Passeggero per Francoforte

Di

Editore: Arnoldo Mondadori Editore

3.1
(444)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 252 | Formato: Tascabile economico | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Francese , Spagnolo , Catalano , Olandese , Sloveno , Portoghese

Isbn-10: 8804419296 | Isbn-13: 9788804419297 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Paperback , Copertina rigida

Genere: Criminalità , Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli

Ti piace Passeggero per Francoforte?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Più che un giallo è una spy story.
    In questo romanzo mi piacciono molto le considerazioni sul potere e sulla leadership fatte dall'autrice, ancora attuali ai giorni nostri.

    ha scritto il 

  • 0

    ...ma anche no

    La regina del giallo ha toppato in pieno; questo libro non è nient'altro se non una favoletta complottista e inverosimile da quattro soldi. Noioso, per nulla avvincente e improponibile per ogni divora ...continua

    La regina del giallo ha toppato in pieno; questo libro non è nient'altro se non una favoletta complottista e inverosimile da quattro soldi. Noioso, per nulla avvincente e improponibile per ogni divoratrice di gialli che si rispetti. La Christie davvero si aspettava che un romanzucolo così pietoso avesse successo? Non credo, era una donna troppo intelligente per farlo. Una cosa è certa, quando sei abituata a Miss Marple e a Poirot, non ti accontenti facilmente.

    ha scritto il 

  • 2

    Onestamente mi aspettavo di meglio dalla Christie. Questo libro, definito anche dalla stessa autrice un esperimento/stravaganza, non è il solito giallo ben architettato a cui siamo abituati, ma una st ...continua

    Onestamente mi aspettavo di meglio dalla Christie. Questo libro, definito anche dalla stessa autrice un esperimento/stravaganza, non è il solito giallo ben architettato a cui siamo abituati, ma una storia di spionaggio a mio parere inconcludente e mal architettata. Ho dovuto più volte rileggere paragrafi perchè mi perdevo nella storia o non riuscivo a capire determinati passaggi. I personaggi erano anche interessanti, ma la trama è veramente inconcludente e a tratti anche inverosimile, come sul pezzo del figlio di Hitler in Sud America. Il finale, poi, non mi dice nulla!
    Sicuramente uno dei peggiori libri della Christie, a quanto pare non portata per le storie di spionaggio quanto per i gialli.

    ha scritto il 

  • 2

    Anche Messi può sbagliare un gol a porta vuota

    Non avrei mai creduto di valutare solo ** un'opera della Christie, della quale sono un fan sfegatato.
    E invece è successo con questo libro, che è lento, noioso, poco credibile, sconclusionato. Insomma ...continua

    Non avrei mai creduto di valutare solo ** un'opera della Christie, della quale sono un fan sfegatato.
    E invece è successo con questo libro, che è lento, noioso, poco credibile, sconclusionato. Insomma, tutto il contrario di ciò che di solito produce questa straordinaria giallista.
    Capita anche ai migliori.
    Se avete avuto la sfortuna di leggere questo libro come primo della Christie, dimenticatelo in fretta e passate a un altro: vedrete che cambierete subito idea sul valore dell'autrice.

    ha scritto il 

  • 2

    No non ce l'ho fatta... non sembra neanche un libro della Christie!!!!
    Abbandonato dopo una lunga riflessione, mi avvalgo del diritto del lettore ad abbandonare un libro senza troppi rimorsi!!!!!! ...continua

    No non ce l'ho fatta... non sembra neanche un libro della Christie!!!!
    Abbandonato dopo una lunga riflessione, mi avvalgo del diritto del lettore ad abbandonare un libro senza troppi rimorsi!!!!!!

    ha scritto il 

  • 2

    Ma con te, Agatha, che lo tengo a fare il muso? O mi sgami tu, o mi faccio sgamare io. Sia ben chiaro, ho finito di leggere uno dei tuoi romanzi più brutti, sconclusionati e senza senso... ma niente, ...continua

    Ma con te, Agatha, che lo tengo a fare il muso? O mi sgami tu, o mi faccio sgamare io. Sia ben chiaro, ho finito di leggere uno dei tuoi romanzi più brutti, sconclusionati e senza senso... ma niente, non ce la faccio! Sarà la tua scrittura impeccabile, sarà che col capitolo sul sosia di Hitler ho riso da solo come uno scemo, sarà quello che ti pare: io, a te, continuo ad adorarti anche se mi fai la lista della spesa, o quella della medicine che ti dovevi prendere a ottant'anni. E sì che a quell'età non ti impasticcavi ben benino! Soffrivi di Alzheimer e si era capito, ma l'ironia non l'hai mai persa. E io, di fronte a quelli come te, mi inchino.
    Chapeau!

    ha scritto il 

  • 3

    為什麼大家都要認為克利絲蒂寫的就一定是要推理小書呢?!
    的確,這本不是推理小說,阿嘉莎也有很多非推理小說的作品,對一位作家來講,多方面的寫作嘗試也是給自己的一種挑戰
    只是我覺得這個挑戰在克利絲蒂上並不是十分的成功
    這本書也有一些迷人輕快的節奏,不過克利絲蒂傳統那種結局的爆點,在這本書來講並不強,我想我還是比較喜歡那位矮羅

    ha scritto il