Warped Passages

Unraveling the Mysteries of the Universe's Hidden Dimensions

By

Publisher: Ecco Press

3.8
(105)

Language: English | Number of Pages: 512 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) German , Italian , Spanish

Isbn-10: 0060531088 | Isbn-13: 9780060531089 | Publish date: 

Also available as: Paperback , eBook , Others

Category: Non-fiction , Professional & Technical , Science & Nature

Do you like Warped Passages ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description

The universe has its secrets. It may even hide extra dimensions, different from anything ever imagined. A whole raft of remarkable concepts now rides atop the scientific firmament, including parallel universes, warped geometry, and threedimensional sink-holes. We understand far more about the world than we did just a few short years ago -- and yet we are more uncertain about the true nature of the universe than ever before. Have we reached a point of scientific discovery so advanced that the laws of physics as we know them are simply not sufficient? Will we all soon have to accept explanations that previously remained in the realm of science fiction?

Lisa Randall is herself making these extraordinary breakthroughs, pushing back the boundaries of science in her research to answer some of the most fundamental questions posed by Nature. For example, why is the gravitational field from the entire Earth so defenseless against the small tug of a tiny magnet? Searching for answers to such seemingly irresolvable questions has led physicists to postulate extra dimensions, the presence of which may lead to unimaginable gains in scientific understanding. Randall takes us into the incredible world of warped, hidden dimensions that underpin the universe we live in, describing how we might prove their existence, while examining the questions that they still leave unanswered.

Warped Passages provides an exhilarating overview that tracks the arc of discovery from early twentieth-century physics to the razor's edge of today's particle physics and string theory, unweaving the current debates about relativity, quantum mechanics, and gravity. In a highly readable style sure to entertain and elucidate, Lisa Randall demystifies the science and beguilingly unravels the mysteries of the myriad worlds that may exist just beyond the one we are only now beginning to know.

Sorting by
  • 3

    FISICA QUANTISTICA PER LICEI

    Se la fisica non è la vostra materia, ma vi piacerebbe capire qualcosa di fisica quantistica “Passaggi curvi” (2008) della fisica statunitense Lisa Randall (New York, 18/06/1962) potrebbe essere il li ...continue

    Se la fisica non è la vostra materia, ma vi piacerebbe capire qualcosa di fisica quantistica “Passaggi curvi” (2008) della fisica statunitense Lisa Randall (New York, 18/06/1962) potrebbe essere il libro che fa per voi.
    Vorreste capire qualcosa di spazio curvo, dimensioni extra, stringhe, bosoni, fermioni, fotoni, gravitoni, bulk, brane, supersimmetria, teorie duali, teoria della grande unificazione, buchi neri? Provate a leggerlo. Se non siete dei fisici (come non lo sono io) non vi garantisco che riusciate a capire tutto. Il volume, infatti, parte in seconda, ma ingrana subito la quarta. A differenza di altri testi divulgativi che mi è capitato di leggere, come “Il libro di fisica” di Asimov o “La storia del tempo” di Stephen Hawking, Lisa Randall dà per scontata la fisica di base e si lancia subito nelle “nuove” teorie quantistiche, cercando di divulgare conoscenze scientifiche forse non ancora del tutto consolidate neppure tra gli esperti. Lo fa con alcuni utili esempi presi dalla vita comune e riesce senz’altro a rendere meno ostica una materia che, per sua natura, suona comunque alquanto astratta. Non è mica facile accettare l’idea di vivere in un bulk quadridimensionale limitato da una brana tridimensionale, in una sorta di voragine tridimensionale (spero di non aver detto troppe stupidaggini!), circondati da un universo pluridimensionale (a quanto pare che le dimensioni siano dieci o undici cambierebbe poco). Per un profano è un po’ come sentir disquisire i teologi del sesso degli angeli. Si deve accettare il presupposto dell’esistenza degli angeli per fede e poi ragionar di conseguenza!
    Rispetto a “Il Libro di fisica” di Asimov, del 1984, qui, essendo un volume del 2008, sono presentate teorie più recenti e l’attenzione è concentrata sulla fisica quantistica e le particelle elementari. L’approccio è diverso anche dal libro di Hawking, perché “La storia del tempo” esamina la fisica dell’infinitamente grande piuttosto che quella dell’infinitamente piccolo.
    Qualcuno ha definito questo volume un testo divulgativo facile, nonostante la complessità della materia trattata, qualcun altro l’ha considerato comunque troppo complesso. La mia impressione è che se anziché leggerlo e basta, come ho fatto io (magari anche con attenzione ridotta), ci si mettesse a studiarlo capitolo per capitolo, arrivati in fondo si capirebbe ogni cosa. Il problema è che con una lettura superficiale, sebbene lì per lì si comprenda quel che si legge, passati al capitolo successivo, si fatica a raccogliere le informazioni precedenti e a utilizzarle per comprendere la nuova parte. Insomma, se si assimila ciò che si legge, poi la lettura mi pare quanto mai chiara. Gli esempi forse potranno lasciare perplessi un fisico, in quanto approssimazioni troppo generali di concetti ben più articolati, ma per un profano aiutano.
    Insomma, se un liceo lo volesse adottare, non sbaglierebbe. Lisa Randall, del resto non mi pare l’ultima arrivata, considerate le cattedre ricoperte, i riconoscimenti ricevuti e l’attenzione riservatale dalla stampa.

    said on 

  • 3

    Le tre stelline esprimono solo il livello di comprensibilità del saggio che, pur presentandosi come opera di divulgazione (pubblicata in America nel 2005 e in Italia nel 2006), può, a mio parere, ess ...continue

    Le tre stelline esprimono solo il livello di comprensibilità del saggio che, pur presentandosi come opera di divulgazione (pubblicata in America nel 2005 e in Italia nel 2006), può, a mio parere, essere sufficientemente capito solo da chi è addetto ai lavori.
    La lettura infatti non è per nulla "semplice e senza artifici", come invece afferma il curatore nel risvolto di copertina.
    Cito: "Se volete, provate a spendere un pò di tempo con le equazioni che descrivono il comportamento di queste particelle, facendo una trasformazione di supersimmetria che scambia bosoni con fermioni....."
    E' un peccato, se si considera la grande autorevolezza della Randall nel mondo della ricerca in fisica teorica e cosmologia.
    Talora quando si mette in assoluto troppa carne al fuoco si realizza spesso un'operazione controproducente, perchè memorizzare e capire diventano impresa impossibile, sono troppo pochi i messaggi che rimangono saldi in corso di lettura e la tentazione di abbandonare è alta.
    La Randall ha scritto successivamente un altro libro, "Bussando alle porte del cielo", con l' intenzione di "riprendere la storia" alla luce delle più recenti scoperte effettuate dall' LHC (Large Hadron Collider), entrato in piena attività nel 2009, presso il CERN di Ginevra.
    Se ci riesco, cercherò di darci un'occhiata. Può anche essere, forse, che l'autrice abbia cambiato registro.

    said on 

  • 0

    Tentativo di divulgazione su argomenti avanzatissimi e molto speculativi. La Randall scrive bene e prova anche con dei raccontini metaforici ad allegerire la questione, ma il tentativo riesce a metà e ...continue

    Tentativo di divulgazione su argomenti avanzatissimi e molto speculativi. La Randall scrive bene e prova anche con dei raccontini metaforici ad allegerire la questione, ma il tentativo riesce a metà e solo chi è un minimo addentro a questioni di fisica teorica ha modo di seguire il discorso. Io mi chiedo sempre se abbia senso divulgare cose che ancora non sono "robuste" nel mondo degli specialisti.

    said on 

  • 5

    http://lanostralibreria.blogspot.it/2014/03/consigliato-passaggi-curvi-i-misteri.html

    Randall è tra i massimi esperti nella fisica delle particelle e nella cosmologia; io ho una vera passione per i sa ...continue

    http://lanostralibreria.blogspot.it/2014/03/consigliato-passaggi-curvi-i-misteri.html

    Randall è tra i massimi esperti nella fisica delle particelle e nella cosmologia; io ho una vera passione per i saggi sulla fisica delle particelle, non potevo non leggere il suo libro.
    Dalle prime pagine si comprende subito che non sarà affatto semplice arrivare sino in fondo, gli argomenti son tostissimi e si entra subito nel vivo della questione trattata. Questo penalizza la gran parte dei lettori, ma va bene così, finalmente un libro che non dedica i primi (noiosi) capitoli ad una introduzione veloce sulle particelle e le forze: o già si ha una buona conoscenza della materia o questo libro non è adatto.
    E' comunque un testo divulgativo, quindi niente formule ma tanti esempi, metafore, schemini e disegni, e qui viene la parte dolente, per quanto i disegni e schemi siano chiari e aiutino meglio la comprensione, spesso le metafore son fuorvianti.
    Il libro è abbastanza lungo, ma non è un difetto, meglio pagine in più per spiegare meglio una teoria che buttarla lì in mezzo alle altre facendo solo confusione; spesso si dovrà tornare ai capitoli precedenti per meglio comprendere i concetti e altre volte i concetti esposti in un capitolo verranno compresi nei capitoli successivi.
    Arrivare alla fine sarà impegnativo, ma quanta soddisfazione!

    said on 

  • 3

    Denso e preciso

    Un libro di divulgazione seria. Non è un libretto da evasione, seppur scientifica, ma riporta lo studio e le idee più avanzate su come va il mondo a livello più fondamentale. Alla fine hai un'idea del ...continue

    Un libro di divulgazione seria. Non è un libretto da evasione, seppur scientifica, ma riporta lo studio e le idee più avanzate su come va il mondo a livello più fondamentale. Alla fine hai un'idea delle teorie che si contendono il titolo di teoria del tutto. Si spazia dalle stringhe alla supersimmetria alle dimensioni superiori. L'unica cosa che gli manca sono gli ultimi risultati dell'LHC.

    said on 

  • 4

    一本不錯的物理學書籍

    今日,終於用我的新玩具 --- Kindle Paperwhite,看完了這本電子書。

    這本書作者,是一位美國物理學家,專門研究粒子物理學(Particle Physics)、超弦理論(Super String Theory)等。

    作者用簡潔字句,介紹現代物理學家去研究的時間與空間理論。

    究竟我們人類,是生活在一個四維空間(三維立體空間 + 一維時間空間)的宇宙;或是十維、十一維的宇宙嘅?

    雖然, ...continue

    今日,終於用我的新玩具 --- Kindle Paperwhite,看完了這本電子書。

    這本書作者,是一位美國物理學家,專門研究粒子物理學(Particle Physics)、超弦理論(Super String Theory)等。

    作者用簡潔字句,介紹現代物理學家去研究的時間與空間理論。

    究竟我們人類,是生活在一個四維空間(三維立體空間 + 一維時間空間)的宇宙;或是十維、十一維的宇宙嘅?

    雖然,目前仍未有終極答案。但仍可從這本書,由基本知識開始,逐步明白我們生處在一個什麼空間中。

    一個幾有趣的課題!

    said on 

  • 5

    Libro molto ben fatto, ma abbastanza impegnativo per il lettore. La Randall è molto brava ad accompagnarti nel percorso attraverso l'evoluzione delle teorie/modelli fisici. Consiglio il libro a chi ab ...continue

    Libro molto ben fatto, ma abbastanza impegnativo per il lettore. La Randall è molto brava ad accompagnarti nel percorso attraverso l'evoluzione delle teorie/modelli fisici. Consiglio il libro a chi abbia almeno un infarinatura di fisica ed una buona motivazione all'approfondimento. Condivido la recensione di altri che indicano come quantomeno "superficiale" la traduzione. Sarebbe saggia una revisione da questo punto di vista..

    said on