Spegni il fuoco della rabbia

Di

Editore: Mondadori

4.0
(123)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri

Isbn-10: 8804589612 | Isbn-13: 9788804589617 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Salute, Mente e Corpo , Religione & Spiritualità , Aiuto

Ti piace Spegni il fuoco della rabbia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    "[...] un'emozione, per quanto forte sia, non può durare in eterno: rimarrà per un po' e poi se ne andrà. [...] un'emozione è soltanto un'emozione: arriva, dura un certo tempo e poi se ne va. Perché m ...continua

    "[...] un'emozione, per quanto forte sia, non può durare in eterno: rimarrà per un po' e poi se ne andrà. [...] un'emozione è soltanto un'emozione: arriva, dura un certo tempo e poi se ne va. Perché mai si dovrebbe morire per un'emozione? Tu sei qualcosa di più delle tue emozioni. E' importante che te ne ricordi. Durante una crisi, mentre inspiri ed espiri, mantieniti consapevole del fatto che [...] la tua emozione se ne andrà."

    ha scritto il 

  • 4

    Più scorrevole dell'altro libro presente in biblioteca, tant'è che si legge in qualche ora.
    Pochi concetti chiave ripetuti e ampliati nel corso dei capitoli, piccoli consigli da tenere a mente e da in ...continua

    Più scorrevole dell'altro libro presente in biblioteca, tant'è che si legge in qualche ora.
    Pochi concetti chiave ripetuti e ampliati nel corso dei capitoli, piccoli consigli da tenere a mente e da inserire poco per volta nelle routine quotidiane...
    Un invito a ripulire di tanto in tanto le nostre cantine e sporcare un pò i nostri soggiorni in apparenza immacolati. Così tutto è più vero, tutto più equilibrato, alla fine più leggero.

    ha scritto il 

  • 5

    Mi è molto piaciuto Thich Nhat Hanh, la dolcezza, la semplicità, con cui esprime e spiega certi argomenti. Si possono trovare degli spunti di grande aiuto per la nostra vita quotidiana. La sua vita, i ...continua

    Mi è molto piaciuto Thich Nhat Hanh, la dolcezza, la semplicità, con cui esprime e spiega certi argomenti. Si possono trovare degli spunti di grande aiuto per la nostra vita quotidiana. La sua vita, il suo comportamento, sono certamente un esempio a cui ambire. Lui è monaco, noi dovremmo applicare tutto nella nostra vita quotidiana, certamente è più difficile, ma si può fare, e se cercassimo di migliorare, di sforzarci, mettendo in pratica i suoi consigli, riuscendo anche solo nel 30%, ad esempio, quanto, quanto ne gioverebbe la società, la nostra vita, la vita di chi ci è accanto. Questo libro è un invito alla consapevolezza vissuta in ogni attimo della nostra vita, nel mangiare, nel respirare, nel parlare, una consapevolezza gestita in questo modo non potrà mai ferire nessuno di chi ci è accanto, tantomeno noi stessi, il nostro essere, la nostra anima. Un invito alla gioia e alla compassione, un aiuto a chi non riesce a gestire la propria rabbia... Ma, non solo, non necessariamente un libro rivolto a chi ha il vero e proprio problema della rabbia da gestire; un libro per tutte le persone che vogliono migliorarsi nei rapporti con il prossimo o nel non cadere in balia delle proprie emozioni, e anche per chi vuole riuscire a superare i propri blocchi mentali.

    ha scritto il 

  • 4

    Ho conosciuto Tich Nhat Hanh leggendo un'intervista su un giornale ed il suo punto di vista mi ha colpita moltissimo, così ho deciso di leggere uno dei suoi libri più famosi.
    Forse altri hanno scritto ...continua

    Ho conosciuto Tich Nhat Hanh leggendo un'intervista su un giornale ed il suo punto di vista mi ha colpita moltissimo, così ho deciso di leggere uno dei suoi libri più famosi.
    Forse altri hanno scritto e detto le stesse cose, ma questo piccolo monaco zen ha il dono della semplicità anche nello scrivere.
    Leggerlo non ti annoia, anzi, la lettura scorre veloce infondendo pace e tranquillità.

    L'unica critica è sulle frequenti ripetizioni che, a detta del traduttore, sono la sua caratteristica di insegnamento; io le ho trovate un pò pesanti.

    ha scritto il 

  • 5

    Spegni veramente il fuoco della rabbia

    Un grande libro che raccoglie profondissime parole di una grandissima persona.
    Non posso che consigliarlo a chiunque. Tanto a quanti hanno della rabbia da smaltire o che non riescono a gestire la prop ...continua

    Un grande libro che raccoglie profondissime parole di una grandissima persona.
    Non posso che consigliarlo a chiunque. Tanto a quanti hanno della rabbia da smaltire o che non riescono a gestire la propria rabbia, quanto a chi la gestisce già bene, perché questo libro sa essere d'aiuto per continuare a gestirla nel modo migliore.

    ha scritto il 

  • 2

    Sembra un manuale per praticanti di meditazione...

    Probabilmente è proprio il fine del libro, ma leggendolo mi sembra un manuale strano e convulso su come imparare a gestire la propria rabbia e a comprendere gli altri mediante pratiche meditative. Sar ...continua

    Probabilmente è proprio il fine del libro, ma leggendolo mi sembra un manuale strano e convulso su come imparare a gestire la propria rabbia e a comprendere gli altri mediante pratiche meditative. Sarebbe anche interessante, senonché, dopo poche pagine, si comincia già a perdere il filo del discorso e a non capire i messaggi dell'autore. Probabilmente è il mio personale scetticismo a guidare il mio giudizio, ma altri libri sulla falsa riga di questo sono più comunicativi e di gradevole lettura.

    ha scritto il 

  • 3

    Un libro interessante, ma non necessario

    Un libro interessante, ma non necessario. Forse per quelle persone veramente rancorose e che capiscono di voler cambiare. Ma i concetti sono troppo diretti sul:"Devi fare questo e quello" e le tecnich ...continua

    Un libro interessante, ma non necessario. Forse per quelle persone veramente rancorose e che capiscono di voler cambiare. Ma i concetti sono troppo diretti sul:"Devi fare questo e quello" e le tecniche non le spiega fino alla fine e alla fine non si capiscono tanto. 1000 volte meglio OSHO.

    ha scritto il 

  • 4

    Come riconciliarsi col tuo prossimo, soprattutto con i propri familiari

    Ho già letto altri testi di questo straordinario monaco vietnamita: devo dire che sono tutti molto belli e profondi.
    In questo libro in particolaresi affronta il problema della rabbia: il "nocciolo" s ...continua

    Ho già letto altri testi di questo straordinario monaco vietnamita: devo dire che sono tutti molto belli e profondi.
    In questo libro in particolaresi affronta il problema della rabbia: il "nocciolo" sta nell'ammettere che essa non nasce da cause esterne, non sono gli altri ad essere "cattivi", la rabbia nasce dentro di noi per la scarsa capacità di di comprendere le debolezze nostre e altrui.

    Mediante tecniche di respirazione e di "presenza mentale" si insegna come "abbracciarla" nella nostra più profonda consapevolezza. Ancora una volta, un libro davvero molto istruttivo ed utile!

    ha scritto il 

  • 4

    Vivere in consapevolezza

    Un saggio importante, essere consapevoli della propria rabbia ma sopratutto essere consapevoli di noi stessi e di tutto ciò che ci sta attorno. Noi siamo in tutte le cose e gli esseri viventi, come tu ...continua

    Un saggio importante, essere consapevoli della propria rabbia ma sopratutto essere consapevoli di noi stessi e di tutto ciò che ci sta attorno. Noi siamo in tutte le cose e gli esseri viventi, come tutto è in noi. Prendersi cura di noi stessi per poter aiutare gli altri; non è solo un modo di dire, non sono parole vuote prive di senso, bisogna ascoltarsi nel profondo, con consapevolezza e compassione per poter ascoltare profondamente il resto del mondo. Non possiamo credere di essere fuori da esso, in ogni respiro, in ogni azione, parola, emozione, viviamo con il mondo. Ascoltiamo il nostro respiro, ascoltiamo i nostri passi, rendiamoci consapevoli della nostra esistenza qui e ora.
    Non mi ha cambiato radicalmente la vita è vero, ma non bisogna avere fretta. Credo che, anche se parla di rabbia, il concetto si possa estendere a tutte le emozioni e sensazioni negative, aiutando a riscoprirsi e aiutarsi, a piccoli passi, partendo da un semplice respiro consapevole.

    ha scritto il 

Ordina per