Ritorno a casa

Di

Editore: Mondadori (Oscar Bestesellers)

4.0
(455)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 772 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: 8804448601 | Isbn-13: 9788804448600 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Amina Pandolfi , Anna Luisa Zazo

Disponibile anche come: Tascabile economico , Copertina rigida

Genere: Narrativa & Letteratura , Storia , Rosa

Ti piace Ritorno a casa?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
In pochi anni Judith Dunbar ha visto il suo mondo mutare rapidamente. Prima il trasferimento della famiglia a Singapore nel 1935 per gli impegni professionali del padre, mentre lei, appena adolescente, veniva lasciata in Inghilterra; poi i lunghi anni di studio nel collegio di St Ursula, circondata dalle compagne e dall'affetto di Zia Louise. Un mondi di serenità che lo scoppio della guerra inghiotte per sempre, lasciando Judith ad affrontare angosce e prove d'ogni sorta. Ma anche nei momenti più terribili la ragazza ha la forza di continuare a sperare in un futuro di gioia e amore...
Considerato da molti il capolavoro di Rosamunde Pilcher, Ritorno a casa è un romanzo emozionante anche per la verità autobiografica che vi traspare; un'affascinante saga ricca di figure indimenticabili, di piccole meraviglie quotidiane e di grandi, invincibili passioni.
Ordina per
  • 3

    E con questo per un po ' dichiaro chiuso il periodo dei romanzi sentimentali; per carità, una bella saga familiare, con tanto di guerre, matrimoni, divorzi, malintesi e amori, ma anche un tanti ...continua

    E con questo per un po ' dichiaro chiuso il periodo dei romanzi sentimentali; per carità, una bella saga familiare, con tanto di guerre, matrimoni, divorzi, malintesi e amori, ma anche un tantino esagerato nelle descrizioni dettagliate di giardini, fiori e balconi. Rosamunda, cara, bel romanzo, ma per ora ho dato!

    ha scritto il 

  • 4

    Quando ero ragazzina...

    ... questo è stato il primo libro che ho letto di Rosamunde Pilcher, a cui sono seguiti poi tutti gli altri. Molto carini, leggeri e sempre a lieto fine. La Cornovaglia deve essere davvero un bel post ...continua

    ... questo è stato il primo libro che ho letto di Rosamunde Pilcher, a cui sono seguiti poi tutti gli altri. Molto carini, leggeri e sempre a lieto fine. La Cornovaglia deve essere davvero un bel posto! Attenzione però: la lettura fa venire voglia di una tazza di té con biscottini al burro!

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Era lì da anni e la mia saltuaria necessità di leggere un romanzo d'amore ha fatto sì che stavolta fosse il suo turno.
    Una scoperta bellissima, e non solo perché per me "dove c'è Inghilterra c'è casa" ...continua

    Era lì da anni e la mia saltuaria necessità di leggere un romanzo d'amore ha fatto sì che stavolta fosse il suo turno.
    Una scoperta bellissima, e non solo perché per me "dove c'è Inghilterra c'è casa".
    La guerra vista da chi rimane a casa ad aspettare, l'importanza di una lettera, di un Natale normale, dei sentimenti che nascono e rinascono anche quando tutto sembra essere distrutto. Un intreccio di personaggi che vanno, vengono, crescono, legano le loro piccole grandi storie e alla fine ti affezioni a ciascuno di loro e arrivi a sentirti a tua volta ospite di Nancherrow, seduta accanto a Diane con una tazza di tè fumante tra le mani. Perché, non me ne vogliano Judith e la sua casa, la protagonista indiscussa di questo romanzo è la tenuta di Nancherrow, porto sicuro nella buona e nella cattiva sorte.

    Ho tifato per Jeremy Wells e ho gioito con lui alla fine. Credo sia uno dei personaggi più belli, ma proprio belli, e positivi che abbia mai incontrato nella mia carriera di lettrice.

    ha scritto il 

  • 5

    Incredibilmente, inspiegabilmente, libro bellissimo! Sono partita prevenuta con questa autrice, e invece mi sono trovata davanti ad una bellissima storia (quasi una saga familiare, direi) ambientata d ...continua

    Incredibilmente, inspiegabilmente, libro bellissimo! Sono partita prevenuta con questa autrice, e invece mi sono trovata davanti ad una bellissima storia (quasi una saga familiare, direi) ambientata durante la Seconda Guerra mondiale.
    Ho apprezzato tantissimo anche i numerosi riferimenti letterari (Hardy, Du Maurier, Shakespeare, ecc...) presenti qua e là nel romanzo.
    Consigliatissimo!

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Non ricordavo minimamente di averlo già letto, comunque riconfermo l'ottima valutazione.
    Nonostante sia un romanzo cosidetto "rosa", questo libro mi è piaciuto moltissimo.
    Personaggi veramente ben del ...continua

    Non ricordavo minimamente di averlo già letto, comunque riconfermo l'ottima valutazione.
    Nonostante sia un romanzo cosidetto "rosa", questo libro mi è piaciuto moltissimo.
    Personaggi veramente ben delineati, descrizioni di paesaggi e di momenti introspettivi veramente vividi e coinvolgenti, una trama che si dipana tra i personaggi e negli anni senza la minima traccia di noia...insomma, un libro veramente piacevolissimo da leggere.
    Ciliegina sulla torta non il lieto fine, ma il doppio lieto fine!
    Bello!

    ha scritto il 

  • 4

    Il ricordo di un bel libro

    Ho letto questo libro diversi anni fa. Fu il primo della Pilcher e ricordo che mi piacque molto... Non ci sono cose eclatanti, ma la descrizione dei personaggi è curata ed attenta e nel corso della le ...continua

    Ho letto questo libro diversi anni fa. Fu il primo della Pilcher e ricordo che mi piacque molto... Non ci sono cose eclatanti, ma la descrizione dei personaggi è curata ed attenta e nel corso della lettura ti rendi conto che ti sei affezionata alla protagonista e alle sue avventure e disavventure.

    ha scritto il 

  • 4

    798 pagine gustate una per una.
    Un bellissimo romanzo con superbe descrizioni, personaggi molto gradevoli e diversificati, un linguaggio scorrevole, fiumi di tazze di tè ed una storia coinvolgente amb ...continua

    798 pagine gustate una per una.
    Un bellissimo romanzo con superbe descrizioni, personaggi molto gradevoli e diversificati, un linguaggio scorrevole, fiumi di tazze di tè ed una storia coinvolgente ambientata nel periodo della Seconda Guerra Mondiale.
    E a me ... è venuta voglia di vedere la Cornovaglia!

    ha scritto il 

Ordina per