The Fault in Our Stars

By

Publisher: Penguin Putnam Inc

4.1
(3872)

Language: English | Number of Pages: 324 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) Spanish , German , Italian , Portuguese , Catalan , Chi traditional , French , Dutch

Isbn-10: 0525478817 | Isbn-13: 9780525478812 | Publish date: 

Also available as: eBook , Paperback , Others , Audio CD

Category: Fiction & Literature , Romance , Teens

Do you like The Fault in Our Stars ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 5

    impossibile non piangere!

    Dopo aver visto il film, ho deciso di leggere anche il libro.
    Beh, unico. Non si riesce a non piangere.
    Sono riuscita ad immedesimarmi al 100% nei personaggi, nelle loro emozioni, fragilità.
    Ti lascia ...continue

    Dopo aver visto il film, ho deciso di leggere anche il libro.
    Beh, unico. Non si riesce a non piangere.
    Sono riuscita ad immedesimarmi al 100% nei personaggi, nelle loro emozioni, fragilità.
    Ti lascia un segno dentro, ti da tanti spunti su cui riflettere.
    Non è un libro leggero, ovviamente. Ma non si può fare a meno di leggerlo.

    said on 

  • 3

    Un po' superficiale ma godibile

    Ho letto questo romanzo incuriosito dal trailer del film che sta per uscire al cinema, ovvero Colpa delle stelle. Primo romanzi di Green che leggo, una toccante storia che affronta il delicato tema de ...continue

    Ho letto questo romanzo incuriosito dal trailer del film che sta per uscire al cinema, ovvero Colpa delle stelle. Primo romanzi di Green che leggo, una toccante storia che affronta il delicato tema dei tumori in età giovanile, in questo caso si innamorano due ragazzi entrambi affetti da tumori diversi. Non aggiungo altro alla storia per non fare spoiler, ma lo stile dell'autore non mi ha sfagiolato, troppe frasi stereotipizzate (si dice così?) o a volutamente scrivere così proprio perché la storia ci viene narrata con la voce della giovane Hazel? Mistero!

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    0

    COLPA DELLE STELLE
    Autore:John Green
    Genere:romanzo
    Protagonisti:Hazel e Augustus (Gus)

    Questo libro parla di Hazel, una ragazza di sedici anni, che ha un cancro ai polmoni e per questo si muove con l ...continue

    COLPA DELLE STELLE
    Autore:John Green
    Genere:romanzo
    Protagonisti:Hazel e Augustus (Gus)

    Questo libro parla di Hazel, una ragazza di sedici anni, che ha un cancro ai polmoni e per questo si muove con la bombola dell'ossigeno che l'aiuta a respirare meglio.
    Hazel frequenta il college a anche "il gruppo di supporto per malati di cancro" dove, una volta a settimana, i ragazzi dai dodici ai diciotto anni si incontrano e parlano della loro malattia.
    Lì un giorno Hazel conosce Augustus Waters, soprannominato Gus, che ha diciassette anni; anche lui ha avuto un cancro ad una gamba che poi gli è stata amputata.
    Nonostante questo, Gus non è all'incontro per sé stesso ma per il suo amico Isaac che è malato di cancro agli occhi.
    Successivamente Isaac viene operato agli occhi ma diventa cieco.
    Hazel e Gus iniziano a fare amicizia ed a conoscersi meglio; Hazel mostra a Gus il suo libro preferito, "Un'imperiale afflizione" scritto da Peter Van Houten, Gus lo legge e si appassiona anche lui.
    Il libro ha una strana conclusione perché non dice che fine fanno i personaggi, così Hazel e Gus scrivono una e-mail all'autore per saperlo e lui li invita a casa sua, ma c'è un problema: Peter vive ad Amsterdam, in Europa, a loro ad Indianapolis, in America, e poi Hazel non può fare viaggi così lunghi.
    Ma nel mondo dei ragazzi malati di cancro ci sono i "geni", persone che esauriscono un desiderio a testa di questi ragazzi.
    Sfortunatamente Hazel ha già espresso il suo desiderio ma Gus no, così le chiede se vuole andare ad Amsterdam con lui e lei accetta.
    Gus, Hazel e sua madre arrivano ad Amsterdam e vanno a trovare Peter che, però, non li accoglie molto bene e non dice loro quello che vogliono sapere, cioè come finisce il libro; così Hazel e Gus tornano in hotel molto dispiaciuti.
    Nel frattempo Hazel e Gus si sono innamorati e fidanzati ma l'ultimo giorno ad Amsterdam Gus dice ad Hazel che ha di nuovo il cancro.
    Nei mesi seguenti Gus peggiora e poco tempo dopo muore. Al suo funerale si presenta Peter Van Houten.
    Una settimana dopo Hazel decide di andare a trovare Isaac per passare un po' di tempo con lui.
    Quel giorno Isaac le rivela che nei mesi prima di morire Gus stava scrivendo qualcosa per lei, così Hazel va a casa di Gus ma, durante il viaggio, incontra Peter Van Houten che, dispiaciuto per come li aveva trattati ad Amsterdam, le racconta che lui aveva una figlia che però è morta di cancro a otto anni.
    Quando Hazel arriva a casa di Gus si mette a cercare qualche suo scritto per lei ma non trova niente.
    Pochi giorni dopo il babbo di Gus dice ad Hazel che ha trovato un taccuino con alcune pagine strappate; lei però pensa che quelle pagine non fossero indirizzate a lei ma a Peter e così invia una email alla sua ex assistente, dopo aver trovato quegli appunti, l'assistente di Peter li invia per email a Hazel.
    In quelle pagine Gus racconta a Peter i motivi per cui ama tanto Hazel.

    Riflessione: questo libro, anche se molto triste, è bellissimo e molto coinvolgente perché parla di amicizia profonda, amore e sofferenza di ragazzi molto giovani.
    Lo consiglio a tutte le persone a cui piace questo genere.

    said on 

  • 3

    Triste fino all'inverosimile. Un bel libro, scrittura senza pretese, ma qui è il messaggio che conta. Non credo mi resterà particolarmente impresso nei dettagli, forse perchè l'ho letto dopo aver vist ...continue

    Triste fino all'inverosimile. Un bel libro, scrittura senza pretese, ma qui è il messaggio che conta. Non credo mi resterà particolarmente impresso nei dettagli, forse perchè l'ho letto dopo aver visto il film.

    said on 

  • 3

    La storia coinvolge emotivamente il lettore perchè tratta la malattia-piaga del nostro tempo: il cancro. Nello specifico, due adolescenti non ancora maggiorenni, Hazel e Gus, si incontrano casualmente ...continue

    La storia coinvolge emotivamente il lettore perchè tratta la malattia-piaga del nostro tempo: il cancro. Nello specifico, due adolescenti non ancora maggiorenni, Hazel e Gus, si incontrano casualmente alle riunioni di un gruppo di supporto per sopravvissuti a questa malattia. Le figure di Hazel e Gus fanno tenerezza, per quello che hanno sofferto e per quello che vivono: lei, perennemente attaccata alla bombola di ossigeno per via dei suoi polmoni malfunzionanti; lui, senza una gamba - amputatagli in seguito ad un aggressivo osteosarcoma. E' in questo universo disincantato, lontano dai sogni e dalle speranze tipicamente adolescenziali, che i due si innamorano. Ammirevole il tatto e la disillusione con cui lo scrittore affronta l'argomento, con un realismo a tratti crudo che ho molto apprezzato. Tuttavia il romanzo non mi ha entusiasmato, sebbene mi abbia dato notevoli spunti di riflessione. Aspetto di vedere il film per magari cogliere sfumature che, leggendo, non sono stata in grado di cogliere.

    said on 

  • 4

    Ottimo libro, l'autore fa di tutto per farci affezzionare ai personaggi e ci riesce molto bene.
    Storia bella e triste. Fotografia della realtà di molte situazioni analoghe.

    said on 

  • 0

    Ho letto il libro dopo aver visto il film un giorno a casa, quindi la storia la conoscevo già, ma proprio per questo ho deciso di leggero. Storia terribilmente romantica e strappa lacrime ma sono conv ...continue

    Ho letto il libro dopo aver visto il film un giorno a casa, quindi la storia la conoscevo già, ma proprio per questo ho deciso di leggero. Storia terribilmente romantica e strappa lacrime ma sono convinta che ogni tanto serva leggere libri di questo genere.

    said on 

  • 4

    Commovente

    Ho letto il libro due anni dopo aver visto il film, per cui sapevo già come andava a finire. Mi avevano detto che il libro è molto più bello e che il film è troppo diverso: in realtà l'ho trovato abba ...continue

    Ho letto il libro due anni dopo aver visto il film, per cui sapevo già come andava a finire. Mi avevano detto che il libro è molto più bello e che il film è troppo diverso: in realtà l'ho trovato abbastanza fedele, quindi nessuna sorpresa. La storia è scritta in modo scorrevole e piacevole; indugia su certi particolari che nel film chiaramente sono stati un po' più trascurati. Forse è perché ho visto prima il film, ma mi sento più legata alla versione cinematografica. Ad ogni modo il libro ti dà modo di apprezzare di più certi passaggi.

    said on 

  • 5

    John Green ha fatto veramente un buon lavoro con questo libro. Una storia d'amore che ti cattura e ti lascia senza parole per il finale. Una storia adatta sicuramente per adolescenti, ma che non delud ...continue

    John Green ha fatto veramente un buon lavoro con questo libro. Una storia d'amore che ti cattura e ti lascia senza parole per il finale. Una storia adatta sicuramente per adolescenti, ma che non deluderà affatto!
    Consigliato assolutamente

    said on 

  • 3

    Carino...ma...

    Devo ammettere che è stata una lettura piacevole, le parole scorrevano leggere e una volta iniziato questo libro doveva essere anche terminato. Non lo sconsiglierei come libro perché complessivamente ...continue

    Devo ammettere che è stata una lettura piacevole, le parole scorrevano leggere e una volta iniziato questo libro doveva essere anche terminato. Non lo sconsiglierei come libro perché complessivamente mi è piaciuto anche se a mio parere ha una pecca: il cancro. So che i protagonisti hanno il cancro o hanno avuto a che fare con il cancro o avranno a che fare con il cancro, ma ogni parola è scritta per ricordarti il cancro, persino il libro preferito della protagonista parla di cancro!
    Ora che ho terminato di leggere mi sembra che i personaggi non mi abbiano dato molto, nessun vero e proprio scambio di opinioni o pensieri e nessuna crescita, anzi forse una tendente involuzione. Inoltre ho percepito poco l'ambientazione, di fatto gli eventi potevano susseguirsi anche nello stesso posto ... però alla fine ho provato tristezza e ingiustizia, mi è dispiaciuto. Perciò se vi piace affogare nella tristezza e nel dramma leggettelo

    said on 

Sorting by
Sorting by