Lacrime di tenebra

Di

Editore: Nord (Narrativa Nord)

4.1
(265)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 400 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8842918873 | Isbn-13: 9788842918875 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Altri

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Lacrime di tenebra?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Sono Meredith Gentry, principessa di Faerie. Dopo essere stata rapita, violentata e torturata da mio zio Taranis, sovrano della luce e delle illusioni, sono stata ricoverata in un ospedale di Los Angeles, dove ho scoperto di essere incinta di due gemelli. Se riuscirò a portare a termine la gravidanza, finalmente otterrò il trono della Corte Unseelie. Purtroppo ciò scatenerà l'ira della maggior parte dei fey: io sono per metà umana e, pur di non essere governati da una regina mortale, molti di loro faranno di tutto per eliminarmi. Al momento, tuttavia, i miei problemi sono altri, e più gravi. Ormai ossessionato dall'idea di fare di me la sua consorte, Taranis ha rapito le mie guardie, convinto che così tornerò da lui. Io non ho intenzione di cedere a un simile ricatto e, dato che non posso fidarmi di nessuno a corte, ho deciso di rivolgermi a Sholto, il re del terribile popolo degli sluagh: essendo uno dei padri dei miei bambini, di certo non mi tradirà. Ma non oso neppure immaginare quale prezzo sarò costretta a pagare per il suo preziosissimo aiuto...
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Tutto è bene quel che sembra finire bene :D

    Ho aspettato un pò prima di iniziare questo libro poichè sentivo il bisogno fisico di disintossicarmi dalle ultime deludenti avventure di Anita Blake, che ha il potere di innervosirmi.
    La saga di Merr ...continua

    Ho aspettato un pò prima di iniziare questo libro poichè sentivo il bisogno fisico di disintossicarmi dalle ultime deludenti avventure di Anita Blake, che ha il potere di innervosirmi.
    La saga di Merry, fortunatamente, è completamente diversa e non appena ho iniziato a leggere mi sono resa conto della profonda differenza tra le due eroine. Le storie di Merry mi piacciono pressochè sempre e questa volta la Hamilton non è stata da meno.
    Ci eravamo lasciati con Merry violentata da Taranis e Frost trasformato in un cervo senza memoria.
    Merry è in ospedale ma le minacce alla sua persona non cessano nemmeno per un'istante. Ho trovato molto bello nonchè delicato il modo in cui l'autrice sottolinea il bisogno che Merry ha dei suoi uomini, compreso Frost che lei è convinta di non poter più vedere o toccare. Ho apprezzato anche lo spazio in più lasciato a Sholto, di solito lasciato indietro rispetto a personaggi come Rhys e Galen, e a Mistral.
    Insomma, ho trovato questo libro davvero piacevole, a partire dal risveglio della Caccia Selvaggia al difficile inserimento di Merry nella corte degli sluagh.
    Il tutto senza smettere mai di essere minacciata di morte. Questo libro infatti segna una svolta mica da niente. Diamo l'addio a quella stronzetta di Cair, a quello sfigato di Onylwin e alle guardie più fedeli di Cel. Sì perchè il caro Cel torna, più scemo che mai, più svitato di prima. E mentre Merry cerca di proteggere se stessa, i gemelli che ha in grembo e i suoi uomini, si scopre la verità sulla morte di suo padre.
    Dulcis in fundo... il ritorno del mio amato Frost con un sacrificio da parte di Doyle e di Merry stessa. Ah!!!! I lieti fini, che belli!!!
    In se questo libro sarebbe potuto essere un degno finale di saga, ma so per certo che ci sono altri libri dopo questo. A volte ho l'impressione che Laurell Hamilton non sappia mai darsi un freno e dire basta.
    Qui non manca nulla: avventura, emozioni, un pò di suspance e di atmosfere horror, sensualità e amore. Insomma c'era tutto dunque perchè andare avanti a tutti i costi?
    Fa niente, per questa saga sono disposta a dare fiducia alla cara Lorella.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Povero Doyle

    E dopo tremila anni, finalmente continuo la saga di Merry!
    Ovviamente letta con il contagocce, visto che il tempo per finire la tesi si è ridotto drasticamente.
    Ad ogni modo devo ammettere che mi ha s ...continua

    E dopo tremila anni, finalmente continuo la saga di Merry!
    Ovviamente letta con il contagocce, visto che il tempo per finire la tesi si è ridotto drasticamente.
    Ad ogni modo devo ammettere che mi ha sorpreso.
    In primo luogo perché questo è forse uno dei libri più casti della serie. I riferimenti pornografici, così come le scene, si contano sulle dita di una mano e non sono nemmeno così tanto lunghi. In secondo luogo, perché la trama è una tirata lineare senza dei veri e propri salti temporali e si sente che è un libro di passaggio. E per finire, perché tutti rischiano di morire in continuazione. Specialmente Doyle.
    Ecco perché il titolo “Lacrime di tenebra”. Insomma, Hamilton, dagli un po’ di respiro a sto pover uomo.
    Comunque, la trama di per sé è stata un po’ pesante in alcuni punti. La storia scorre bene, ma volte risulta ridondante, specialmente quando la Hamilton si perde in descrizioni… e descrizioni… e ancora descrizioni. Insomma, se spieghi una volta le cose, perché rispiegarle altre cinquanta volte?
    Tuttavia, ciò che forse mi ha più sconvolto, è stato il “matrimonio” tra Merry e Sholto. Ok, Farie vi ha uniti, ma risulta comunque stranissimo, considerando tutti gli altri manzi intorno. E proprio non me l’aspettavo come scelta.
    Un buon punto va per la battaglia finale e Andais che per la prima volta appare umana.
    Molti punti vanno invece alla Caccia Selvaggia. Cielo, dopo 70 pagine per far morire la nonna (sì, mi sono sembrate fin troppe) la Caccia Selvaggia è stata una manna caduta dal cielo. Letteralmente.
    Ma, come ciliegina sulla torta, c’è stato il ritorno di Frost.
    Cheeeeeeeee…
    Non è stato esattamente come mi aspettavo.
    Ok, magari non poteva essere epico, ma un po’ più di phatos non avrebbe guastato.
    Non vedo che continui la pubblicazione in Italia. So che mi manca un Sospiro nel vento, ma non vedo l’ora di vedere sti pupi nascere. Anche perché, da quello che ho letto, sono parecchio, ma parecchio strani.
    Tutto sommato non è stato male come libro; forse non sarà uno dei miei preferiti di questa saga, ma si lascia leggere volentieri. E speriamo che anche il prossimo sia così.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Bello...

    Anche questo libro molto bello, avvincente finalmente i problemi della principessa si risolvono, le guardie fidate rimangono accanto a loro e molto molto altro piu, ma sara veramente la fine delle avv ...continua

    Anche questo libro molto bello, avvincente finalmente i problemi della principessa si risolvono, le guardie fidate rimangono accanto a loro e molto molto altro piu, ma sara veramente la fine delle avventure della principessa Meredith?

    ha scritto il 

  • 3

    Siamo quasi alla fine!

    Di questa autrice conosco ben due saghe, quella di Anita Blake, la più famosa e anche la più letta, che a un certo punto ha cambiato completamente rotta, da Giallo-Horror è diventata un "erotico senz ...continua

    Di questa autrice conosco ben due saghe, quella di Anita Blake, la più famosa e anche la più letta, che a un certo punto ha cambiato completamente rotta, da Giallo-Horror è diventata un "erotico senza alcuna storia da seguire" e quella di Merry Gentry l'investigatrice che ha una vita sessuale aperta e condivisa con una infinità di uomini.
    Quando leggo gli ultimi lavori della Hamilton ho l'impressione che la sua casa editrice le abbia cambiato tipo di contratto e che la stia pagando a numero di pagine e non a libri venduti.
    Io ad essere sincera li sto andando a prendere in biblioteca, dopo aver letto tutti questi libri vorrei sapere almeno come va a finire la storia, ma è veramente dura.
    Non fa che ripetere le stesse frasi in contesti differenti, e li mette in bocca a tutti quelli che la circondano, in tempi e in pagine diverse, qualche volta nello stesso libro e spesso e volentieri in tutti i libri della saga, tanto che ogni volta che leggo mi viene spontaneo esclamare "E dai .. ci risiamo...".
    Non riesco a capire come una Principessa di Faery debba ad ogni frase delle sue guardie del corpo e padri dei suoi due gemelli, domandi il perché.
    Praticamente tutto il libro è una serie infinita di domande e di risposte.
    Siamo a un numero considerevole di libri alquanto corposi come numero di pagine, e mi aspetterei di sapere quasi tutto di Faery, ed invece no.
    Quindi, l'unica spiegazione che l'autrice si diletta a spiegarmi 50 volte le sfumature delle iridi di Rhys, 50 volte per quelle di Doyle, ecc... non faccio l'elenco delle sue guardie che ad ogni libro diventano sempre di più.
    Mi ricorda tanto il famoso 'Trio', Anna Marchesini, Tullio Solenghi e Massimo Lopez nella parodia delle telenovelas brasiliane, solo che in quel contesto mi facevano morire dal ridere, in questo invece mi fa solo guardare a che pagina sono e quante ancora mi devo sorbire per terminare.
    La storia sarebbe pure bella se evitasse di dilungarsi in spiegazioni inutili, ridondanti, ripetitive e quando ogni personaggio riscopre i suoi tatuaggi di un tempo molto antico quando erano considerati dei e con tutti i poteri degli dei.. e VAI ... giù con le spiegazioni di questo e quello, chi si ricorda i tempi che furono prima che esistessero gli uomini.... posso scrivere .. due pa....le!!
    L'autrice non si rende conto che se il lettore comincia a saltare a piè sospinto da frasi a intere pagine va a finire che magari si perde quella frase importante che ti fa andare avanti nella storia...
    Comunque consiglio SOLO la Hamilton di una volta, io ormai ho cominciato e vorrei anche chiudere visto che finalmente sembra di essere arrivate verso la fine della storia.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Molto meno sesso e molte più lotte e più magia, questo è il genere di libri che mi piace leggere, sebbene non mi siano piaciute alcune cose, come la morte di Cel, che dopo libri e libri, muore così, i ...continua

    Molto meno sesso e molte più lotte e più magia, questo è il genere di libri che mi piace leggere, sebbene non mi siano piaciute alcune cose, come la morte di Cel, che dopo libri e libri, muore così, in due secondi, senza nemmeno un lieve combattimento. Inoltre ero convinta che il finale sarebbe stato il finale della serie, invece, rinunciati corona e trono, i nostri amici sono tornati a L.A. e chissà cos'altro succederà adesso. Comunque sono rimasta molto contenta della trama in sè e aspetto quindi di leggere il prossimo.

    ha scritto il 

  • 4

    Terminato in un paio di giorni, rimane in linea coi precedenti. Si fa leggere, come praticamente tutti i libri della Hamilton, si distingue per il basso livello di sesso presente, e lo fa in positivo. ...continua

    Terminato in un paio di giorni, rimane in linea coi precedenti. Si fa leggere, come praticamente tutti i libri della Hamilton, si distingue per il basso livello di sesso presente, e lo fa in positivo.
    Ho letto in giro che c'è chi lo voleva come finale saga, ma a mio avviso sarebbe stato un finale troppo tirato via...sarebbe bello se la Hamilton, per una volta, riuscisse a scrivere un finale come si deve (in tutte le sotto-storie di Anita e Meredith a parer mio non c'è ancora riuscita).
    Stiamo a vedere.

    ha scritto il 

  • 4

    dovevamo arrivare al settimo libro perchè io fossi veramente soddisfatta.
    descrizioni meravigliose e magia che trasuda da ogni pagina..bellissimo.
    anche i colpi di scena continui e tutti gli intrighi ...continua

    dovevamo arrivare al settimo libro perchè io fossi veramente soddisfatta.
    descrizioni meravigliose e magia che trasuda da ogni pagina..bellissimo.
    anche i colpi di scena continui e tutti gli intrighi di palazzo sono ben giostrati nulla da ridire.
    [SPOILER](però io lo sapevo che era cel che aveva assassinato essus lo sapevo!!)[/SPOILER]
    il sesso c'è ma in maniera molto molto molto minore e forse anche per questo ho apprezzato il volume così tanto..mi piace anche il finale.. più che altro a questo punto credo che un altro libro sia superfluo ma vedremo un po' comunque che cosa ci tirerà fuori ancora la hamilton

    ha scritto il 

Ordina per