Le nozze di Cadmo e Armonia

Di

Editore: Adelphi (Biblioteca Adelphi, 200)

4.0
(1502)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 465 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Tedesco , Spagnolo , Francese

Isbn-10: 8845903087 | Isbn-13: 9788845903083 | Data di pubblicazione:  | Edizione 9

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida , Tascabile economico

Genere: Narrativa & Letteratura , Storia , Filosofia

Ti piace Le nozze di Cadmo e Armonia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Una lettura tanto dotta quanto complessa che fornisce un'inaspettata visione del mito greco a chi ne ha la tipica visione edulcorata e semplificata di origine scolastica.

    ha scritto il 

  • 5

    A volte comprendiamo il significato di un mito con maggiore facilità e profondità di quanto non riusciamo ad interpretare le vicende della nostra vita o i comportamenti altrui; e ciò avviene perché il ...continua

    A volte comprendiamo il significato di un mito con maggiore facilità e profondità di quanto non riusciamo ad interpretare le vicende della nostra vita o i comportamenti altrui; e ciò avviene perché il mito è immediatamente fruibile ed è eterno, perché galleggia al di fuori del tempo ed appartiene in egual misura al passato e al futuro. Ma, oltre il mito, ad un livello, per così dire, metafisico del mito, si collocano i simboli e i significati che collegano le intricate vicende dei singoli racconti fra loro in un’unità più ampia, sebbene mai completamente raggiungibile. Ecco, in questa erudita mitografia Calasso guarda a quella metafisica del mito a quell’unità di significati ulteriori, fatta di rimandi ed archetipi, e ne fornisce un’interpretazione personalissima e molto affascinante, che lascia ogni volta meravigliati dinnanzi al finale 'О μύθος δελοι οτι…

    ha scritto il 

  • 4

    una narrazione e contemporaneamente un'interpretazione dei miti greci, con la consapevolezza dell'impossibilità di dargli un ordine preciso e una passione indiscutibile per la materia: calasso è indub ...continua

    una narrazione e contemporaneamente un'interpretazione dei miti greci, con la consapevolezza dell'impossibilità di dargli un ordine preciso e una passione indiscutibile per la materia: calasso è indubbiamente ultrapreparato, accompagna il lettore in una grecia impossibile, dove divinità e uomini interagiscono.
    peccato però che a volte si prosegua con difficoltà, che la lettura non è sempre scorrevolissima:però arrivati in fondo quel mondo manca già, vorresti altre storie di dei, di uomini e di eroi...

    ha scritto il 

  • 0

    Possiamo dire di aver varcato la soglia del mito soltanto quando avvertiamo un’improvvisa coerenza tra incompatibili
    Questo libro è così. Non è una trattazione sistematica della mitologia greca: il ...continua

    Possiamo dire di aver varcato la soglia del mito soltanto quando avvertiamo un’improvvisa coerenza tra incompatibili
    Questo libro è così. Non è una trattazione sistematica della mitologia greca: il mito non ammette sistema , si moltiplica, si trasforma, allude a molte storie.
    Parlando di una figura, Calasso gliene accosta un’altra, fa analogie, getta intuizioni, crea significati inaspettati; ma ricostruire la sua coerenza tra incompatibili con linearità è difficile. E’ come una poesia oscura, bella, il fascino delle parole ti cattura e in un lampo ti illumina su collegamenti tra cose lontane, ti colpisce ma senti di non averla padroneggiata del tutto.
    Calasso è un narratore, da una storia si va ad un’altra storia e poi ad un’altra ancora, sembra che il raccontare non si interrompa mai, fino ad addentrarsi sempre di più nei misteri filosofici del mito.

    ha scritto il 

  • 4

    Come Zeus, sotto forma di toro bianco, rapì la principessa Europa; come Teseo abbandonò Arianna; come Dioniso violò Aura; come Apollo fu servo di Admeto, per amore; come il simulacro di Elena si ritro ...continua

    Come Zeus, sotto forma di toro bianco, rapì la principessa Europa; come Teseo abbandonò Arianna; come Dioniso violò Aura; come Apollo fu servo di Admeto, per amore; come il simulacro di Elena si ritrovò, insieme a quello di Achille, nell'isola di Leukè; come Erigone si impiccò; come Coronis, incinta di Apollo, lo tradì con un mortale; come le Danaidi tagliarono la testa ai loro sposi; come Achille uccise Pentesilea e si congiunse con lei; come Oreste lottò con la follia; come Demetra vagò alla ricerca della figlia Core; come Core guardò Ade e si vide riflessa negli occhi di lui; come Giasone morì, colpito da una trave della nave Argo; come Fedra smaniò invano per Ippolito; come gli Olimpi scesero a Tebe per partecipare alle nozze di Cadmo e Armonia... 
Questo libro è un racconto più che dettagliato sulla storia della mitologia classica. Ogni capitolo spiega le origini di ogni divino o semidivino, di ogni leggenda e di ogni sacrificio.
Parla di come gli dei abbiano imperversato nella vita degli umani, di come abbiano concepito la loro prole, è un libro sui perchè della mitologia.
Lento alla lettura, ma avvincente nella trama. Complicato è però il memorizzare ogni personaggio, ogni nome, ogni discendenza.

    ha scritto il 

  • 3

    Un'interessante raccolta dei miti greci raccontati con uno stile simpatico e accattivante. Sono stata distratta da altre letture e ho abbandonato questo libro, ma penso che un giorno o l'altro lo recu ...continua

    Un'interessante raccolta dei miti greci raccontati con uno stile simpatico e accattivante. Sono stata distratta da altre letture e ho abbandonato questo libro, ma penso che un giorno o l'altro lo recupererò

    ha scritto il 

Ordina per