Mi piaci da morire

Di

Editore: Newton & Compton Editori

3.3
(1244)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 187 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8854116882 | Isbn-13: 9788854116887 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Altri , Tascabile economico , eBook

Genere: Narrativa & Letteratura , Umorismo , Rosa

Ti piace Mi piaci da morire?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Monica ha 31 anni, vive a New York ed è... cronicamente single! Lavora per due acide vecchie zitelle in un negozio di stoffe pregiate, ma il suo sogno è diventare una scrittrice, come Salinger, autore per il quale ha una vera e propria passione. Convive con una cantante di colore esperta di astrologia e un gay che vorrebbe adottare un bambino, e tutti gli appuntamenti al buio che gli amici le organizzano finiscono puntualmente in disastri sentimentali. Almeno finché...
Ordina per
  • 3

    I personaggi mi ricordano molto quelli della trilogia di Mia. Preciso che, a differenza della saga di "Innamorato di un Angelo", scritta dalla stessa autrice, questo libro non è rosa, bensì una commed ...continua

    I personaggi mi ricordano molto quelli della trilogia di Mia. Preciso che, a differenza della saga di "Innamorato di un Angelo", scritta dalla stessa autrice, questo libro non è rosa, bensì una commedia di prim'ordine! L'autrice ha messo in secondo piano le storie d'amore, dando più importanza alla comicità delle situazioni, alcune molto improbabili.
    Questo è il primo libro di Federica Bosco, di conseguenza possiamo vederla addentrarsi nel mondo degli scrittori. Infatti, ci sono tutti i segno di un'autrice alle prime armi: una storia non molto dettagliata, situazioni improbabili, eventi che avvengono con troppa velocità. Nel complesso il libro mi è piaciuto e mi anche strappato qualche sorriso.

    ha scritto il 

  • 1

    terribile

    pubblicizzato come un romanzo fresco e carino, l'ho trovato tremendo...Bridget Jones italiana? Non ci si avvicina nemmeno, e sì che il libro di Helen Fielding non si può definire alta letteratura... ...continua

    pubblicizzato come un romanzo fresco e carino, l'ho trovato tremendo...Bridget Jones italiana? Non ci si avvicina nemmeno, e sì che il libro di Helen Fielding non si può definire alta letteratura...

    ha scritto il 

  • 2

    Ben lontano dall'essere un libro indimenticabile, é il classico libro leggero da leggere quando si ha voglia di qualcosa di non troppo impegnativo. La Bridget Jones italiana, Monica, é davvero sfigata ...continua

    Ben lontano dall'essere un libro indimenticabile, é il classico libro leggero da leggere quando si ha voglia di qualcosa di non troppo impegnativo. La Bridget Jones italiana, Monica, é davvero sfigata e pasticciona: vive a New York dopo aver lasciato l'Italia per tentare di diventare una scrittrice, lavora in un negozio gestito da due vecchie megere, il ragazzo di cui é innamorata in realtà é fidanzato da anni e non mollerá mai l'altra .. Manco Cenerentola. Storia simpatica e a tratti divertente, non mi sento di condannare il tentativo di raccontare in maniera frizzante una trentenne che cerca disperatamente l'amore e la realizzazione personale ma che in realtá colleziona solo una valanga di disastri e scivoloni.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Mi piaci da morire

    Molto allegro e frizzante, con qualche spunta di tristezza buttata qui e là! Ho adorato Monica dal primo istante e spero che con Edgar fili liscio :) Che ridere quando finiscono al matrimonio di David ...continua

    Molto allegro e frizzante, con qualche spunta di tristezza buttata qui e là! Ho adorato Monica dal primo istante e spero che con Edgar fili liscio :) Che ridere quando finiscono al matrimonio di David AHAHAHAH, scena meravigliosa!!! consiglio la lettura a chiunque avesse voglia di svagarsi un po'!!

    ha scritto il 

  • 4

    Trovo che questo libro sia un bel antistress da leggere quando si e' un po' depressi o quando ce ne capitano di tutti i colori e vogliamo svagarci per bene la mente.Ovviamente dal punto di lista lette ...continua

    Trovo che questo libro sia un bel antistress da leggere quando si e' un po' depressi o quando ce ne capitano di tutti i colori e vogliamo svagarci per bene la mente.Ovviamente dal punto di lista letterario lo spessore e' zero ma,visto il genere,non ci si puo' aspettare diversamente.La scrittura e' scorrevole,anche se a tratti un po' inverosimile.

    ha scritto il 

  • 3

    Semplicino e leggero leggero

    "Devi sapere che il principe azzurro non arriva su un cavallo bianco sguainando la spada, ma arriva a piedi, è pieno di polvere, puzza di sudore e si è anche perso un paio di volte prima di arrivare, ...continua

    "Devi sapere che il principe azzurro non arriva su un cavallo bianco sguainando la spada, ma arriva a piedi, è pieno di polvere, puzza di sudore e si è anche perso un paio di volte prima di arrivare, ma prima o poi arriva."

    Ci sono frasi carine, come questa, in questo testo semplice, così semplice da essere a volte un po' vuoto, ma se si vuol staccare la testa per un po' funziona. Si legge volentieri la storia di questa italiana all'estero, Monica, che in molti momenti ci fa pensare a noi stesse nelle figuracce fatte o nei pensieri più disfattisti. Si ride un poco, si aspetta il lieto fine.

    ha scritto il 

  • 3

    Mi piaci da morire

    Lettura leggera, simpatica, frizzante, scorrevole e carina. Il libro è scritto bene, la storia è un po' banale ma ben scritta. La storia ricorda vagamente la serie di Bridget Jones di Helen Fielding p ...continua

    Lettura leggera, simpatica, frizzante, scorrevole e carina. Il libro è scritto bene, la storia è un po' banale ma ben scritta. La storia ricorda vagamente la serie di Bridget Jones di Helen Fielding per certe cose. Comunque è una lettura che consiglio! Sicuramente leggerò gli altri due libri successivi che compongono questa trilogia. Avevo sottovalutato questa scrittrice invece mi sono un po' ricreduta. Voto: 3 stelline e mezzo!

    ha scritto il 

Ordina per