Twilight

Di

Editore: Mondolibri

3.8
(22764)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 412 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Francese , Tedesco , Portoghese , Chi semplificata , Russo , Chi tradizionale , Catalano , Polacco , Greco , Olandese , Svedese , Finlandese , Norvegese , Slovacco , Danese , Ungherese , Ceco , Indonesiano

Isbn-10: A000010768 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback , eBook

Genere: Rosa , Fantascienza & Fantasy , Adolescenti

Ti piace Twilight?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Quando Isabella Swann decide di lasciare l'assolata Phoenix per la fredda e piovosa cittadina di Forks, dove vive suo padre, non immagina certo che la sua vita di teenager timida e introversa conoscerà presto una svolta improvvisa, eccitante e mortalmente pericolosa... Nella nuova scuola tutti la trattano con gentilezza, tutti tranne uno: il misterioso e bellissimo Edward Cullen. Edward non dà confidenza a nessuno. Ma c'è qualcosa in Bella che costringe Edward dapprima a cercare di stare lontano da lei e quindi ad avvicinarla. Tra i due inizia un'amicizia sospettosa che man mano si trasforma in un'attrazione potente, irresistibile. Fino al giorno in cui Edward rivela a Bella il suo segreto...
Ordina per
  • 3

    Ho letto questo libro dopo aver visto mia madre sclerarci dietro. Perché sì, mia mamma è da sempre una fan di questa serie...
    Così, visto che ne parlava ogni secondo con le sue amiche come una quind ...continua

    Ho letto questo libro dopo aver visto mia madre sclerarci dietro. Perché sì, mia mamma è da sempre una fan di questa serie...
    Così, visto che ne parlava ogni secondo con le sue amiche come una quindicenne, ho pensato di cominciare a capire un po' di cosa parlava guardando i film . Diciamo che quando ho visto il primo film ero abbastanza piccola e mi spavento un po'la continuai a guardare anche gli altri nel giro di poche settimane.
    Dopo averli visti tutti avevo una fissa pazzesca per Edward, o meglio per Robert Pattinson, così volli iniziare a leggere anche i libri....non lo avessi mai fatto....
    Di per sé non è scritto poi così tanto male e non è neanche troppo brutto .É solo molto superficiale e molto leggero. Non si può dire che sia un grande libro ,si può dire che è un libro adatto a quei momenti quando non sai cosa fare della tua vita e ti va di rilassarti un po' sul divano.
    La cosa che , però, non mi è per niente piaciuta è proprio la protagonista: Bella.
    Secondo il mio parere è il personaggio più insignificante della saga. É indecisa su tutto, troppo angosciata, troppo triste e bla black bla. Ecco Bella rappresenta tutti gli stereotipi degli adolescenti:mi credo brutta ma in realtà sono una strafiga solo che sono troppo stupida per accorgemene,il ragazzo che mi piace e dopo due volte che gli ho parlato amo non mi fila , mio padre non accetta il mio fidanzato, lo amo troppo e lo voglio sposare , ops sono rimasta incinta .
    Perché se ci pensiamo Bella ha solo 18 anni e non è poi così tanto adulta.
    Questo infatti è un libro che ha colpito principalmente una fascia di età precisa.
    Adesso non sto dicendo che è un brutto libro e che non bisogna leggerlo . L'unica cosa che dico é che non lo si può identificare come il migliore libro della nostra epoca .

    ha scritto il 

  • 4

    Mi ha piacevolmente sorpresa.

    Ho visto il film, ai tempi, poco dopo l'uscita nelle sale e non sapevo minimamente di che opera si trattasse nonostante tutti acclamassero la sua notorietà- essendo più piccina non mi dispiacque neanc ...continua

    Ho visto il film, ai tempi, poco dopo l'uscita nelle sale e non sapevo minimamente di che opera si trattasse nonostante tutti acclamassero la sua notorietà- essendo più piccina non mi dispiacque neanche ma con il passare del tempo cominciai a storcere sempre più il naso fino ad arrivare alla conclusione che fosse fatto davvero male.
    Dopo aver letto il libro posso concordare con quanto pensato! Odio e dico ODIO quando storpiano e inventano scene dal nulla quando possono benissimo ricopiare quanto scritto nel libro.

    Ma passando all'opera cartacea.
    La lettura è mooolto scorrevole, fila via che è una meraviglia.
    Non gradisco molto Bella, né tutte le parti in cui TUTTI si innamorano di lei mentre prima veniva scagata completamente. È troppo... esasperante per i miei gusti; io non la avrei sopportata neanche cinque minuti per intenderci. Invece il personaggio di Edward l'ho adorato. Non pensavo minimamente fosse così, dopo il film visto, quindi sono rimasta piacevolmente sorpresa. Cupo, tenebroso, famelico, ma allo stesso tempo premuroso, dolce... le scene in cui viene contrapposta la sua freddezza corporea con il calore di Bella, credo siano le mie preferite. È davvero una cosa tenera ;;
    Ho sempre amato il personaggio di Alice, invece sono rimasta un po' delusa da quello di Jacob (insomma non lo immaginavo un bambino).

    Tutto sommato posso dire che mi è piaciuto; certo non sarà un capolavoro ma non è neanche da buttare come spesso e volentieri sento in giro.

    ha scritto il 

  • 2

    In verità sarebbe un po' meno di due stelline e mezzo, una mezza stella gliel'ho data per l'affetto.

    All'inizio ero indecisa se inserire questo libro nella mia libreria o no. Da ragazzina la saga mi e ...continua

    In verità sarebbe un po' meno di due stelline e mezzo, una mezza stella gliel'ho data per l'affetto.

    All'inizio ero indecisa se inserire questo libro nella mia libreria o no. Da ragazzina la saga mi era piaciuta. Più avanti una me più saggia si è resa conto che Twilight non è esente da difetti. Non concordo con chi dice che è un libro brutto perchè "insegna solo a trovarsi il fidanzato": per me un libro può benissimo concentrarsi solo sull'amore romantico. L'importante è che l'autore scriva bene.
    La saga di Twilight è un libro che non vanta un particolare stile di scrittura o chissà quale insegnamento. Ma è pur sempre un libro a cui sono affezionata, un libro che ha contribuito ad accrescere il mio amore per la lettura (dico lettura e non letteratura, quell'amore è venuto dopo).

    L'unica cosa che non ho mai veramente sopportato di questa saga è la protagonista: veramente, che vita aveva prima di conoscere il suo vampiro? Non ha interessi, non ha personalità, non ha nessuna particolarità degna di essere notata. Eppure, molti ragazzi della scuola sembrano essere interessati a lei. Anche nella mia ingenuità da ragazzina mi sono sempre chiesta perchè. Invece mi è sempre piaciuta Rosalie: nonostante i suoi difetti e il suo egoismo (caratteristiche che la rendono un personaggio più vero di quanto non sia la protagonista), è uno dei pochi personaggi che ha delle sue opinioni e la cui vita per forza non giri intorno a quella di Bella.

    Non so se recuperare anche gli altri capitoli, in genere non mi piace avere saghe inconplete... vedremo.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Un libro da leggere senza pretese

    Il romanzo è scritto molto scorrevole, permette di immergersi all'interno della storia anche se si ha poco tempo o se la testa è presa da mille altri pensieri. Ci sono molti spunti interessanti come l ...continua

    Il romanzo è scritto molto scorrevole, permette di immergersi all'interno della storia anche se si ha poco tempo o se la testa è presa da mille altri pensieri. Ci sono molti spunti interessanti come l'amicizia, l'amore per la famiglia (anche se non biologica come nel caso dei Cullen)... lo spunto a cui sarebbe meglio non prestare troppa attenzione è l'amore, nonostante sia proprio una storia d'amore. Bella dimostra di avere troppo attaccamento nei confronti di Edward e questo la porta a pensare senza lucidità (l'unica eccezione è quando decide di eludere la sorveglianza di Alice e Jasper per andare a salvare sua madre).
    A differenza del film che si basa tutto solo sulla storia d'amore, il libro è intramezzato da piccoli momenti molto più interessanti che raccontano la storia degli altri personaggi rendendo il romanzo molto più leggero e interessante di una normale commedia rosa.

    ha scritto il 

  • 4

    Quando penso a questa lettura, sono certa ,che se dovessi rileggere il romanzo oggi non lo apprezzerei come allora... Era una novità. Ben scritto e scorrevole. Quindi la mia fu un'impressione molto po ...continua

    Quando penso a questa lettura, sono certa ,che se dovessi rileggere il romanzo oggi non lo apprezzerei come allora... Era una novità. Ben scritto e scorrevole. Quindi la mia fu un'impressione molto positiva . Lo lessi con piacere.
    Certamente oggi la prima cosa che mi darebbe molto fastidio in questa lettura sarebbe il comportamento da "tappetino" che ha Bella Swan nei confronti del suo bel vampiro. Niente più conta per lei. Solo lui. Tutto passa in secondo piano. La sua vita. La sua famiglia. Suo padre. Lei stessa!!
    Lascio le stelline che avrei assegnato allora....ma non ho potuto evitare di aggiungere una parte dei pensieri che mi ispirano oggi questo romanzo.

    ha scritto il 

  • 3

    Comprato 8 anni fa, fu una mia compagna di classe a convincermi a leggerlo. All'epoca frequentavo ancora le medie e non ero un'amante dei libri. Ero inesperta, non conoscevo i grandi scrittori del pas ...continua

    Comprato 8 anni fa, fu una mia compagna di classe a convincermi a leggerlo. All'epoca frequentavo ancora le medie e non ero un'amante dei libri. Ero inesperta, non conoscevo i grandi scrittori del passato, tanto meno quelli contemporanei degni di nota e fu probabilmente questa mia "ignoranza" a farmi appassionare, ne non addirittura innamorare di questo libro. Se mi avessero chiesto allora di dare un giudizio al lavoro della Meyer, avrei sicuramente risposto che non c'era al mondo libro in grado di eguagliare Twiligth! Ma con gli anni il mio bagaglio culturale e letterario si è appesantito. Continuo a pensare che sia un buon libro, ma adatto a chi piace il genere e che non ha troppe pretese, che non faccia caso agli innumerevoli cliché presenti e sopratutto, all'orribile versione ideata dalla scrittrice dei vampiri. Mostri assetati di sangue e immortali che alla luce del sole si inceneriscono, qui vengono descritti "vegetariani", con sentimenti più umani e (la piaga più dolorosa di tutta la storia) al sole non muoiono, ma brillano, come la porporina usata dai bambini delle scuole elementari. Cio che apprezzo, invece, è il legame che unisce i protagonisti e la famiglia di lui, nonostante non siano consanguinei, si amano e si sostengono come se lo fossero. Rappresentano come una famiglia la si possa creare stando uniti e aiutandosi l'un l'altro in ogni momento. Alla fine devo ammettere che con i suoi pregi e (innumerevoli) difetti ha comunque avuto un ruolo importante nel mio cammino iniziale che mi ha portato ad amare i libri, per questo Twilight avrà sempre un piccolo spazio nel mio cuore.. e nella mia libreria.

    ha scritto il 

  • 3

    Lo comprai appena uscito e me ne innamorai letteralmente, e lo lessi un'infinità di volte. Ma era 10 anni fa...e io ero una ragazzina e oggi non mi emozionerebbe certo allo stesso modo, ma devo ammett ...continua

    Lo comprai appena uscito e me ne innamorai letteralmente, e lo lessi un'infinità di volte. Ma era 10 anni fa...e io ero una ragazzina e oggi non mi emozionerebbe certo allo stesso modo, ma devo ammettere che come romanzo per ragazzine è uno dei migliori che abbia mai letto. Bei personaggi, bei dialoghi, tutto sommato bella storia...ah ovviamente il film, come spesso accade, ha rovinato tutto.

    ha scritto il 

  • 5

    Frase= E così il leone si innamorò dell'agnello... Che agnello stupido, ......che leone pazzo e masochista.

    Trama = Bella arriva nella cittadina di Forks dove vive con il padre Charlie, che co ...continua

    Frase= E così il leone si innamorò dell'agnello... Che agnello stupido, ......che leone pazzo e masochista.

    Trama = Bella arriva nella cittadina di Forks dove vive con il padre Charlie, che come regalo di benvenuto le regala un pickup. Il giorno dopo va a scuola e nota un ragazzo, Edward Cullen, e dopo una leggenda dei Quileutte parte a fare ricerche sui Cullen fino a scoprire che sono vampiri. I due si innamorano e un giorno durante una partita di baseball arrivano dei vampiri nomadi che sentono l'odore del sangue di Bella e i Cullen la costringono a fuggire ma con un tranello James riesce a portarla dove vuole e la morde ma Edward e la sua famiglia la salvano e uccidono James ma Bella deve andare in una camera d'ospedale per via della rottura della sua gamba. I due vanno insieme al ballo della scuola e Edward le promette un giorno di trasformarla.

    Commento: Ho trovato il libro particolarmente bello per via della creazione di un mondo parallelo dove in un corpo c'è ancora vita mentre nell'altro corpo non c'è vita, ma comunque i due nonostante le loro diversità si amano lo stesso, e ognuno morirebbe pure per l'altro. (Come si vede in New Moon che Bella pur di non far morire Edward chiede di morire lei.)

    Michele - prima media

    ha scritto il 

Ordina per