Olive comprese

Di

Editore: RL Libri

3.7
(2456)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 445 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8846210255 | Isbn-13: 9788846210258 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina rigida , Tascabile economico , eBook

Genere: Narrativa & Letteratura , Umorismo , Mistero & Gialli

Ti piace Olive comprese?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Una travolgente giostra di irresistibili personaggi e divertenti vicende da cui emerge il ritratto della più autentica Italia di ieri.
Bellano, novembre 1936. Mentre il duce costruisce il suo impero in Africa e la guerra civile infuria in Spagna, sulle brumose sponde del lago di Como quattro giovani di provincia passano il tempo tra scorribande e malefatte, mettendo a soqquadro la vita del paese e attirando le attenzioni del maresciallo dei carabinieri Ernesto Maccadò. Il quale, a dire il vero, si trova a dover affrontare un problema ben più grave delle bravate dei suddetti giovanotti: in paese gira voce che la vedova Fioravanti, passata a miglior vita alla tenera età di novantatré anni, non sia morta di vecchiaia, ma sia stata avvelenata. Da questo fatto prende avvio una trama ricca di vicende esilaranti, una scatenata sarabanda di beffe e di imbrogli, di equivoci e pettegolezzi, tra segreti di famiglia, affari di bottega, intrighi politici e salaci scenette.
Ordina per
  • 4

    Bello.......

    Romanzo avvincente per le sue strane atmosfere. D'altronde sulle rive del lago ci sono tratti anomali, lontani dalla città e dai paesini "asciutti". E' un lungo elenco di personaggi, forse tutti gli a ...continua

    Romanzo avvincente per le sue strane atmosfere. D'altronde sulle rive del lago ci sono tratti anomali, lontani dalla città e dai paesini "asciutti". E' un lungo elenco di personaggi, forse tutti gli abitanti di quel paesello, con le loro stranezze, stramberie, noiosità e piccoli e grandi tic.
    Una narrazione scandita in tanti piccoli affreschi e capitoli, piacevoli da leggersi. Una narrazione veloce e mai stucchevole. Un narratore (dottore) che ci svela un paese che poi sarebbe l'Italia con tutte le due doti e le sue piccole deficienze.
    Un romanzo che val la pena leggere.

    ha scritto il 

  • 3

    Bellissima commedia dove si alternano una molteplicità di personaggi che proprio non riescono a passare inosservati, grazie alle paradossali situazioni in cui l'autore li mette. Bellissima la descrizi ...continua

    Bellissima commedia dove si alternano una molteplicità di personaggi che proprio non riescono a passare inosservati, grazie alle paradossali situazioni in cui l'autore li mette. Bellissima la descrizione degli anni di ambientazione del romanzo (1936-1939),in cui l'autore ci fa vivere un periodo buio della nostra storia d'Italia in modo molto scanzonato ed ironico,con una narrazione leggera dove le pagine volano veloci sotto gli occhi e ci lasciano un sorriso impresso sulle labbra fino alla fine.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    0

    Saprebbe scrivere bene ma...

    Vitali tutto sommato saprebbe scrivere bene e anche appassionare e far ridere ma dovrebbe cimentarsi in racconti brevi di un centinaio di pagine.
    Olive comprese sono cinque racconti, più o meno brevi, ...continua

    Vitali tutto sommato saprebbe scrivere bene e anche appassionare e far ridere ma dovrebbe cimentarsi in racconti brevi di un centinaio di pagine.
    Olive comprese sono cinque racconti, più o meno brevi, che Vitali ha assemblato come romanzo. Peccato che dopo la prima parte veramente strepitosa per come ha caratterizzato il maresciallo dei carabinieri, le altre tre parti e l'epilogo siano scadute e di molto. Il maresciallo è diventato una macchietta, Ludovico Navacchi ha fatto cadere le braccia come tutti gli altri personaggi di contorno. A parte qualche sprazzo è stata una noia e per nulla interessante, perché la trama si è sfilacciata senza mai riuscire a catturare l'attenzione.

    ha scritto il 

  • 5

    Bella scoperta

    Non si tratta di una modella in bikini, ma del primo romanzo di Vitali che ho letto non conoscendo affatto l'autore.
    Se cercate romanzi in cui le storie di personaggi si intrecciano, questo fa il caso ...continua

    Non si tratta di una modella in bikini, ma del primo romanzo di Vitali che ho letto non conoscendo affatto l'autore.
    Se cercate romanzi in cui le storie di personaggi si intrecciano, questo fa il caso vostro. Le descrizioni dei protagonisti (sì, tutti sono protagonisti!),le loro manie, gli equivoci, le mattane, i vizi e le virtù sapientemente distribuite su tutti lasciano un piacevole sapore alla lettura. La tentazione di iniziare un nuovo capitolo dopo averne chiuso un altro è fortissima.

    ha scritto il 

  • 4

    titolo geniale

    da ragazzina, spesso, toccava assistere al chiacchiericcio della zia la quale, incontrandosi con mamma, era solita sciorinare tutti i micro-accadimenti paesani (detta potabile, spettegolava che era un ...continua

    da ragazzina, spesso, toccava assistere al chiacchiericcio della zia la quale, incontrandosi con mamma, era solita sciorinare tutti i micro-accadimenti paesani (detta potabile, spettegolava che era una meraviglia). I nuovi arrivati, i personaggi in vista, la tale che faceva parlare di sé, il matto del paese che ne aveva fatta un'altra delle sue, e via di questo passo. Leggere Vitali (è il suo primo libro che leggo) mi ha riconsegnato quel ricordo. Ho molto apprezzato la scena occupata da una moltitudine di personaggi, tutti caratterizzati a dovere. Il conoscere capillarmente i luoghi descritti ha contribuito a rendermi più interessante e reale il racconto. Inoltre, il suo stile di scrittura mi ha tenuta "aggrappata" alla narrazione. Carinissimo il titolo.Ho iniziato ieri "La modista": spero sia altrettanto piacevole.

    ha scritto il 

  • 0

    Sempre uguale Vitali...
    Stavolta proprio non ho voglia di leggere un romanzo creato sul niente, senza trama, con tutti questi personaggini che esagerano ogni azione...

    ha scritto il 

  • 2

    Una specie di saga paesana, con tanti personaggi, nomi, intrighi. Non sono riuscita a concentrarmi nella storia e non riesco a capire dove voglia andare a parare l'autore con questo libro.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per