Recinti e finestre

Dispacci dalle prime linee del dibattito sulla globalizzazione

Di

Editore: Baldini Castoldi Dalai

3.6
(58)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 247 | Formato: Altri

Isbn-10: 8884905435 | Isbn-13: 9788884905437 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: N. Mataldi

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Affari & Economia , Da consultazione , Scienze Sociali

Ti piace Recinti e finestre?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Dopo "No logo", diventato un bestseller internazionale tradotto in 25 lingue,la giornalista canadese Naomi Klein torna a riflettere sul tema dellaglobalizzazione, sulle forme e i motivi delle proteste no global, nonché sullapossibilità di abbattere le barriere erette contro il cambiamento dellelogiche che governano l'economia e il commercio internazionale. Nel libro sonoraccolti due anni di commenti, articoli e discorsi scritti spesso inoccasione delle manifestazioni e summit no global. Tra questi compaiono anchelavori inediti su argomenti come il NAFTA, gli OGM e i fondamentalismieconomici.
Ordina per
  • 4

    Una serie di articoli scritti dalla Klein nell'arco di alcuni anni a partire da seattle, e dell'inizio del movimento antiglobalizzazione, per passare da Porto Alegre, senza dimenticare Genova e le tor ...continua

    Una serie di articoli scritti dalla Klein nell'arco di alcuni anni a partire da seattle, e dell'inizio del movimento antiglobalizzazione, per passare da Porto Alegre, senza dimenticare Genova e le torri gemelle.
    Un bignami su cosa è il movimento, dove va, che cosa vuole, perché lo vuole, e, soprattutto, sul perché è nel nostro interesse essere d'accordo con il movimento e non con la Banca Mondiale e l'FMI.

    ha scritto il 

  • 4

    il capitolo sul c.s. cortocircuito di roma vale tutto il libro. non che sia scritto particolarmente bene, è che immaginare gli amici del corto messi in parallelo con marcos o altri movimenti romantici ...continua

    il capitolo sul c.s. cortocircuito di roma vale tutto il libro. non che sia scritto particolarmente bene, è che immaginare gli amici del corto messi in parallelo con marcos o altri movimenti romantici ed eroici fa bene al cuore...

    ha scritto il