Postmortem

Di

Editore: Mondadori

3.7
(3951)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 310 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Francese , Chi tradizionale , Tedesco , Giapponese , Portoghese , Chi semplificata , Finlandese , Olandese , Svedese , Ceco

Isbn-10: 8804379065 | Isbn-13: 9788804379065 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Marco Amante

Disponibile anche come: Tascabile economico , Paperback , Altri

Genere: Criminalità , Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli

Ti piace Postmortem?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Questa prima opera della Cornwell, che inaugura la lunga serie di romanzi con protagonista Kay Scarpetta, rappresenta un importante novità nel panorama della letteratura gialla: essa si discosta dagli ...continua

    Questa prima opera della Cornwell, che inaugura la lunga serie di romanzi con protagonista Kay Scarpetta, rappresenta un importante novità nel panorama della letteratura gialla: essa si discosta dagli schemi classici del genere andando a formare una vera e propria sottocategoria: il giallo medico, nel quale le indagini sui luoghi del delitto e l'interrogatorio dei testimoni passano quasi in secondo piano cedendo il passo alle indagini scientifiche e mediche effettuate sul corpo delle vittime.
    Kay Scarpetta non è infatti un detective ma è un medico (anatomopatolologa) direttrice del centro di medicina legale di Richmond (Virginia), città in cui è ambientato il romanzo:

    Un serial killer semina il terrore commettendo degli efferati omicidi nelle notti tra il venerdì e il sabato. Gli unici indizi che l'assassino lascia dietro di se sono una sostanza misteriosa che diventa fluorescente alla luce del laser e tracce di liquido seminale sul corpo delle vittime (tutte donne che vivono da sole) e uno strano odore sui luogo del delitto.

    Le dinamiche della storia sono verosimili e la prosa è per lunghi tratti scorrevole (rischia però di sconfinare nella pedanteria laddove si intinge di eccessivi tecnicismi medico-biologici o informatici che potrebbero annoiare il lettore).

    Tutti gli amanti del genere dovrebbero provare a fare la conoscenza della dottoressa Scarpetta, potrebbe nascere una passione lunga decine di libri!

    ha scritto il 

  • 4

    Kay Scarpetta è un personaggio che vale la pena conoscere

    Ho fatto bene a conoscere Scarpetta, mi è piaciuto molto, ben scritto e mai noioso, sarà che ultimamente trovo tutto scontato, ma questo, a parte qualche capitolo, mi ha coinvolta. Poi lei ha origini ...continua

    Ho fatto bene a conoscere Scarpetta, mi è piaciuto molto, ben scritto e mai noioso, sarà che ultimamente trovo tutto scontato, ma questo, a parte qualche capitolo, mi ha coinvolta. Poi lei ha origini italiane, che bello! sempre stranieri di solito e invece a me piace leggere di ambienta) e personaggi italiani

    ha scritto il 

  • 3

    13.06.2016 E' il primo romanzo della Cornwell che leggo. Finora non mi ci ero mai avventurata perché pensavo fosse truculenta, morti, autopsie, assassinii particolarmente efferati. Invece finora riesc ...continua

    13.06.2016 E' il primo romanzo della Cornwell che leggo. Finora non mi ci ero mai avventurata perché pensavo fosse truculenta, morti, autopsie, assassinii particolarmente efferati. Invece finora riesco a leggere tutto, ho avuto più problemi con certe pagine di Stephen King.
    16.06.2015 sì, buono, un po' deludente il finale perché l'assassino è uno sconosciuto, ma interessante il racconto dell'indagine. Penso che ne leggerò altri.

    ha scritto il 

  • 3

    Ho voluto dare un'altra opportunità alla dottoressa kay Scarpetta e questa volta è andata un po' meglio, ma sono veramente romanzi da relax e leggerezza, anche per la sottile ironia che si trova in so ...continua

    Ho voluto dare un'altra opportunità alla dottoressa kay Scarpetta e questa volta è andata un po' meglio, ma sono veramente romanzi da relax e leggerezza, anche per la sottile ironia che si trova in sottofondo.un ottimo anti stress!

    ha scritto il 

  • 2

    Que viejo se queda todo en unos pocos años

    Hay libros que resisten mejor que otros el paso del tiempo, hay quien dice que un buen libro es imperecedero, y puede que sea eso, la verdad es que este novela negra, arquetipo de best-seller de géner ...continua

    Hay libros que resisten mejor que otros el paso del tiempo, hay quien dice que un buen libro es imperecedero, y puede que sea eso, la verdad es que este novela negra, arquetipo de best-seller de género, fue escrita a finales de los 80 con intención de ser muy moderna y en sólo 30 años ha quedado bastante cansina y viejuna, superada por los avances tecnológicos y de investigación de las últimas décadas, ay, si no hubieran hecho CSI, la forense Kay Scarpetta no nos parecería tan ridícula a día de hoy.

    Ese es el problema cuando un libro basa todo su atractivo en impactar con la documentación e investigación del escritor, sin que detrás tengamos una narrativa potente y unos personajes con fuerza.
    La trama es sencilla, la protagonista no es carismática y el final, no quiero revelar nada, es muy malo, deus ex machina….

    ha scritto il 

  • 3

    Promosso con riserva

    Il libro è molto scorrevole ma sinceramente non è il massimo che abbia letto, mi hanno molto attratto tutte le introspezioni dei personaggi con mille difetti del carattere umano, per quanto riguarda l ...continua

    Il libro è molto scorrevole ma sinceramente non è il massimo che abbia letto, mi hanno molto attratto tutte le introspezioni dei personaggi con mille difetti del carattere umano, per quanto riguarda la trama non direi avvincente ma di certo interessante. Merita la lettura ma non certo indispensabile. Promosso con riserva.

    ha scritto il 

  • 0

    Dalla IV di copertina:

    Un serial killer è in azione nella città di Richmond: già tre donne sono morte, violentate e strangolate nella loro camera da letto. Nulla le accomuna, l'omicida sembra colpi ...continua

    Dalla IV di copertina:

    Un serial killer è in azione nella città di Richmond: già tre donne sono morte, violentate e strangolate nella loro camera da letto. Nulla le accomuna, l'omicida sembra colpire a caso. La sola costante è che i delitti avvengono sempre di sabato, prim dell'alba.E' per questo che quando una telefonata della polizia la svegia nel cuore della notte, Kay Scarpetta - capo dell' Ufficio di medicina legale della Virgina - intuisce immediatamente che l'inafferrabile assassino ha agito di nuovo. La minaccia incombe, il sanguinario killer può tornare a colpire in qualunque momento e da qualunque parte. Kay non può escludere nessuna ipotesi, nemmeno quella di essere il suo prossimo obiettivo. e sa di avere anche altri nemici: qualcuno che sta cercando di intralciare la sua azione, qualcuno che nell'ombra cerca di insidiarne il ruolo, compromettendo irrimediabilmente la caccia all'assassino.

    ha scritto il 

Ordina per