Sewer, Gas and Electric

The Public Works Trilogy (Public Works Trilogy (Grove Press))

By

Publisher: Grove Press

3.9
(212)

Language: English | Number of Pages: 464 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian , German , Spanish , French , Polish

Isbn-10: 0802141552 | Isbn-13: 9780802141552 | Publish date:  | Edition Reprint

Also available as: Hardcover , Mass Market Paperback , eBook

Category: Fiction & Literature , Humor , Science Fiction & Fantasy

Do you like Sewer, Gas and Electric ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sewer, Gas & Electric is the exuberant follow-up to Matt Ruff's cult classic and critically acclaimed debut Fool on the Hill. High above Manhattan android and human steelworkers are constructing a new Tower of Babel for billionaire Harry Gant, as a monument to humanity's power to dream. In the festering sewers below a darker game is afoot: a Wall Street takeover artist has been murdered, and Gant's crusading ex-wife, Joan Fine, has been hired to find out why. The year is 2023, and Ayn Rand has been resurrected and bottled in a hurricane lamp to serve as Joan's assistant; an eco-terrorist named Philo Dufrense travels in a pink-and-green submarine designed by Howard Hughes; a Volkswagen Beetle is possessed by the spirit of Abbie Hoffman; Meisterbrau, a mutant great white shark, is running loose in the sewers beneath Times Square; and a one-armed 181-year-old Civil War veteran joins Joan and Ayn in their quest for the truth. All of whom, and many more besides, are caught up in a vast conspiracy involving Walt Disney, J. Edgar Hoover, and a mob of homicidal robots.
Sorting by
  • 3

    Delirante ma niente di più

    Personaggi piuttosto anonimi portano avanti una storia che per buona parte del libro è praticamente un'accozzaglia di punti di vista slegati tra loro.
    Tutto sommato decente, ma non so se lo consiglier ...continue

    Personaggi piuttosto anonimi portano avanti una storia che per buona parte del libro è praticamente un'accozzaglia di punti di vista slegati tra loro.
    Tutto sommato decente, ma non so se lo consiglierei.

    said on 

  • 3

    Un romanzo fanta-umoristico, era da un po' che non ne leggevo uno. Peccato che invece di ritrovarmi fra le vette del mitico Adams e della sua Guida galattica per gli autostoppisti in questo Acqua, luc ...continue

    Un romanzo fanta-umoristico, era da un po' che non ne leggevo uno. Peccato che invece di ritrovarmi fra le vette del mitico Adams e della sua Guida galattica per gli autostoppisti in questo Acqua, luce e gas abbia ritrovato molto del Robbins di Natura morta con picchio, e la cosa non mi ha fatto molto felice. I personaggi non sono memorabili (da metà libro mi sono ritrovato a saltare i punti di vista di certi personaggi) e la storia è strampalata ma non nei termini giusti. Adams riusciva a essere convincente parlando di una balena che precipita sulla superficie di un pianeta, Ruff non ha né lo stile né l'inventiva adeguata per sostenere un racconto così corposo e colmo di insensatezze. Sei per l'impegno.

    said on 

  • 4

    Divertente, a tratti faticoso da seguire, a suo modo assai geniale
    ...continue

    Divertente, a tratti faticoso da seguire, a suo modo assai geniale
    <New York, anno 2023. Nelle 'zone alte' della città, una squadra di operai umani e androidi è impegnata nella costruzione di un gigantesco grattacielo, una nuova Torre di Babele progettata dal miliardario Harry Gant come monumento ai sogni dell'umanità. Nelle 'zone basse' invece, tra le strade e i sotterranei, Joan Fine, ex moglie di Gant, indaga sull'omicidio di un guru di Wall Street, aiutata dalla scrittrice-filosofa Ayn Rand, resuscitata via computer. >.... Ma ovviamente tutto è moooooooooooolto più complicato di così!

    said on 

  • 4

    Delirante, fantastico, fuori da ogni schema o trama ed impossibile da ricondurre in un quasiasi binario o catalogazione. La stessa sensazione di quando ho visto in televisione "Le avventure acquatiche ...continue

    Delirante, fantastico, fuori da ogni schema o trama ed impossibile da ricondurre in un quasiasi binario o catalogazione. La stessa sensazione di quando ho visto in televisione "Le avventure acquatiche di Steve Zissou".

    said on 

  • 5

    una libro veramente spassoso. Situazioni surreali, finale atipico perchè la trama è complessa nel senso che viaggia su binari divergenti ma ci sono delle bellissime battute

    e non riesco a trovare la c ...continue

    una libro veramente spassoso. Situazioni surreali, finale atipico perchè la trama è complessa nel senso che viaggia su binari divergenti ma ci sono delle bellissime battute

    e non riesco a trovare la casa delle anime ... non lo pubblicano più

    said on 

  • 4

    Trattasi di... un fantascientifico calderone scoppiettante di scanzonate idee provocatorie contaminate da una vena lievemente nostalgica...
    Insomma, c'è la possibilità di indigestione, ma vale la pena ...continue

    Trattasi di... un fantascientifico calderone scoppiettante di scanzonate idee provocatorie contaminate da una vena lievemente nostalgica...
    Insomma, c'è la possibilità di indigestione, ma vale la pena affrontare il rischio per tuffarsi nella caotica New York del 2023 concepita dalla furia creativa di Matt Ruff.

    said on 

  • 4

    ¿Alguna vez han tenido la sensación de que el autor de un libro se ha fumado algo? Éste libro recoge esa sensación. Pero no quita que me encantara.

    said on