Rat-Man: Il Signore dei Ratti

Special Events 45

Di

Editore: Panini Comics

4.4
(735)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 63 | Formato: Paperback

Isbn-10: A000034698 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Fumetti & Graphic Novels , Umorismo , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Rat-Man: Il Signore dei Ratti?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Il ratto supera il film...

    Quando seppi che Leo aveva fatto una pseudo-parodia su il Signore degli Anelli ero molto dubbioso, il film lo avevo visto e non mi era garbato per niente e quindi non sapevo se valeva la pena prendere ...continua

    Quando seppi che Leo aveva fatto una pseudo-parodia su il Signore degli Anelli ero molto dubbioso, il film lo avevo visto e non mi era garbato per niente e quindi non sapevo se valeva la pena prendere o meno questo libro.
    Ma quasi subito averlo iniziato a leggere capii che erano preoccupazioni inutili, Leo aveva sfornato un altro suo capolavoro che non ti stancheresti mai di leggerlo e ridere come un matto.

    ha scritto il 

  • 5

    Un fumetto per domarli…

    Se me lo chiedessero, non lo faranno mai, ma se me lo chiedessero: Qual è la pseudo-Parodia più riuscita di Leo Ortolani?

    Sarebbe difficile rispondere, perché “Star Rats” è notevole, ma penso che risp ...continua

    Se me lo chiedessero, non lo faranno mai, ma se me lo chiedessero: Qual è la pseudo-Parodia più riuscita di Leo Ortolani?

    Sarebbe difficile rispondere, perché “Star Rats” è notevole, ma penso che risponderei “Il Signore dei Ratti”, si perché “Avatar” è più geniale, ma la pseudo-parodi de “Il Signore degli Anelli” per me è un apice dell’umorismo Ortolaniano :D

    Usare i nomi di provincia per i nomi dei luoghi, i nomi dei medicinali per i Maghi (Sedobren Gocce :D) è genio puro, ci sono sempre le gag tipiche di Ortolani, ovvero il personaggio carismatico che è costretto a sopportare Rat-Man/Bolo, o la coppia comica simile a quella vista in “Venerdì 12”, qui Bulbo (Nome geniale!) e Sofferenzia (Che ve lo dico a fa…) riprendono quelle dinamiche, ma con apici comici assoluti…ogni volta che rileggo la scena della valle dell’Eco io muoio dal ridere tutte le volte :D

    Insomma, potrebbe essere il fumetto che consigliate al fan de “Il Signore degli Anelli”, o a chi non conosce Ortolani…o anche solo a chiunque, per farsi una sana risata e leggere un buon fumetto :D

    ha scritto il 

  • 5

    «... o come il vento di Frùllaron, che spazzò le foreste di Selvanizza per sette mesi ininterrottamente, sì che gli alberi iniziarono a parlare, e principalmente dicevano "E allora, basta?"»

    Non riesc ...continua

    «... o come il vento di Frùllaron, che spazzò le foreste di Selvanizza per sette mesi ininterrottamente, sì che gli alberi iniziarono a parlare, e principalmente dicevano "E allora, basta?"»

    Non riesco a spiegarmi come Ortolani riesca sempre a cogliere nel segno e sfornare simili capolavori senza mai cadere nel banale... Ogni volta che rileggo Il Signore dei Ratti rimango senza parole! Bulbo e il suo pallavisore, Nano, le elfe di Lungopalo, Barbusto.. che geeeenioooo!!
    E vi dirò di più, se solo avesse potuto leggerla, nella comodità del suo salotto inglese, sono proprio certa che questa acuta e simpatica parodia avrebbe fatto sbellicare dalle risate anche il buon J.R.R.!! ;)

    ha scritto il 

  • 4

    Confesso: non mi piace il modo di disegnare i volti di Ortolani. Va bene, è una parodia, ma il disegno un po’ troppo spesso mi infastidiva. Gusti personali, tante altre persone si divertono perché anc ...continua

    Confesso: non mi piace il modo di disegnare i volti di Ortolani. Va bene, è una parodia, ma il disegno un po’ troppo spesso mi infastidiva. Gusti personali, tante altre persone si divertono perché anche quel modo di disegnare è una deliberata presa in giro. Non bisogna essere realistici per forza.
    Quanto alla storia è davvero gustosa. Ortolani spiega di aver amato talmente tanto il libro da dover realizzare la sua versione, ma anche se non lo avesse scritto si capirebbe benissimo. Si tratta di una parodia e per giunta abbastanza breve rispetto all’opera di partenza, perciò molti episodi sono condensati se non proprio tagliati, mentre altri sono visti con l’ausilio di uno specchio deformante notevole. Si vede comunque la passione per il romanzo di Tolkien, e si ride per l’interpretazione dissacrante ma anche incredibilmente vicina al Signore degli anelli. Opere così possono nascere solo dalla passione, ma possono essere apprezzate solo se ci si ricorda che nella vita non è obbligatorio prendere tutto sul serio.
    Il testo completo: http://librolandia.wordpress.com/2014/04/10/leo-ortolani-il-signore-dei-ratti-rat-man/

    ha scritto il 

  • 2

    Ammetto che Ortolani mi è apparso sottotono in questo Signore dei Ratti.
    I dubbi cominciano ad emergere fin dalle prime pagine, nelle scelte dei nomi di persona e di luogo: non sono parodie, sono solo ...continua

    Ammetto che Ortolani mi è apparso sottotono in questo Signore dei Ratti.
    I dubbi cominciano ad emergere fin dalle prime pagine, nelle scelte dei nomi di persona e di luogo: non sono parodie, sono solo messi a casaccio (uniche eccezioni i nomi di Sauron e Gandalf). La trama, com’è ovvio che sia, è condensatissima. Che Ortolani abbia sprecato tutte le sue energie nel riuscire a riassumere (tranciare) tutto Il Signore degli Anelli in un unico albo a fumetti per avere poi anche la forza di renderlo divertente? Chissà…
    Sull’edizione: avrebbero anche potuto colorarla. Pazienza.

    ha scritto il 

  • 4

    « Io sono Sedobren Gocce! Leggi attentamente le avvertenze, prima di affrontarmi! la data di scadenza è sulla confezione! Allontanati dalla portata dei bambini! Sei controindicato nei soggetti ipersensibili... »

    Caro lettore / lettrice che sei passato in questa libreria e che ti stai praticamente amputando la gamba da solo / a leggendo un delirio farneticante di cotanta portata, sei avvisato: questa recension ...continua

    Caro lettore / lettrice che sei passato in questa libreria e che ti stai praticamente amputando la gamba da solo / a leggendo un delirio farneticante di cotanta portata, sei avvisato: questa recensione è imprevedibile, peggio delle altre. Significata che colei che la scrive può perdere il controllo e scrivere una mezza boiata. O una boiata totale. Robe da “ Io ho visto cose che voi umani non potete immaginare. ”

    Il Signore dei Ratti è una figata, diciamocelo. Come diamine ha fatto Ortolani a tirar fuori SEDOBREN GOCCE?? Contrariamente a quello che si può pensare per scrivere una parodia e cambiare i nomi dei personaggi ci vuole una fantasia pari a quella che usa il tizio che scrive il libro da prendere per il culo. E forse di più.
    In definitiva questo Signore dei Ratti è l'oggetto che fa i miracoli! E la pasta, la lavatrice, il caffè....
    Il Signore dei Ratti è il magico e potente oggetto che ti aiuta la mattina in cui non vuoi alzarti dal letto per andare a scuola perché hai mal di testa, ti senti la nausea e lo stomaco fa la break dance.

    Serve perché anche se il cane ti ha divorato i tuoi preziosi compiti di antologia, da un'ora ad esercizio, e poi li ha sputati sul tuo cuscino senza troppe remore, il mondo non è finito e non ci sono scene apocalittiche alla 2012. Semmai scappi a 150 km / h in autostrada come in Sesso e Fuga Con l'Ostaggio. Per fare tutto per bene rapisci una bella ragazza o un bel giovine e ti metti a cantare come nel film: http://www.youtube.com/watch?v=wDnmFa7ZjP0

    E' quella cosa che ti risolleva il morale tra un “ Pesca un carta! ” e altre quando ne hai bisogno perché la giornata è iniziata e continua male. E' il famoso salvagente che ti aiuta a non romperti le palle, in parole povere. Perché quando l'hai letto, buttarlo via o venderlo è un atto blasfemo e impossibile. Non te lo puoi far prestare, lo devi POSSEDERE, sennò a che serve questa medicina? ^_-

    p.s. Ridete anche voi! :D In inglese :P
    http://www.youtube.com/watch?v=4l9BMEJL-N8&feature=related

    ha scritto il 

Ordina per