Nato per uccidere

Di

Editore: Bompiani

3.8
(112)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 192 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Tedesco

Isbn-10: 8845242226 | Isbn-13: 9788845242229 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Narrativa & Letteratura , Storia

Ti piace Nato per uccidere?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Se ammazzi per sfizio, sei sadico, sei. Se ammazzi per soldi, sei un mercenario. Se ammazzi per soldi e per sfizio, sei un marine, ragazzo.

    Il libro sta tutto nell'ultima parte, COMBATTENTI. Sta tutto ...continua

    Se ammazzi per sfizio, sei sadico, sei. Se ammazzi per soldi, sei un mercenario. Se ammazzi per soldi e per sfizio, sei un marine, ragazzo.

    Il libro sta tutto nell'ultima parte, COMBATTENTI. Sta tutto lì. Il resto, per quanto efficace, distoglie.
    Una stella in meno per la traduzione, non so se forzata per cercare di rendere (male) lo slang o se semplicemente datata.

    ha scritto il 

  • 3

    Cuando "La chaqueta metálica" de Stanley Kubrick es una de tus películas preferidas, tanto que casi te la sabes de principio a fin, leer la novela de Gustav Hasford supone una especie de "tortura".

    Es ...continua

    Cuando "La chaqueta metálica" de Stanley Kubrick es una de tus películas preferidas, tanto que casi te la sabes de principio a fin, leer la novela de Gustav Hasford supone una especie de "tortura".

    Es una "tortura" por que ya tienes una idea más que preconcebida de todo; de los personajes,de la trama y hasta del Vietcong. Lo que puede aportar esta novela a los que somos forofos de la película son una serie de frescos bélicos de este conflicto tan famoso. La novela tiene el mismo hilo argumental que la propia guerra; es decir, ninguno.

    La manera en la que escribe el autor, tiene o parece tener, la finalidad de que terminemos con una visión lo más realista posible de una guerra, de hecho, ese es el objetivo. "La chaqueta metálica" es un clásico del cine antibélico; el lavado de cerebro de los marines durante el entrenamiento de Parris Island (con el malogrado "soldado patoso"), el interrumpir toda tu vida por un conflicto en otro país en el que no sabes muy bien por qué estás y finalmente, el hecho de matar a diestro y siniestro a tus enemigos, y claro está, que te maten; igual que tienes la vida, la dejas de tener.

    Creo que la película es insuperable aunque siempre es interesante ver el origen de esas escenas que tienes grabadas en la retina, sin embargo la novela puede ser prescindible. Las comparaciones pueden resultar odiosas a veces.

    ha scritto il 

  • 5

    "E io, sebbene attraversi la valle della morte, non temo alcun male perchè il male sono io".

    Neanche un genio assoluto come Kubrick è riuscito a rendere appieno la forza, l'asciuttezza e l'enorme cari ...continua

    "E io, sebbene attraversi la valle della morte, non temo alcun male perchè il male sono io".

    Neanche un genio assoluto come Kubrick è riuscito a rendere appieno la forza, l'asciuttezza e l'enorme carica emotiva di questo romanzo.

    Leggetelo.

    ha scritto il 

  • 4

    no-frills viet-nam war

    War in between the not so technological second world one, and current peacekeeping ops satellite controlled, infrared aimed, smart-bombed, image intensified, kevlar shielded and powerpoint resumed.

    Ma ...continua

    War in between the not so technological second world one, and current peacekeeping ops satellite controlled, infrared aimed, smart-bombed, image intensified, kevlar shielded and powerpoint resumed.

    Main source of Kubrick's Full Metal Jacket movie script, contains slightly more scenes but the resumed screenplay is as better as possible. More streamlined, even harsher, quick-paced, the script restitutes the real taste of these events. Docufictionally developed, reader feels that the whole story is fiction, but paragraphs aren't.
    Book was likely written for those grunts that were there as the author was, the movie was for all of us.

    War is killing people and breaking things.
    Beware. This is a serious war novel. No John Wayne's green berets here, TAFUBAR galore in change.

    Soundtrack: Rolling Stones - Exile on main street

    http://lemmit.kaplinski.com/home/blue/Hasford/images/gustav.jpg

    A bibliophile, Hasford was arrested in 1988 in San Luis Obispo for stealing nearly 750 books from libraries across America and England. Hasford claimed that he had "borrowed" the works to research a never-published book on the American Civil War. (cit.)

    ha scritto il 

  • 4

    "Un ratto vietcong attacca. Ovvio, intende portare la mia colazione sotto l'influenza del comunismo."
    Questo è Joker, scribacchino combattente, dal perenne ghigno sardonico, catapultato nella mortifer ...continua

    "Un ratto vietcong attacca. Ovvio, intende portare la mia colazione sotto l'influenza del comunismo."
    Questo è Joker, scribacchino combattente, dal perenne ghigno sardonico, catapultato nella mortifera giungla asiatica assieme a decine di compagni, animali da macello e macellai.
    Non c'è eroismo in questo libro, c'è solo puzza di carne bruciata e putrefatta e la follia che s'insinua sotto pelle e diviene parte di te, norma, addirittura imprescindibile presupposto di sopravvivenza, perchè se il mondo attorno impazzisce solo i matti si trovano a loro agio.
    La guerra è uno schifo, morire è uno schifo, una cosa sporca, sfinteri che cedono, budella che esplodono, e questo libro ce lo urla in faccia forte e chiaro.
    Peccato solo per la traduzione, che non è invecchiata bene e, a tratti, rende faticosa la lettura.

    ha scritto il 

  • 4

    Bellissimo libro dal quale Kubrik ha tratto l'onirico Full Metal Jacket.

    "Rimettiamo la mente dentro i piedi e concentriamo tutte le energie per muovere un passo dietro l'altro, ancora un passo, anco ...continua

    Bellissimo libro dal quale Kubrik ha tratto l'onirico Full Metal Jacket.

    "Rimettiamo la mente dentro i piedi e concentriamo tutte le energie per muovere un passo dietro l'altro, ancora un passo, ancora uno...Cerchiamo accanitamente di non pensare a nulla di importante, ci sforziamo di pensare che non c'è tregua, che la strada è lunga, lunga la strada per tornare a casa.
    There it is-Ecco qua.
    Agito un braccio e Animal Mother si porta in testa come battistrada."

    ha scritto il 

  • 0

    Il libro che ha dato vita al film di Kubrick "Full metal jacket" si rivela una lettura interessante, valida per chi non ha ancora visto il film e complementare per chi conosce la trasposizione cinemat ...continua

    Il libro che ha dato vita al film di Kubrick "Full metal jacket" si rivela una lettura interessante, valida per chi non ha ancora visto il film e complementare per chi conosce la trasposizione cinematografica. Il romanzo mostra come giovani americani vengano trasformati in macchine da guerra in otto settimane di addestramento da marines, con tutti gli assurdi estremismi che il Sergente Gernheim (trasformato in Hartman da Kubrick) impone alle sue signorine. Tutto è visto attraverso gli occhi del soldato Joker, dissacrante pacifista sui generis, che costantemente rifiuta di diventare un capo squadra. Dopo l'addestramento assistiamo agli orrori della guerriglia nella giungla vietnamita, fatta di vita estrema, scomoda e sempre a rischio.
    Nonostante le pecche della traduzione, il libro ci rivela gli antagonismi tra soldati di breve o lungo periodo, tra gli imboscati e chi veramente rischia la vita sul campo, a volte usando anche battute ad effetto legate alla definizione Short-timers (che poi è il titolo originale del libro). Piacevole lettura nonostante la violenza reale o verbale.

    ha scritto il 

  • 2

    un librino con una storia interessante, sbozzata a colpi d'accetta, smontata, riassemblata, spogliata e rivestita, reclusa e liberata da un Pigmalione geniale in un film perfetto e il film non è Prett ...continua

    un librino con una storia interessante, sbozzata a colpi d'accetta, smontata, riassemblata, spogliata e rivestita, reclusa e liberata da un Pigmalione geniale in un film perfetto e il film non è Pretty Woman

    ha scritto il 

Ordina per