The Witches

By

Publisher: Penguin Books Ltd

4.3
(4531)

Language: English | Number of Pages: 224 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Spanish , French , Italian , Catalan , Portuguese , Dutch , German , Norwegian , Czech

Isbn-10: 0141322640 | Isbn-13: 9780141322643 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , School & Library Binding , Audio Cassette , Softcover and Stapled , Audio CD , Library Binding , Others , eBook

Category: Children , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Do you like The Witches ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
A book about 'real witches' - the ones that absolutely loathe children and are always plotting to get rid of them. Great Quentin Blake illustrations throughout. Roald Dahl, the best-loved of children's writers, was born in Wales of Norwegian parents. His books continue to be bestsellers, despite his death in 1990, and worldwide sales are over 100 million! Quentin Blake is one of the best-known and best-loved children's illustrators and it's impossible now to think of Roald Dahl's writings without imagining Quentin Blake's illustrations.
Sorting by
  • *** This comment contains spoilers! ***

    5

    Roald Dahl merita un monumento!

    Uno dei libri più belli che abbia letto, riletto, quasi imparato a memoria. Cosa dire di più di una storia che dopo averti fatto tremare di paura e ridere a crepapelle, riesce pure a commuoverti, quan ...continue

    Uno dei libri più belli che abbia letto, riletto, quasi imparato a memoria. Cosa dire di più di una storia che dopo averti fatto tremare di paura e ridere a crepapelle, riesce pure a commuoverti, quando la nonna rivela al protagonista che i topi non vivono a lungo e lui le risponde:
    «Stupendo. È la cosa più bella che abbia mai sentito».
    «E perché?»
    «Perché non voglio vivere più di te»

    said on 

  • 0

    R.Dahl, Le streghe, Salani, Milano 2010, ISBN:978-88-625-6021-4

    Roald Dahl - autore del libro Le streghe - è uno scrittore ed aviatore britannico, conosciuto per i suoi romanzi per l'infanzia.
    Il libro parla di un bambino che vive in Inghilterra assieme ai genito ...continue

    Roald Dahl - autore del libro Le streghe - è uno scrittore ed aviatore britannico, conosciuto per i suoi romanzi per l'infanzia.
    Il libro parla di un bambino che vive in Inghilterra assieme ai genitori, ma ogni estate si reca in Svezia dalla nonna. Durante una di queste vacanze, i genitori muoiono in un incidente ed il bambino rimane a vivere con la nonna, la quale racconta al nipote l'esistenza di alcune streghe che appaiono come donne normali, ma in verità sono sempre in agguato cercando di tramutare i bambini in topi o eliminarli in altri terribili modi.
    Quando il bambino ritorna in Inghilterra, alla fine dell'estate, durante il soggiorno in un albergo si ritrova ad assistere ad una organizzazione mondiale delle streghe.
    La presidente delle streghe comunica a tutte le colleghe l'invenzione di una nuova pozione capace di tramutare i bambini in topi. Il bambino protagonista viene scoperto ad assistere alla riunione e viene subito trasformato dalla nuova pozione.
    Dopo alcune vicende, il bambino riesce a tornare dalla nonna e a raccontarle tutto. La sera, mentre le streghe cenavano al ristorante, il topo-bambino riesce a versare tutta la pozione nel cibo delle streghe che si tramutano tutte quante in topo.
    In questo racconto vengono utilizzate frasi per lo più brevi, il monologo interiore e i discorsi diretti.
    Questo racconto mi è piaciuto particolarmente per la morale che, anche se a mio avviso triste, mette in risalto l'importanza di volersi bene a prescindere dalle apparenze: l'affetto della nonna verso il nipote che, nonostante sia stato trasformato in topo, ha continuato ad amarlo.

    Alessandra Marulli
    III A S.M.Mazzarello

    said on 

  • 5

    Ho capito quanto mi piaceva leggere

    Con questo libro, credo di aver capito l'importanza della lettura e quanto ami leggere! Ricordo che da piccola l'avevo letto tutto d'un fiato!!! Stupendo

    said on 

  • 5

    WOW

    Terrore, terrore assoluto, paura, paura assoluta e... Divertimento: divertimento assoluto.
    Questo è ciò che vuole comunicarci Dahl con questo magnifico libro.LEGGETELO!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Spero di avervi ...continue

    Terrore, terrore assoluto, paura, paura assoluta e... Divertimento: divertimento assoluto.
    Questo è ciò che vuole comunicarci Dahl con questo magnifico libro.LEGGETELO!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Spero di avervi convinto perché ne vale proprio la pena
    PS: C'è anche la versione audio (di Bruno Alessandro) per gustarvelo meglio che si può benissimo trovare nella maggior parte delle biblioteche comunali.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    Lui viene trasformato ed è felice così - sorprendente - il primo Dahl iniziato alle 23 finito durante la notte a 35 anni - assolutamente sorprendente

    said on 

  • 4

    Le streghe è un libro che mi è piaciuto davvero tanto.
    Mi ha preso in modo particolare.
    Alcune volte è davvero dettagliato, ma mai noioso.
    dalla copertina non sembra un libro fantastico ma:
    “LA REALTÀ ...continue

    Le streghe è un libro che mi è piaciuto davvero tanto.
    Mi ha preso in modo particolare.
    Alcune volte è davvero dettagliato, ma mai noioso.
    dalla copertina non sembra un libro fantastico ma:
    “LA REALTÀ NON È SEMPRE QUELLO CHE SEMBRA, LE APPARENZE INGANNANO.”
    Aurelio - prima media

    said on 

  • 4

    “Le streghe” è un libro molto interessante.

    È ambientato in Norvegia e a Londra. Il piccolo protagonista Charlie e i suoi genitori fanno un incidente d’auto, mamma e papà muoiono mentre il bambino si ...continue

    “Le streghe” è un libro molto interessante.

    È ambientato in Norvegia e a Londra. Il piccolo protagonista Charlie e i suoi genitori fanno un incidente d’auto, mamma e papà muoiono mentre il bambino si salva e viene dato in affidamento a sua nonna norvegese.

    La nonna è una cacciatrice di streghe e la sera racconta al bambino un sacco di storie paurose e anche come riconoscere una strega.

    I due sono molto legati.

    A un certo punto decidono di tornare a Londra perché Charlie deve ricominciare la scuola.

    Per le vacanze estive vorrebbero ritornare in Norvegia ma la nonna si prende una broncopolmonite e quindi sono costretti ad andare in un hotel sulla costa Londinese.

    Una notte in una stanza dell’albergo c’è una riunione con tutte le streghe e il bambino curioso e spaventato entra nella stanza senza farsi vedere.

    Le streghe hanno in mente un piano per far sparire tutti i bambini di Londra.

    Riuscirà il nostro eroe a non farsi trovare e a annullare questo terribile piano?

    Pietro - prima media

    said on 

  • 0

    Inutile dire che non leggo Dahl da parecchi anni e di lui ricordavo tanto Mathilda, chissà perché questo librino non mi aveva lasciato ricordi...
    Avevo voglia di immergermi in qualcosa di tenero e div ...continue

    Inutile dire che non leggo Dahl da parecchi anni e di lui ricordavo tanto Mathilda, chissà perché questo librino non mi aveva lasciato ricordi...
    Avevo voglia di immergermi in qualcosa di tenero e divertente e Dahl è perfetto! la storia parla di streghe, streghe moderne che vogliono uccidere i bambini perché puzzano di cacca di cane ai loro brutti nasoni, e di un bambino coraggioso e di una nonna intraprendente. Ad arricchire il divertimento anche tantissimi topolini, pozioni magiche e momenti esilaranti.
    E' bello tornare bambini anche se solo con la fantasia...
    (Non vorrei essere sembrata un po' scurrile nello scrivere questa recensione... ma ho voluto usare testuali parole di Dahl).

    E adesso penso mi vedrò pure il film con Angelica Huston ^.^ Tanto per non farsi mancare nulla :)

    said on 

Sorting by