CR 55's Reviews356

CR 55CR 55 wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)( )
Pesantuccio, ma Gary è sempre un grande
Confesso che l'ho trovato un po' pesante: troppo lungo e ripetitivo, troppi personaggi e salti temporali (faticoso seguire la trama!). Che dire però di Gary... è sempre un grandissimo scrittore, che ho potuto apprezzare appieno in due sue opere (La vita davanti a se' e Gli Aquiloni, un po' meno in Educazione europea e La promessa dell'alba). Pensando però che è stato scritto una sessantina d'anni fa, è davvero moderno: forse il primo libro di denuncia in ambito ecologia. Splendida la figura di Morel che, a costo della vita, lotta per la salvezza degli elefanti nell'Africa francese, sostenuto da pochi (tra cui l'ingenua Minna, orfana berlinese che ha dovuto arrangiarsi in qualche modo durante il nazismo e ha perso il suo uomo, un soldato russo). In un turbine di interessi, come solo in Africa avviene, tra gli indigeni con le loro superstizioni e la quotidiana esigenza di trovare il cibo; gli idealisti e i combattenti per l'indipendenza; l'eterno dilemma se lasciare la situazione immutata o aprirsi al progresso, con tutto ciò che ne deriva... Mi ha molto colpita la frase di Morel: "Dovrebbero inventare una pillola da prendere tutte le mattine a stomaco vuoto, prima di uscire tra la gente: una pillola di umanità". E anche: "La generazione dell'energia atomica produrrà l'ottanta per cento di cretini ma anche il venti per cento di geni che forse capiranno come rimediare". Di certo un libro di grande valore che ha giustamente vinto il prestigioso premio Goncourt, peccato solo che si sia un po' perso con troppi personaggi (spesso inutili) e troppe pagine. Altrimenti sarebbe stato da cinque (solite!) stelle.
Le radici del cielo
by Romain Gary
(*)(*)(*)(*)( )(207)