Se una notte d’inverno un viaggiatore

Di

Editore: La Biblioteca di Repubblica

4.2
(10833)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 221 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Portoghese , Francese , Tedesco , Chi semplificata , Spagnolo , Finlandese , Olandese , Turco , Giapponese , Catalano , Croato , Greco , Polacco , Rumeno

Isbn-10: A000019535 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Tascabile economico , Copertina rigida , Altri

Genere: Narrativa & Letteratura , Filosofia , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Se una notte d’inverno un viaggiatore?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 2

    Leggere ieri e oggi: dall’immersione solitaria al multimodale/conviviale. Calvino e Simone

    "Stai per cominciare a leggere il nuovo romanzo Se una notte d’inverno un viaggiatore di Italo Calvino. Rilassati. Raccogliti. Allontana da te ogni altro pensiero. Lascia che il mondo che ti circonda ...continua

    "Stai per cominciare a leggere il nuovo romanzo Se una notte d’inverno un viaggiatore di Italo Calvino. Rilassati. Raccogliti. Allontana da te ogni altro pensiero. Lascia che il mondo che ti circonda sfumi nell’indistinto. La porta è meglio chiuderla, di là c’è sempre la televisione accesa. […]"

    https://correzionedibozze.wordpress.com/2016/08/12/leggere-ieri-e-oggi-dallimmersione-solitaria-al-multimodaleconviviale-calvino-e-simone/

    ha scritto il 

  • 3

    Se una notte d'inverno un viaggiatore è senza dubbio un capolavoro poichè penna e trama sono di una maestria e originalità mai viste.
    Protagonista il Lettore che non riesce a finire di leggere il suo ...continua

    Se una notte d'inverno un viaggiatore è senza dubbio un capolavoro poichè penna e trama sono di una maestria e originalità mai viste.
    Protagonista il Lettore che non riesce a finire di leggere il suo romanzo e che di volta in volta si ritova a leggere uno diverso alla ricerca del precedente.
    Davvero straordinario e accattivante.
    Inizialmente presenta difficoltà ma poi è una meraviglia.
    Notevoli alcune riflessioni filosofiche e apprezzabile la dichiarazione d'amore per delitto e castigo che personalmente amo.

    ha scritto il 

  • 2

    All'inizio la lettura è estremamente difficile: con questi continuii cambi di personaggi, ambientazioni e storie, se ne esce disorientati. Ci vuole un po' per entrare nel senso della narrazione, ma co ...continua

    All'inizio la lettura è estremamente difficile: con questi continuii cambi di personaggi, ambientazioni e storie, se ne esce disorientati. Ci vuole un po' per entrare nel senso della narrazione, ma continuano a sfuggire il nesso, il motivo. Pian piano però si delinea l'immagine che l'autore voleva si creasse, portanto una rappresentazione precisa, seppur multisfaccettata e con un che di filosofico.
    A parer mio son tutte sembrate storie sconnesse, senza un legame preciso (per quanto forniscano riflessioni intriganti), e senza due "precisazioni" (una a circa metà libro ed una alla fine), sembra di ballare in balia delle onde, e hanno reso la lettura pesantissima.

    Se vi piacciono romanzi riflessivi, filosofici, al cui messaggio si può giungere solo dopo un'accurata riflessione, questo libro fa per voi, ma munitevi di pazienza.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per