Ritratto di famiglia con superpoteri

Di

Editore: ISBN Edizioni

3.3
(183)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 309 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: 8876383328 | Isbn-13: 9788876383328 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Anna Mioni

Disponibile anche come: eBook

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Ritratto di famiglia con superpoteri?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ritratto di famiglia con superpoteri è un romanzo di personaggi straordinari. Ben, Giordana, Natalie, Alek, sono solo alcuni dei protagonisti di questa moderna saga familiare: ognuno di loro possiede, quasi per caso, una sorta di tocco magico che rende la storia ancora più speciale. Con uno stile e una grazia sorprendenti, Steven Amsterdam ci regala un romanzo che mescola reale e fantastico, amore e morte, X-Men e Le correzioni, e in cui i superpoteri sono solo una caratteristica, tra le tante, di una famiglia indimenticabile.
Ordina per
  • 3

    Alcuni commenti:
    - per chi lo vorrebbe leggere: accontentatevi di conoscerne il contenuto da quanto è scritto nella copertina (e riportato anche qui su Anobii), malgrado non sia vero che sono "persona ...continua

    Alcuni commenti:
    - per chi lo vorrebbe leggere: accontentatevi di conoscerne il contenuto da quanto è scritto nella copertina (e riportato anche qui su Anobii), malgrado non sia vero che sono "personaggi straordinari". Evitate però nel modo più assoluto l'ignobile e inconcepibile quarta di copertina, che spoilera uno ad uno tutti i sette capitoli del romanzo!
    - è un romanzo di fantascienza, ma non è per nulla "Gli incredibili": l'elemento fantascientifico (o fantastico) è il pretesto per raccontare episodi di una saga familiare dagli anni '80 ai giorni nostri;
    - la struttura del romanzo è un po' ripetitiva, e alla lunga può risultare noiosa.

    ha scritto il 

  • 3

    ISBN, mannaggiavvoi!

    Sono profondamente combattuta.
    Da un lato c'è la consapevolezza di aver appena terminato un libro tutto sommato gradevole e scritto con uno stile piacevole; dall'altro c'è la bruciante voglia di prend ...continua

    Sono profondamente combattuta.
    Da un lato c'è la consapevolezza di aver appena terminato un libro tutto sommato gradevole e scritto con uno stile piacevole; dall'altro c'è la bruciante voglia di prendere a schiaffi Amsterdam per avere immerso l'interessante spunto narrativo in una piscina di noia e sbalzi temporali che alla fine non fan quagliare la storia come si deve.
    Bisogna ammettere però che non posso dare tutta la colpa del mio disappunto al buon Steven, perché il titolo dell'edizione italiana - decisamente catchy, ma lontano anni luce dall'originale e più adatto "What the family needed" - mi aveva spinta a credere di trovarmi fra le mani un altro genere di storia.
    Insomma, ti aspetti la carica de Gli Incredibili e finisci a leggere una profonda analisi delle dinamiche familiari disfunzionali di E' quasi magia Johnny. Manciate di malinconia. Fine.

    ha scritto il 

  • 3

    E' un peccato perchè lo spunto era originale e mi piacevano le sue riflessioni, ma poi si è mischiato tutto. I superpoteri, i personaggi, i loro problemi. Non si sa chi sia il protagonista, chi si dev ...continua

    E' un peccato perchè lo spunto era originale e mi piacevano le sue riflessioni, ma poi si è mischiato tutto. I superpoteri, i personaggi, i loro problemi. Non si sa chi sia il protagonista, chi si deve seguire, che cosa sta succedendo. Non è chiaro quasi nulla e tutto si da invece per scontato. Un vero peccato perchè anche la struttura mi era piaciuta molto.
    Imbarazzante lo spoiler nella quarta di copertina.

    ha scritto il 

  • 3

    Inconcludente

    Probabilmente è colpa della quarta di copertina che spoilera già più di metà libro, o forse della struttura ripetitiva dei capitoli, fatto sta che questo libro non mi convince. Dò 3 stelline perchè co ...continua

    Probabilmente è colpa della quarta di copertina che spoilera già più di metà libro, o forse della struttura ripetitiva dei capitoli, fatto sta che questo libro non mi convince. Dò 3 stelline perchè comunque è scritto bene e lo stile è scorrevole, ma la trama ha qualche buco che non assume coerenza nemmeno alla luce dell'ultimo capitolo, che su di me ha solo avuto l'effetto di confondere ancora di più le cose.
    Nel primo capitolo mi aspettavo di conoscere questa famiglia in apparenza normale, ma dotata di superpoteri, invece ci si concentra solo su Giordana e non è data nessuna spiegazione nè, più avanti nel libro, dell'origine nè della durata di questi poteri. Ogni capitolo si struttura nella stessa maniera e questa prevedibilità mi ha molto annoiata, tanto che sono arrivata alla fine solo perchè me lo sono imposta. L'ultimo capitolo è effettivamente il più interessante, ma non mi ha convinto al punto da dire che è un libro che avrei piacere a rileggere. Pare che neanche il protagonista (e quindi l'autore) abbia le idee ben chiare su cosa sia successo e perchè. Quindi bello spunto, ma poteva essere argomentato meglio.

    ha scritto il 

  • 3

    L'Autore parte da un'idea buona per poi arrivare a perdersi nei particolari di una storia di cui non riesce più neppure lui stesso a tenere il filo. Ne risulta una sorta di antologia di racconti legat ...continua

    L'Autore parte da un'idea buona per poi arrivare a perdersi nei particolari di una storia di cui non riesce più neppure lui stesso a tenere il filo. Ne risulta una sorta di antologia di racconti legati fra di loro, più che un romanzo: le figure vengono accennate, abbozzate e poi abbandonate a metà. O forse va data una chiave di lettura differente all'ultimo capitolo e risulta tutto essere una fantasticheria?
    Inconcludente.

    ha scritto il 

  • 4

    Solo abbastanza perchè...

    Avrei voluto conoscerne di più. Avrei voluto sapere perchè erano state fatte certe scelte, e perchè proprio in certi momenti precisi. Mi sono piaciuti i personaggi, la loro profondità. Fosse stato più ...continua

    Avrei voluto conoscerne di più. Avrei voluto sapere perchè erano state fatte certe scelte, e perchè proprio in certi momenti precisi. Mi sono piaciuti i personaggi, la loro profondità. Fosse stato più lungo e più dettagliato avrei messo "bellissimo" :D

    ha scritto il 

  • 2

    E allora?

    Gli do due stelline perché il finale, anche se non originalissimo, mi è piaciuto.
    Purtroppo però la rivelazione che dovrebbe generare un "Oooohhhh.." di stupore e meraviglia, a me ha determinato solo ...continua

    Gli do due stelline perché il finale, anche se non originalissimo, mi è piaciuto.
    Purtroppo però la rivelazione che dovrebbe generare un "Oooohhhh.." di stupore e meraviglia, a me ha determinato solo un "Embè? E chi se ne frega". Per il resto, piattume totale.

    ha scritto il 

  • 0

    Una narrazione originale, che si dipana attraverso i personaggi, assumendo ogni volta una prospettiva, un tempo, una relazione, un "potere".
    Questo è un romanzo che mi ha conquistata e tenuta in ostag ...continua

    Una narrazione originale, che si dipana attraverso i personaggi, assumendo ogni volta una prospettiva, un tempo, una relazione, un "potere".
    Questo è un romanzo che mi ha conquistata e tenuta in ostaggio fino all'ultima pagina. Molto diverso da quanto mi potessi aspettare, molto bello da leggere fino all'ultima pagina.

    ha scritto il