Trzeci klucz

By

3.8
(1558)

Language: Polski | Number of Pages: 426 | Format: Others | In other languages: (other languages) Italian , English , Spanish , Catalan , Norwegian , Portuguese , Dutch , Chi traditional , German , Swedish , Czech , Greek , Danish

Isbn-10: 8324589937 | Isbn-13: 9788324589937 | Publish date: 

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like Trzeci klucz ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 5

    Un Harry Hole impegnato su più fronti ma che alla fine giunge sempre al nocciolo della questione ed è sempre più vicino alla soluzione di un dilemma che lo assila: la morte della collega Ellen. Bellis ...continue

    Un Harry Hole impegnato su più fronti ma che alla fine giunge sempre al nocciolo della questione ed è sempre più vicino alla soluzione di un dilemma che lo assila: la morte della collega Ellen. Bellissimo giallo.

    said on 

  • 4

    Mozzafiato

    Un thriller ad alta tensione, dove a ogni pagina l'autore ti mena per il naso facendoti credere di aver capito tutto e invece non hai capito niente e accusi il colpo quando ti spiattella un particolar ...continue

    Un thriller ad alta tensione, dove a ogni pagina l'autore ti mena per il naso facendoti credere di aver capito tutto e invece non hai capito niente e accusi il colpo quando ti spiattella un particolare che sembra insignificante e invece cambia diametralmente il punto di vista e rimescola ancora una volta tutte le carte in tavola.

    Scritto magistralmente, la trama regge e non presenta buchi, ogni dubbio vien via via svelato, si seguono gli investigatori anche nei vicoli ciechi e si finisce per amarli e rispettarli finché fine libro non ci separi.
    I personaggi son ben delineati e perfettamente inquadrati, salvo poi stupirci con atteggiamenti, azioni o modi di pensare palesemente lontani da quello che immagineremmo per loro.

    Ambientato a Oslo, come tutti i romanzi di Nesbo, ci mostra una città a noi facilmente sconosciuta con gli occhi dei personaggi, con la quasi monotona vista di chi ci vive. Il che se da un lato è un pregio, dall'altro impedisce a chi non l'ha mai vista di farsi un'idea di come sia fatta. Altra immensa difficoltà che ho incontrato sono i nomi toponomastici o geografici, dannatamente impronunciabili. Forse per questo ancora più belli.

    said on 

  • 4

    很容易被這本書的情節所吸引,或許他的分段、場景轉換有時候有點突兀,讀起來不順暢,但就像古典的章回小說一樣,留一個尾巴,待下回分解,雖然有點擾人,但或許就因此無法不繼續讀下去吧。(笑)......後半部的調查有點小混亂,一度懷疑哈利的調查能力。不過抽絲剝繭的過程還是讓人很享受。
    其實哈利一直讓人想起卜洛克的馬修,不論是警察工作對他們造成的永久傷害或是酗酒......

    said on 

  • 5

    questo libro non può essere letto da solo perchè è la continuazione di "Il pettirosso". non nelle indagini narrate, ma per i numerosi riferimenti alle vicende passate. per cui ritorna l'ossessione per ...continue

    questo libro non può essere letto da solo perchè è la continuazione di "Il pettirosso". non nelle indagini narrate, ma per i numerosi riferimenti alle vicende passate. per cui ritorna l'ossessione per la morte della collega Ellen, le ombre dell'omicidio del nazista Sverre Olsen, e ovviamente per il processo di affidamento in corso che vede in campo Rakel e Oleg. E anche all'ultima pagina ritroviamo Harry alle prese con le sue indagini per cercare di capire qual è stata la vera fine di Ellen.
    poi ci sono le indagini di questo libro. ben due, che si intrecciano tra loro tra lavoro e vita privata. una che lo vede cooperare in una squadra di polizia creata appositamente per venire a capo di una rapina finita in omicidio, e una che lo vede protagonista suo malgrado, quando Anna, la sua ex, viene trovata uccisa, apparentemente per suicidio. resta punto fermo la fervida vena narrativa di Jo Nesbo che cura i particolari in maniera ossessiva per permettere di dare una soluzione alla rapina in banca. Abbastanza imbarazzante la traduzione in alcuni punti: Harry ascolta i Travis, che ovviamente non è una persona fisica, il "Server Client", per quanto fastidioso usare termini inglesi nella nostra lingua non è che si traduca (usiamo il Mouse, non il sorcio...), e alcuni verdi sono stati scritti da dislessici dopo un sabato sera alcolico. ma tanto alcolico.

    said on 

  • 3

    Primo libro che leggo di Nesbo e non mi ha entusiasmato il suo stile,troppo caotico nelle prima parte, si faceva fatica a seguire la storia (certo poi i nomi norvegesi non aiutano). Migliora decisamen ...continue

    Primo libro che leggo di Nesbo e non mi ha entusiasmato il suo stile,troppo caotico nelle prima parte, si faceva fatica a seguire la storia (certo poi i nomi norvegesi non aiutano). Migliora decisamente dopo, ma non mi ha lasciato la voglia di leggere un altro suo libro.

    said on 

  • 3

    Non sono una gran fan dei gialli/polizieschi letti, li preferisco in TV.
    E poi speravo di scoprire qualcosa di insolito sulla Norvegia, e invece poteva essere ambientato in qualunque altro luogo, non ...continue

    Non sono una gran fan dei gialli/polizieschi letti, li preferisco in TV.
    E poi speravo di scoprire qualcosa di insolito sulla Norvegia, e invece poteva essere ambientato in qualunque altro luogo, non sarebbe cambiato nulla.
    Malgrado questo però mi è piaciuto abbastanza. 3,5*
    Ho una gran voglia di dire chi è l'assassino, ma siccome sono buona dirò....vendetta, tremenda vendetta....tanto questo si capisce già dal titolo! ;P

    said on 

Sorting by