Questo corpo mortale

Di

Editore: Tea (Teadue n. 2021)

3.8
(345)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 654 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Francese

Isbn-10: 8850228880 | Isbn-13: 9788850228881 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: M. Cristina Pietri

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli

Ti piace Questo corpo mortale?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Quando il corpo di una giovane donna, colpito da numerose coltellate, viene rinvenuto in un isolato cimitero di Londra, Lynley e la sua squadra sono chiamati a intervenire. Ma questo non è un caso come gli altri: li condurrà infatti dalle cupe periferie londinesi allo Hampshire, una zona dell'Inghilterra sconosciuta ai più, un luogo bello e al tempo stesso inquietante, dove gli animali vagano liberi per le strade, i tetti sono ancora di paglia e gli estranei non sono i benvenuti. Una zona che nasconde segreti tragici, crudeli, efferati. Cosa ha portato la vittima dalla serenità apparente dello Hampshire alla caleidoscopica confusione di Londra, e chi poteva volere la sua morte? Sono troppi, e spesso misteriosi, i personaggi che si muovevano nella sua orbita: una pittoresca sensitiva, un violinista visionario che sente le voci degli angeli, un artista di strada che colleziona amanti; oltre a un ex fidanzato dal passato oscuro... Un puzzle intricato e sconvolgente, strutturato per condurre il lettore fino alla fine del romanzo con il fiato in gola.
Ordina per
  • 4

    Come sempre la adoro. Solo con lei ogni parola sembra davvero uscire dalla mente dei personaggi in maniera assolutamente non banale e scontata. Per quanto ci provi non riesco mai ad indovinare il move ...continua

    Come sempre la adoro. Solo con lei ogni parola sembra davvero uscire dalla mente dei personaggi in maniera assolutamente non banale e scontata. Per quanto ci provi non riesco mai ad indovinare il movente e l'assassino prima del finale.

    ha scritto il 

  • 3

    Avevo già letto in precedenza libri di questa autrice e devo dire che rispetto agli altri questo l'ho trovato un pò sottotono. La storia l'ho trovata in alcuni punti prolissa e inutile e non ho avuto ...continua

    Avevo già letto in precedenza libri di questa autrice e devo dire che rispetto agli altri questo l'ho trovato un pò sottotono. La storia l'ho trovata in alcuni punti prolissa e inutile e non ho avuto la sensazione di non vedere l'ora di arrivare alla fine pere scoprire chi fosse il colpevole, infatti secondo me si poteva capire chi fosse già a tre quarti dal finale. Carino ma rispetto al solito un pò deludente

    ha scritto il 

  • 4

    Molto bello, ma troppo complicato.

    Per seguirlo attentamente ho dovuto prendere appunti mentre lo leggevo.
    L'indagine poliziesca è ineccepibile e stimolante. Sicuramente comprerò almeno un altro libro di questa scrittrice. ...continua

    Per seguirlo attentamente ho dovuto prendere appunti mentre lo leggevo.
    L'indagine poliziesca è ineccepibile e stimolante. Sicuramente comprerò almeno un altro libro di questa scrittrice.

    ha scritto il 

  • 2

    Troppo lungo e troppi racconti che si intrecciano intorno al canovaccio principale. Ci ho messo 200 pagine per capire qualcosa ... anche se io sono un po' tarda ... decisamente troppe!
    Altre 500 per a ...continua

    Troppo lungo e troppi racconti che si intrecciano intorno al canovaccio principale. Ci ho messo 200 pagine per capire qualcosa ... anche se io sono un po' tarda ... decisamente troppe!
    Altre 500 per arrivare alla fine che, poi, è anche abbastanza prevedibile.
    Sicuramente con la metà delle pagine ne avrebbe guadagnato moltissimo ...

    ha scritto il 

  • 5

    Elizabeth George è tornata e Thomas Linley con lei!

    Dopo alcuni romanzi piuttosto deludenti ecco finalmente una storia equiparabile a quelle che hanno reso l'autrice molto amata in tutto il mondo.

    ha scritto il 

  • 2

    il tutto per tirala lunga

    Eh si, fattibile che non si interroghino: il fratello della vittima, l'ex convivente della vittima, e via via un sacco di personaggi a cascata che hanno a che fare con la vittima....
    il tutto per tira ...continua

    Eh si, fattibile che non si interroghino: il fratello della vittima, l'ex convivente della vittima, e via via un sacco di personaggi a cascata che hanno a che fare con la vittima....
    il tutto per tirala lunga. Lungo la metà sarebbe anche carino

    ha scritto il 

  • 4

    Un bel giallo, coinvolgente, che non annoia mai...

    Dopo il 'flop' con la Donna che vestiva di rosso, ho comprato questo libro un po' titubante. La trama mi attirava, ma avevo paura di cascare in un brutto tiro dell'autrice.
    Invece non ha niente a che ...continua

    Dopo il 'flop' con la Donna che vestiva di rosso, ho comprato questo libro un po' titubante. La trama mi attirava, ma avevo paura di cascare in un brutto tiro dell'autrice.
    Invece non ha niente a che fare col libro precedente.
    La George introduce nuovi personaggi, sviluppa nuove situazioni (aldilà dell'indagine in sé) e riesce a creare un ritmo narrativo dapprima un po' lento e prolisso che, lentamente, si scioglie ed il lettore non riesce più a staccarsi dalle pagine.
    La storia in sé è un po' pesante, ma il finale dovrebbe stupire.

    ha scritto il