Muerte en el Nilo

Poirot en Egipto

By

4.1
(2802)

Language: Español | Number of Pages: 231 | Format: Others | In other languages: (other languages) English , Chi simplified , Chi traditional , German , French , Italian , Czech , Catalan , Portuguese , Dutch , Slovenian

Isbn-10: 8439527020 | Isbn-13: 9788439527022 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Mass Market Paperback , Hardcover , Softcover and Stapled

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like Muerte en el Nilo ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 4

    Questo libro mi è piaciuto veramente molto! La Christie con questo volume è riuscita a creare un intreccio accattivante, in cui le storie di tutti i personaggi, dal primo all'ultimo, si intrecciano cr ...continue

    Questo libro mi è piaciuto veramente molto! La Christie con questo volume è riuscita a creare un intreccio accattivante, in cui le storie di tutti i personaggi, dal primo all'ultimo, si intrecciano creando una matassa molto difficile da districare. Inoltre in questo romanzo non è mancato il tocco rosa, anzi l'ho trovato molto accentuato rispetto al solito presente nei libri della Christie. Poirot rimane sempre Poirot, semplicemente inimitabile. Ma anche gli altri personaggi mi hanno colpito e stupito, anche se devo ammettere che erano veramente molti e soprattutto all'inizio ho fatto fatica a memorizzarli tutti.
    Che dire, decisamente un bel romanzo dal finale inaspettato, consigliato agli amanti dei gialli con un tocco di rosa in più!

    said on 

  • 2

    La prima volta con Agatha

    E' il primo libro della Christie che leggo e ne sono rimasta un pò delusa.
    Ci sono troppi personaggi, ho dovuto prendere degli appunti per ricordarli e ricordarmi pure in quale parte della nave avevan ...continue

    E' il primo libro della Christie che leggo e ne sono rimasta un pò delusa.
    Ci sono troppi personaggi, ho dovuto prendere degli appunti per ricordarli e ricordarmi pure in quale parte della nave avevano la cabina.
    Si perchè ci troviamo sul karnak, a bordo c'è Poirot in vacanza e altri mille personaggi che sinceramente non ho voglia di descrivere :-)
    Ho fatto fatica a portare a termine il libro, proprio per i troppi personaggi (secondo me anche scarsamente caratterizzati)e per la lentezza con il quale si procedeva a risolvere il caso, mi sono annoiata in certi momenti.
    L'assassino poi io l'ho trovato abbastanza scontato, magari non avevo indovinato tutto tutto ma ci ero andata molto vicina...
    Libro che non consiglierei.
    Darò un'altra possibilità alla Christie? forse! Sento parlare tanto di "Dieci piccoli indiani", vedremo...

    said on 

  • 3

    Un po' faticoso nella prima parte: vengono presentati moltissimi personaggi, alcuni dei quali non avranno un ruolo effettivo nel corso del romanzo; inoltre la Christie si dilunga nella descrizione dei ...continue

    Un po' faticoso nella prima parte: vengono presentati moltissimi personaggi, alcuni dei quali non avranno un ruolo effettivo nel corso del romanzo; inoltre la Christie si dilunga nella descrizione dei rapporti tra i viaggiatori e nelle loro occupazioni. Bisogna aspettare fino a metà per il delitto che sarà poi seguito da altri due. Impossibile scoprire l'assassino se non tirando a sorte. Come al solito la Christie si tiene per sé un po'di dettagli e la soluzione del caso è possibile solo grazie alle mirabolanti capacità intuitive di Poirot. Lettura comunque godibile.

    said on 

  • 2

    Poirot è in vacanza in Egitto e strano ma vero si ritrova a dover risolvere un altro caso, molto poco intricato a mio avviso. In genere non sono così brava da riuscire a beccare il colpevole al primo ...continue

    Poirot è in vacanza in Egitto e strano ma vero si ritrova a dover risolvere un altro caso, molto poco intricato a mio avviso. In genere non sono così brava da riuscire a beccare il colpevole al primo ditino puntato; ci provo, mi applico ma non sono mai stata molto portata per questo genere di cose. Eppure con questo romanzo sono riuscita a scoprire il colpevole al primo colpo. Era troppo semplice...

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    Sonnacchioso ma con classe

    Questo non è uno dei migliori libri che abbia letto… infatti ho rischiato più volte di svegliarmi alla stazione successiva perché in preda ad attacchi di narcolessia indotti dalla lettura.
    Probabilmen ...continue

    Questo non è uno dei migliori libri che abbia letto… infatti ho rischiato più volte di svegliarmi alla stazione successiva perché in preda ad attacchi di narcolessia indotti dalla lettura.
    Probabilmente era il libro giusto ma nel momento sbagliato, non lo so, la narrazione scorreva lenta come il Karnak sul quale sono imbarcati i personaggi . Verso il finale si risolleva un po' e la Christie riesce a tirare le somme in maniera soddisfacente sfumando però nel romanzo rosa… l'esperimento è riuscito alacremente per quanto riguarda la sfera facente riferimento a Tim Allerton per il resto il libro mi ha lasciato interdetto… in mezzo ai flutti del Nilo, cercando di capire dove mi sono smarrito nel susseguirsi di eventi che si ripropongono nella trama.

    said on 

  • 5

    Potere e non potere

    Modestamente, c'è chi può e chi non può. Agatha Christie può.
    Può permettersi di riempire un giallo di citazioni e frammenti degni di un romanzo rosa e sconfessare tutto all'ultima pagina.
    Può creare ...continue

    Modestamente, c'è chi può e chi non può. Agatha Christie può.
    Può permettersi di riempire un giallo di citazioni e frammenti degni di un romanzo rosa e sconfessare tutto all'ultima pagina.
    Può creare un'ambientazione simile a Murder on the Orient Express e non essere per niente noiosa.
    Può far morire il primo personaggio dopo 187 pagine (su 416 della mia edizione).
    Può cambiare tutte le carte in tavola.
    Può inventare un alibi di una genialità abbacinante.

    Può scrivere un capolavoro con una semplicità disarmante.

    Sì, Agatha può.
    Io posso solo battere le mani.

    said on 

  • 4

    Immaginate di trovarvi in vacanza tra le torride temperature dell’Egitto, di visitare templi, città antichissime, piramidi. Immaginate di vedere davanti a voi il Nilo con le sue acque blu, e vele bian ...continue

    Immaginate di trovarvi in vacanza tra le torride temperature dell’Egitto, di visitare templi, città antichissime, piramidi. Immaginate di vedere davanti a voi il Nilo con le sue acque blu, e vele bianche, con le rive coperte di una lussureggiante vegetazione e poco più in là le sabbie rosse del deserto. Decidete allora di voler intraprendere un tour del Paese proprio con una crociera sul fiume, vi recate al molo, pagate il biglietto e vi imbarcate su un battello che si chiama Karnak. Siete da soli e vi guardate un po’ in giro per capire chi saranno i vostri compagni di viaggio. Sul ponte a coppie, in gruppo o da soli vedrete una ventenne bionda, la bella Linnet Ridgeway- Doyle che come già saprete se leggete i giornali è una delle ereditiere più ricche di Inghilterra, il suo neo-sposo Simon Doyle un affascinante ragazzo che la guarda innamoratissimo, la cameriera di Linnet e il signor Pennington amministratore dei beni di Linnet. Poco più lontano sarà impossibile non notare una ragazza magra sciupata ma con uno sguardo pieno di rancore e di vendetta puntato su Linnet: è la sua ex migliore amica e ex fidanzata di Simon, Jacqueline de Bellefort. Tra gli altri passeggeri ci saranno: gli Allerton madre e figlio, il dottor Bessner medico in vacanza, un giovane avvocato, un archeologo italiano, la scrittrice Otterbourne con la figlia, il Colonnello Race alla ricerca di un pericoloso criminale che si è nascosto tra i passeggeri, il giovane e impertinente Ferguson, una vecchia, severa e ricca americana la Signorina van Schuyler con la sua infermiera e la nipote Cornelia Robson. E poi per ultimo un po’ in disparte noterete un piccolo ometto in vacanza che vi sembrerà a prima vista un po’ ridicolo con quei baffi neri e con quel modo di vestire. Forse lo conoscete già forse no,magari come tutti gli altri ne avete solo sentito parlare ma state certi che vi farà vivere una vacanza indimenticabile.

    said on 

  • 4

    Aghata Christie è una certezza di accattivante genialità. La sua scrittura raffinata e scorrevole trasporta sempre il lettore nel suo mondo fatto di suspance e colpi di scena attraverso personaggi e ...continue

    Aghata Christie è una certezza di accattivante genialità. La sua scrittura raffinata e scorrevole trasporta sempre il lettore nel suo mondo fatto di suspance e colpi di scena attraverso personaggi e situazioni meravigliosamente strutturate.

    said on 

  • 4

    終於把阿嘉莎克莉斯蒂的名作之一《尼羅河謀殺案》看完了,這一本的表現,只能說依舊精彩,從一系列錯綜複雜的事件,慢慢的抽絲剝繭,慢慢的釐清一些事情,最後直達真相。

    雖然在道出真相的瞬間,並沒有感覺特別意外,但是看到這麼縝密的推理、計畫,其實還蠻過癮的,也因為太久沒在小說上看偵探解開真相,所以也還蠻興奮的XD
    而且這一本一直到了一半的時候,才出現第一樁命案,感覺還蠻難得的。

    不過,在閱讀這些黃金時期歐美 ...continue

    終於把阿嘉莎克莉斯蒂的名作之一《尼羅河謀殺案》看完了,這一本的表現,只能說依舊精彩,從一系列錯綜複雜的事件,慢慢的抽絲剝繭,慢慢的釐清一些事情,最後直達真相。

    雖然在道出真相的瞬間,並沒有感覺特別意外,但是看到這麼縝密的推理、計畫,其實還蠻過癮的,也因為太久沒在小說上看偵探解開真相,所以也還蠻興奮的XD
    而且這一本一直到了一半的時候,才出現第一樁命案,感覺還蠻難得的。

    不過,在閱讀這些黃金時期歐美推理小說,還是覺得不太適應(雖然很喜歡古典推理的氣氛),覺得有時候角色在說話或是一些情緒反應,會感到不太自然,甚至有些誇張,但這些或許都是文化差異或是翻譯造成的吧,不過我看的幾乎都是簡體版,還沒正式看過台灣翻譯,部知道後者會不會好一點。

    在這裡還是想抱怨一下,在克莉斯蒂的白羅系列中,很常出現的一種情況是,某某某其實是哪個犯罪集團的成員,隱姓埋名來到這裡等等,或是說一些角色隱瞞了一些事情,但都沒有徵兆或給讀者暗示之類的,像這種設定我並不是很喜歡,等於是作者刻意隱藏了一些情報,就顯得……即使白羅拆穿這些事情,反而欠缺一些說服力。不過,作者總是會利用更精彩的核心推理來彌補這些不足,也是為什麼謀殺天后的依然很精彩的原因吧。

    我記得自己剛接觸作者的作品時,還不會這麼挑毛病,難道自己的胃口被昆恩養大了嗎XD

    said on 

Sorting by