Red Dragon

By

Publisher: Dell

3.8
(2215)

Language: English | Number of Pages: 480 | Format: Mass Market Paperback | In other languages: (other languages) Chi traditional , Spanish , Italian , German , French , Polish , Swedish , Czech , Dutch , Portuguese , Greek

Isbn-10: 0440206154 | Isbn-13: 9780440206156 | Publish date:  | Edition Reissue 1999

Also available as: Hardcover , Audio Cassette , Audio CD , Paperback , Library Binding , eBook

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like Red Dragon ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
MEET HANNIBAL LECTER FOR THE FIRST TIME.In the realm of psychological suspense, Thomas Harris stands alone. Exploring both the nature of human evil and the nerve-racking anatomy of a forensic investigation, Harris unleashes a frightening vision of the dark side of our well-lighted world. In this extraordinary novel, which preceded The Silence of the Lambs and Hannibal, Harris introduced the unforgettable character Dr. Hannibal Lecter. And in it, Will Graham--the FBI man who hunted Lecter down--risks his sanity and his life to duel a killer called the...Red Dragon
Sorting by
  • 4

    "Il motivo per cui mi hai preso è che noi due siamo uguali."

    Molto bello, per tutti i fan del Dottor Lecter e non, anche se in questo libro non è il protagonista ufficiale, è comunque una presenza silenziosa che accompagna Will in tutta la vicenda. Consigliato, ...continue

    Molto bello, per tutti i fan del Dottor Lecter e non, anche se in questo libro non è il protagonista ufficiale, è comunque una presenza silenziosa che accompagna Will in tutta la vicenda. Consigliato, la storia prende, non mi ha per nulla annoiato.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    A mio parere inferiore agli altri due della saga che ho letto (Silenzio degli Innocenti e Hannibal), ma in diversi punti più "lirico". Interessante la figura del Drago Rosso, ma mi è spiaciuto che il ...continue

    A mio parere inferiore agli altri due della saga che ho letto (Silenzio degli Innocenti e Hannibal), ma in diversi punti più "lirico". Interessante la figura del Drago Rosso, ma mi è spiaciuto che il Dottor Lecter sia così poco presente.

    said on 

  • 4

    Red Dragon

    Primo capitolo (se non si conta il prequel che è stato scritto postumo) della saga avente come personaggio il celeberrimo Dr. Hannibal Lecter.
    A discapito di quanto molti possano pensare, Hannibal com ...continue

    Primo capitolo (se non si conta il prequel che è stato scritto postumo) della saga avente come personaggio il celeberrimo Dr. Hannibal Lecter.
    A discapito di quanto molti possano pensare, Hannibal comparirà molto poco nel corso del romanzo, è una presenza oscura nella vita e nel trascorso del detective Will Graham e nulla più.
    in questo capitolo ci viene presentato il Grande Drago Rosso, un serial killer psicopatico che uccide le famiglie nelle notti di luna piena.
    Sarà compito del Detective Graham stanarlo e consegnarlo alla giustizia.
    Non è un thriller dai ritmi serrati, l'identità dell'assassino è palese e risaputa fin da subito...tutto si gioca sulla personalità di questo drago rosso, sulla sua psiche, sulle sue paure e ossessioni.
    I capitoli brevi rendono la lettura molto scorrevole e mai noiosa!

    said on 

  • 5

    Thriller sottile e intrigante con una meravigliosa caratterizzazione di alcuni personaggi, lo stile è scorrevole e mai dispersivo ma i dettagli definiscono comunque un percorso tutt'altro che banale. ...continue

    Thriller sottile e intrigante con una meravigliosa caratterizzazione di alcuni personaggi, lo stile è scorrevole e mai dispersivo ma i dettagli definiscono comunque un percorso tutt'altro che banale. Sicuramente un bel libro che può piacere anche a chi non si interessa particolarmente del genere.

    said on 

  • 4

    in a gadda da vida

    "E' difficile conservare quello che si ha, vero? Difficile averlo, difficile conservarlo. E' maledettamente scivoloso questo pianeta"

    https://www.youtube.com/watch?v=EykztUgfp2U

    said on 

  • 3

    Storia interessante e avvincente. Peccato per il finale frettoloso e prevedibile. La scrittura, sebbene sia scorrevole, non ha un'identità. E' un buon libro di intrattenimento.

    said on 

  • 4

    Buono, introspettivo, a tratti di alta tensione. In alcuni punti un po prolisso e scontato, ma tutto sommato una buona lettura.

    said on 

  • 3

    E' uno dei primi thriller che leggo e non mi è dispiaciuto affatto. Non aspettandomi un ruolo principale in Hannibal Lecter, non sono rimasto deluso come alcuni lettori. Forse mi sarei aspettato di st ...continue

    E' uno dei primi thriller che leggo e non mi è dispiaciuto affatto. Non aspettandomi un ruolo principale in Hannibal Lecter, non sono rimasto deluso come alcuni lettori. Forse mi sarei aspettato di stare di più con il fiato sospeso, ma è un libro che conduce fino all'ultima pagina senza annoiare.

    said on 

  • 3

    Il romanzo migliore della serie di Lecter

    Un serial killer massacra due intere famiglie e violenta le due donne moribonde, dopo aver disposto i cadaveri dei familiari come pubblico. I detective incaricati del caso sono Crawford e Graham, che ...continue

    Un serial killer massacra due intere famiglie e violenta le due donne moribonde, dopo aver disposto i cadaveri dei familiari come pubblico. I detective incaricati del caso sono Crawford e Graham, che ha catturato Lecter, lo psichiatra pazzo e cannibale, a prezzo di gravissime ferite. Primo e più riuscito romanzo della serie di Lecter, che qui ha un ruolo davvero marginale. La storia è molto ben congegnata, lo stile è avvincente, ma l’inutile appendice del finale a sorpresa è confusa e poco credibile. Tuttavia il racconto suscita una sensazione di disgusto, qui leggero, più pesante ne “Il silenzio degli innocenti” fino all’insopportabile kitsch di “Hannibal”. I personaggi di Harris sono tutti dei “diversi”, non solo nella mente, ma anche nel fisico: le cicatrici di Graham, la palatoschisi del killer, la cecità di Reba. C’è un compiacimento morboso nel mettere in risalto il lato più sgradevole delle persone, vittime o carnefici, una lubrica avidità da guardone nella descrizione della loro sessualità, un acido desiderio di vendetta nella descrizione del viscido giornalista Lounds. Harris desidera far emergere il sadismo che si nasconde in ciascuno di noi, e compiacere quel pubblico di lettori frustrati che sognano improbabili vendette che essi stessi (fortunatamente) non hanno il coraggio di compiere. O, peggio, è lo stesso Harris a pensare in questo modo, ma la progressiva escalation di cattivo gusto nelle sue opere fa piuttosto pensare a un’operazione commerciale.

    said on 

  • 4

    Addio Hannibal

    Ultimo libro per me dedicato al ciclo Lecter. Erano secoli che non impazzivò cosi per una saga ed un personaggio :'(

    Mi mancherà il mio cannibale preferito.

    recensione completa qui:

    http://sognandoleg ...continue

    Ultimo libro per me dedicato al ciclo Lecter. Erano secoli che non impazzivò cosi per una saga ed un personaggio :'(

    Mi mancherà il mio cannibale preferito.

    recensione completa qui:

    http://sognandoleggendo.net/red-dragon-di-thomas-harris-ciclo-hannibal-lecter-2/

    said on 

Sorting by
Sorting by