The Killing Dance

Anita Blake, Vampire Hunter Book 6

By

Publisher: Jove

4.1
(1513)

Language: English | Number of Pages: 400 | Format: Mass Market Paperback | In other languages: (other languages) Italian

Isbn-10: 0515134511 | Isbn-13: 9780515134513 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Hardcover , Audio CD , eBook

Category: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Do you like The Killing Dance ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Dating both a vampire and a werewolf isn't easy. But just to complicate Anita's already messy life, someone has put a price on her head. Love cannot save her this time, so she turns to Edward, hitman extraordinaire, for help. But finding the person behind the threat won't be easy, because as both a vampire hunter and zombie reanimator, Anita has made a lot of enemies-both human and otherwise.
Sorting by
  • 5

    Si si continuiamo cosi

    In questo sesto volume ritroviamo Anita in uno stato d’animo non troppo frequente per lei: il fatto di rischiare di essere uccisa non in uno scontro diretto ma attraverso un letale colpo dalla distanz ...continue

    In questo sesto volume ritroviamo Anita in uno stato d’animo non troppo frequente per lei: il fatto di rischiare di essere uccisa non in uno scontro diretto ma attraverso un letale colpo dalla distanza la turba al punto da assoldare come guardia del corpo uno dei personaggi più interessanti di tutta la saga, Edward; è infatti un personaggio che, pur essendo un semplice umano, riesce comunque a focalizzare l’attenzione del lettore su di sé, è talmente criptico che è impossibile prevedere il suo comportamento, e soprattutto riesce ad essere più spaventoso di qualsiasi altra creatura nonostante l’aspetto ordinario.
    Mi è piaciuto molto questo volume, Anita Blake dimostra sempre di sapersela cavare, resistendo anche alle ferite più atroci.

    said on 

  • 2

    Niente di nuovo rispetto ai precedenti. Trama piatta e ripetitiva e dialoghi privi di personalità oltre che una protagonista che si preoccupa di nascondere ad ogni occasione le armi che ha indosso ma ...continue

    Niente di nuovo rispetto ai precedenti. Trama piatta e ripetitiva e dialoghi privi di personalità oltre che una protagonista che si preoccupa di nascondere ad ogni occasione le armi che ha indosso ma non prova nulla nell'uccidere una persona.

    said on 

  • 5

    "Il più bel cadavere che avessi mai visto sedeva di fronte alla mia scrivania, con una giacca di velluto nero che faceva risaltare i pizzi della camicia bianca..."
    Anita Blake

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    5

    Libro molto particolare, con scene molto crude e scene molto emozionanti. La scrittrice fornisce ai lettori più spunti per la serie ed i libri che verranno, Anita e Jean-Claude iniziano la loro relazi ...continue

    Libro molto particolare, con scene molto crude e scene molto emozionanti. La scrittrice fornisce ai lettori più spunti per la serie ed i libri che verranno, Anita e Jean-Claude iniziano la loro relazione amorosa!

    said on 

  • 1

    Trama da romanzetto senza pretese

    Di una lentezza disdicevole.
    Ancora non capisco come possa avere dubbi tra lo scegliere un mostro come Jean-Claude, che la sfrutta in modo indegno, ed è un ambiguo sadico, quando ha un caro lica ...continue

    Di una lentezza disdicevole. <br />Ancora non capisco come possa avere dubbi tra lo scegliere un mostro come Jean-Claude, che la sfrutta in modo indegno, ed è un ambiguo sadico, quando ha un caro licantropo accanto a sè.<br />Proprio non ha alcun gusto. E si vede.

    said on 

  • 5

    Ormai è chiaro, Anita Blake è destinata ad una vita a dir poco pericolosa: oltre a lavorare a stretto contatto con gli zombie e ad intrecciare relazioni di vario genere con mannari e vampiri, Anita si ...continue

    Ormai è chiaro, Anita Blake è destinata ad una vita a dir poco pericolosa: oltre a lavorare a stretto contatto con gli zombie e ad intrecciare relazioni di vario genere con mannari e vampiri, Anita si ritrova improvvisamente nel mirino di un misterioso cecchino. Sulla sua testa è stata messa una taglia, una bella consistente, per avere la certezza che almeno uno dei sicari riesca nel suo compito; a complicare la situazione poi ci si mette la guerra di potere tra i mannari in cui Anita si trova suo malgrado coinvolta in prima persona, diventando così il bersaglio dei rivali di Richard. In un susseguirsi di emozionanti vicende Anita dovrà fare i conti non solo con la morte ma anche con ciò che più la terrorizza: i suoi sentimenti..

    In questo sesto volume ritroviamo Anita in uno stato d’animo non troppo frequente per lei: il fatto di rischiare di essere uccisa non in uno scontro diretto ma attraverso un letale colpo dalla distanza la turba al punto da assoldare come guardia del corpo uno dei personaggi più interessanti di tutta la saga, Edward. Devo ammetterlo, il sicario è uno dei miei preferiti (anche se in testa alla classifica rimane stabile Jean-Claude!) e purtroppo se ne è parlato troppo poco; è infatti un personaggio che, pur essendo un semplice umano, riesce comunque a focalizzare l’attenzione del lettore su di sé, è talmente criptico che è impossibile prevedere il suo comportamento, e soprattutto riesce ad essere più spaventoso di qualsiasi altra creatura nonostante l’aspetto ordinario. Un personaggio che invece non mi è piaciuto è Richard, troppo complessato per i miei gusti: come può sperare che Anita non rimanga sconvolta dalla sua natura mannara se lui stesso ne è terrorizzato? Posso capire il discorso di voler mantenere la propria umanità e non cedere all’istinto animale che tende a prendere il sopravvento durante la trasformazione, ma ad un certo punto la tua natura è quella: o la accetti e te ne fai una ragione oppure la rinneghi totalmente.
    Mi è piaciuto molto questo volume (come anche i precedenti), la saga di Anita Blake è una delle mie preferite soprattutto per la protagonista, questa donna così minuta ma che dimostra sempre di sapersela cavare, resistendo anche alle ferite più atroci. Anche questa volta la sua tenacia non mi ha deluso :)

    Assolutamente consigliato! ^^

    said on 

  • 5

    Harlequin: http://thebookspaper.blogspot.it/2012/07/harlequin-laurell-k-hamilton.html

    Blood Noir: http://thebookspaper.blogspot.it/2013/01/blood-noir-laurell-k-hamilton.html

    Skin Trade: http://thebook ...continue

    Harlequin: http://thebookspaper.blogspot.it/2012/07/harlequin-laurell-k-hamilton.html

    Blood Noir: http://thebookspaper.blogspot.it/2013/01/blood-noir-laurell-k-hamilton.html

    Skin Trade: http://thebookspaper.blogspot.it/2013/04/skin-trade-laurell-k-hamilton.html

    said on 

Sorting by