The BFG

By

Publisher: Penguin Books Ltd

4.3
(3496)

Language: English | Number of Pages: 207 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Spanish , French , Italian , German , Dutch , Catalan , Norwegian , Greek , Welsh

Isbn-10: 0142410381 | Isbn-13: 9780142410387 | Publish date: 

Illustrator or Penciler: Quentin Blake

Also available as: Others , Hardcover , Library Binding , Audio Cassette , Softcover and Stapled , School & Library Binding , Audio CD , Mass Market Paperback , eBook

Category: Children , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Do you like The BFG ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Captured by a giant! The BFG is no ordinary bone-crunching giant. He is far too nice and jumbly. It's lucky for Sophie that he is. Had she been carried off in the middle of the night by the Bloodbottler, or any of the other giants--rather than the BFG--she would have soon become breakfast. When Sophie hears that the giants are flush-bunking off to England to swollomp a few nice little chiddlers, she decides she must stop them once and for all. And the BFG is going to help her!
Sorting by
  • 5

    Un classico senza tempo della letteratura inglese per bambini, che purtroppo non ho potuto amare da piccola. Anche in questo romanzo, Roald Dahl ha unito la magia e la fantasia con la realtà, a volte ...continue

    Un classico senza tempo della letteratura inglese per bambini, che purtroppo non ho potuto amare da piccola. Anche in questo romanzo, Roald Dahl ha unito la magia e la fantasia con la realtà, a volte dura, del mondo degli umani, ma con la quale i bambini devono entrare in contatto. Ammiro la visione dell'autore: il messaggio che mi ha lasciato è che le future generazioni non devono vivere sotto una campana di vetro, protetti da tutto e da tutti; al mondo ci sono persone che non vogliono sempre il loro bene, ma queste persone si possono affrontare con intelligenza.
    Da leggere anche da adulti, perché, dall'alto del nostro presunto sapere, spesso ci dimentichiamo cosa significa essere semplici e puri.
    Book challenge 2016: un libro che sarà presto trasformato in un film.

    said on 

  • 4

    SMACCHERAMELLOSO!

    Che dire? Ho appena terminato la lettura di questo fantastico libello! Mi vergogno ad ammettere di non aver mai letto Il GGG prima d'ora e ho deciso di rimediare quando qualche giorno fa ho scoperto c ...continue

    Che dire? Ho appena terminato la lettura di questo fantastico libello! Mi vergogno ad ammettere di non aver mai letto Il GGG prima d'ora e ho deciso di rimediare quando qualche giorno fa ho scoperto che siamo a 100 anni dalla nascita del geniale Roald Dahl.
    La storia è molto tenera, ma anche avventurosa, con la giusta suspense, ricca di "colpi di genio" dello scrittore, ma anche e soprattutto insegnamenti impartiti dal saggio Grande Gigante Gentile. Come non rimanere affascinati dal mondo dei sogni e dalla creatività del caro Dahl? Leggendo le ultime righe del romanzo, ho lasciato il GGG e Sofia con il groppo in gola e la pelle d'oca. E quando succede questo vuol dire che lo scrittore depone magia su carta, non importa quale sia il target del libro e quanti anni tu abbia.

    Consiglio la lettura di questo libro quando l'ansia e lo stress fanno da padroni in alcuni periodi della nostra vita e si ha bisogno della tipica lettura di evasione per riscoprirsi un po' bambini ed andare a dormire con il sorriso sulle labbra.

    said on 

  • 4

    Dopo il Grande ascensore di cristallo che mi aveva delusa. Sono felice che il GGG sia bello come la Fabbrica di cioccolato. E sopratutto sono contenta adesso di ricordarmi la storia. Me lo lesse alle ...continue

    Dopo il Grande ascensore di cristallo che mi aveva delusa. Sono felice che il GGG sia bello come la Fabbrica di cioccolato. E sopratutto sono contenta adesso di ricordarmi la storia. Me lo lesse alle elementari la maestra, e ormai non ricordavo più nulla. Adorabili Sofia e il GGG.

    said on 

  • 5

    Grande Dahl!

    Il gigante petocchioso creatore di sogni, la saggia babbina Sofia, la regina d'Inghilterra che non perde mai il suo aplomb, la terra dei giganti che non c'è sulle carte geografiche... un libro per ba ...continue

    Il gigante petocchioso creatore di sogni, la saggia babbina Sofia, la regina d'Inghilterra che non perde mai il suo aplomb, la terra dei giganti che non c'è sulle carte geografiche... un libro per bambini da leggere anche a 50 anni. Grande Dahl!

    said on 

  • 4

    Babbini e petocchi

    Che dire?! E' uno di quei libri che anche letto dopo i trenta, conserva la fascinazione e la meraviglia. Un mondo onirico nel quale almeno una volta avremmo voluto trovarci. Narra dell'amicizia, del s ...continue

    Che dire?! E' uno di quei libri che anche letto dopo i trenta, conserva la fascinazione e la meraviglia. Un mondo onirico nel quale almeno una volta avremmo voluto trovarci. Narra dell'amicizia, del sogno e lo fa con tanta ironia; riesce pagina dopo pagina a strapparti dei sorrisi. Non nascondo che da quando l'ho letto amo usare qualche parolina che ho trovato esilarante..da far leggere non solo ai cinni!

    said on 

  • 5

    Giganti.
    Sogni.
    Incubi.
    Non tutto è come sembra: quello che sembra un incubo può rivelarsi un sogno e dentro a un terribile gigante può celarsi un portatore di sogni.
    Un libro che è un po' un piatto u ...continue

    Giganti.
    Sogni.
    Incubi.
    Non tutto è come sembra: quello che sembra un incubo può rivelarsi un sogno e dentro a un terribile gigante può celarsi un portatore di sogni.
    Un libro che è un po' un piatto unico: fiaba, inquietante al punto giusto, spassosissimo (leggendolo ad alta voce in una 3° elementare i bambini morivano dal ridere sentendo parlare il GGG), denso e corposo (il GGG non è forse un diverso?).
    Superbo.

    said on 

Sorting by
Sorting by