vere, con solitudini e vezzi, con sentimenti e aridità interiori.
    I personaggi de La signora delle camelie sono infatti vibranti e verosimili, a partire dalla meravigliosa protagonista Marguerite, passando dalla materialista Prudence, fino all’immaturo ed a tratti odioso Armand.
    Al di là della trama, La signora delle camelie mi è piaciuto perché Alexandre Dumas, con uno stile elegante e piacevole, ha saputo descrivere un grande amore senza cadere nella svenevolezza, mostrandoci come chi ama davvero non si preoccupa della propria felicità ma di quella di chi ama.
    Recensione completa: http://www.mr-loto.it/recensioni/la-signora-delle-camelie.html

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per