The Client

(John Grishham)

By

Publisher: Random House Audio

3.8
(2006)

Language: English | Number of Pages: | Format: Audio CD | In other languages: (other languages) Swedish , Italian , German , French , Spanish , Dutch , Japanese , Czech , Portuguese , Romanian , Catalan

Isbn-10: 0553712705 | Isbn-13: 9780553712704 | Publish date:  | Edition Abridged

Also available as: Paperback , Hardcover , Audio Cassette , School & Library Binding , Unbound , Mass Market Paperback , Others , eBook , Library Binding

Category: Fiction & Literature , Law , Mystery & Thrillers

Do you like The Client ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 3

    Mark: piccolo grande eroe

    Romanzo scorrevole che non richiede un impegno particolare.
    Grisham, autore di spicco del filone 'legal thriller', con 'Il Cliente' descrive un aspetto del funzionamento della macchina della giustizia ...continue

    Romanzo scorrevole che non richiede un impegno particolare.
    Grisham, autore di spicco del filone 'legal thriller', con 'Il Cliente' descrive un aspetto del funzionamento della macchina della giustizia a stelle e strisce, dimostrando che non è tutto oro quello che luccica.
    Un avvocato della mala, perseguitato dai suoi pericolosissimi clienti, decide di farla finita prima che lo facciano loro stessi in un modo molto più cruento, ma nel momento topico non è solo.
    Il piccolo Mark Sway ed il fratello minore assistono casualmente al suicidio e per di più vengono a conoscenza di un nome innominabile.
    A questo punto la frittata è fatta perché il segreto crolla in men che non si dica.
    Le pressioni per far testimoniare Mark si moltiplicano, il fratello e la madre cadono preda del panico.
    I federali sono irremovibili sui doveri civici del testimone, ma i malavitosi non possono sopportare di essere smascherati da un adolescente capitato nel momento sbagliato e nel luogo altrettanto sbagliato.
    Purtroppo Grisham a questo punto tratteggia i suoi personaggi in modo poco credibile.
    La madre del testimone diviene incapace di reagire, attaccata alle sigarette e presa dalle continue crisi isteriche, il fratello è troppo piccolo e traumatizzato.
    E' lo stesso Mark a prendere in pugno la situazione decidendo di chiedere aiuto ad un avvocato ispirato più dal dovere che dal denaro.
    Ma non solo, egli diventa eroe di sé stesso e decide addirittura di affrontare il suo avversario e, se pensiamo che Mark è solo un undicenne ci chiediamo cosa pensi Grisham degli adolescenti.
    Insomma non è proprio una trama impeccabile, nonostante si legga davvero con piacere e apprezzi particolarmente la volontà di denuncia dell'autore.
    Qualcuno ha scritto che si tratta di romanzo da ombrellone.
    Non disdegno affatto i titoli facili, spesso e volentieri ti riconciliano con il gesto di leggere dopo che hai sopportato un mattone di cui non vedevi l'ora di vedere la fine.
    Grisham ci regala un thriller gradevole, ma esagera un pò troppo con il suo protagonista.

    said on 

  • 4

    Giustamente famoso

    Lettura di qualche anno fa, molto piacevole. Ho letto altro di Grisham ma ritengo questo sia il suo romanzo migliore, da cui è stato tratto l'omonimo film. Buon ritmo e trama convincente.

    said on 

  • 3

    Giallo estivo

    Giallo interessante e leggero, ottimo per una lettura estiva disimpegnata.
    Un ragazzino cresciuto in mezzo alla strada che affronta un'avventura infarcita di mafia e FBI. Un'avvocata attempata con un ...continue

    Giallo interessante e leggero, ottimo per una lettura estiva disimpegnata.
    Un ragazzino cresciuto in mezzo alla strada che affronta un'avventura infarcita di mafia e FBI. Un'avvocata attempata con un passato doloroso alle spalle. Qualche personaggio di contorno. Il legal thriller è servito.

    said on 

  • 3

    Non so...le storie di Grisham sono sempre belle, ma nel complesso non mi soddisfano a pieno. Reputo l'autore piuttosto prolisso; secondo me potrebbe dire le stesse cose risparmiando al lettore almeno ...continue

    Non so...le storie di Grisham sono sempre belle, ma nel complesso non mi soddisfano a pieno. Reputo l'autore piuttosto prolisso; secondo me potrebbe dire le stesse cose risparmiando al lettore almeno 100 pagine.
    Ci sono momenti molto avvincenti e momenti molto noiosi.
    Sicuramente ho preferito "il momento di uccidere" sia per la trama che per la realizzazione.

    said on 

  • 5

    Un bambino di undici anni è l'unico testimone in grado di incastrare un senatore corrotto e un pericoloso boss della mafia. Il ragazzo, in costante pericolo di vita, si rivolge a un avvocato, una donn ...continue

    Un bambino di undici anni è l'unico testimone in grado di incastrare un senatore corrotto e un pericoloso boss della mafia. Il ragazzo, in costante pericolo di vita, si rivolge a un avvocato, una donna coraggiosa e intraprendente che riesce a sventare la minaccia dei killer e a portare in tribunale le prove dei crimini dell'uomo politico.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    cominciato anni fa e mollato dopo un'ottantina di pagine per noia, ripreso ora e divorato in un paio di giorni! va a capire?! pezzi più lenti, altri avvincenti, alcuni persino commoventi. Nel compless ...continue

    cominciato anni fa e mollato dopo un'ottantina di pagine per noia, ripreso ora e divorato in un paio di giorni! va a capire?! pezzi più lenti, altri avvincenti, alcuni persino commoventi. Nel complesso mi è piaciuto... mi spiace solo che q quelli divertenti sia mancato l'incontro finale tra Harry e quell'intrigante di Foltrigg!
    Personaggi descritti benissimo comunque...
    Avevo già apprezzato IL RAPPORTO PELICAN in versione cinematografica ma questo libro fa davvero voglia di scoprire tutte le altre storie di Grisham. Se è uno degli autori più venduti un motivo c'è! Onore al merito e non alle pubblicità ingannevoli!

    said on 

  • 3

    niente di memorabile

    Purtroppo quando non riesco a fare una recensione a caldo, ovvero il giorno in cui finisco, di un libro che non mi ha coinvolto, mi trovo in difficoltà perchè il mio povero neurone cancella quasi com ...continue

    Purtroppo quando non riesco a fare una recensione a caldo, ovvero il giorno in cui finisco, di un libro che non mi ha coinvolto, mi trovo in difficoltà perchè il mio povero neurone cancella quasi completamente le sensazioni che ho provato leggendo.

    Comunque la scrittura di Grisham mi piace, decisamente scorrevole, lineare, incisivo, insomma, non ti fa perdere il filo con divulgazioni assurde. Però la trama non è nemmeno giudicabile, giuro che non ho aggettivi da spenderci su. Senza considerare il finale che (sempre che lo sti ricordando bene !!!!) sembra scritto con la pastasciutta in tavola che si sta raffreddando !

    said on 

  • 2

    Floja, sin chispa y muy poco creíble.
    El estilo de Grisham acaba cansando hasta al apuntador, ya que se hace sumamente repetitivo, reiterativo y esteriotipado.
    Tiene menos gracia que un plato de buffe ...continue

    Floja, sin chispa y muy poco creíble.
    El estilo de Grisham acaba cansando hasta al apuntador, ya que se hace sumamente repetitivo, reiterativo y esteriotipado.
    Tiene menos gracia que un plato de buffet recalentado.

    said on