Un amore di zitella

Di

Editore: Garzanti (Narratori moderni)

3.4
(1030)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 116 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8811678161 | Isbn-13: 9788811678168 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Tascabile economico , Paperback , eBook , CD audio

Genere: Narrativa & Letteratura , Umorismo , Rosa

Ti piace Un amore di zitella?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Iole Vergara è la zitella del paese. Lavora come dattilografa presso il Comune, abita in un condominio affacciato sul lago e la sera cena con una tazza di caffellatte. È un'esistenza fatta di abitudini, grigia e monotona, se non fosse per le chiacchiere con la collega Iride sulla prostata del segretario comunale, o per i mille pettegolezzi che s'inseguono in paese. Ma persino la timida e solitaria Iole ha un segreto, come scoprirà Iride nel ricevere il regalo di nozze della collega: si chiama Dante, e per qualche tempo al centro dei pettegolezzi ci sarà proprio il misterioso amico della dattilografa comunale.
Ordina per
  • 4

    L'ironia di Vitali è magistrale.
    In questo romanzo la zitella, che di solito viene disegnata come acida e frustrata, diventa amabile e cortese, certo a volte ingenua, ma l'idea del regalo di nozze è s ...continua

    L'ironia di Vitali è magistrale.
    In questo romanzo la zitella, che di solito viene disegnata come acida e frustrata, diventa amabile e cortese, certo a volte ingenua, ma l'idea del regalo di nozze è stata di una finezza!

    ha scritto il 

  • 5

    Veloce!

    Una lettura scorrevole e appassionante. Si legge in ogni momento, e ci si riesce a immergere nella storia! Personaggi ben costruiti, credo facciano diventare il lettore parte integrante della routine ...continua

    Una lettura scorrevole e appassionante. Si legge in ogni momento, e ci si riesce a immergere nella storia! Personaggi ben costruiti, credo facciano diventare il lettore parte integrante della routine del paese.

    ha scritto il 

  • 4

    è subito letto e ben assimilitato, capitoli brevi, aneddoti spunti personaggi divertenti, ben disegnata la provincia e le sue caratteristiche e l'intercalare di quando, quando, quando mi ha fatto nost ...continua

    è subito letto e ben assimilitato, capitoli brevi, aneddoti spunti personaggi divertenti, ben disegnata la provincia e le sue caratteristiche e l'intercalare di quando, quando, quando mi ha fatto nostalgicamente ritornare alla mia adolescenza

    ha scritto il 

  • 5

    Quanti ricordi! Il Ferro China Bisleri, il Comune, i fine settimana da scrutatrice...

    "Il nastro adesivo utilizzato per sigillare le porte dei seggi, tutto il materiale necessario allo svolgimento del ...continua

    Quanti ricordi! Il Ferro China Bisleri, il Comune, i fine settimana da scrutatrice...

    "Il nastro adesivo utilizzato per sigillare le porte dei seggi, tutto il materiale necessario allo svolgimento delle operazioni di voto era stato riconsegnato, insaccato nelle apposite buste previste dal regolamento comunale."

    Caro Vitali, ti ho trascurato per un po', ma ti adoro sempre.

    ha scritto il 

  • 2

    Da quando sono presbite apprezzo molto i libri scritti con caratteri grandi e ben leggibili come questo libro di Vitali. La cosa contribuisce a fare di un esile racconto un piccolo romanzo. In una not ...continua

    Da quando sono presbite apprezzo molto i libri scritti con caratteri grandi e ben leggibili come questo libro di Vitali. La cosa contribuisce a fare di un esile racconto un piccolo romanzo. In una notte d'insonnia come è capitato a me, è una compagnia leggera e che aiuta a dissipare i pensieri neri. Nulla di più, a mio avviso.

    ha scritto il 

  • 4

    Primo approccio con Vitali, devo dire decisamente positivo. Lo stile scarno che non necessita di artifici narrativi per colpire nel segno, ma anche l’ambientazione in contesti simili alle nostre vite ...continua

    Primo approccio con Vitali, devo dire decisamente positivo. Lo stile scarno che non necessita di artifici narrativi per colpire nel segno, ma anche l’ambientazione in contesti simili alle nostre vite di italiani che viviamo nella piccola provincia, senza demonizzarla, sono secondo me gli aspetti vincenti insieme all’ironia che pervade ogni riga. E’ poco per farsi un’idea su questo scrittore, me ne rendo conto, ma diciamo che questo inizio avrà sicuramente un seguito.

    ha scritto il 

Ordina per