Sale's Quotations

9
SaleSale added a quotation
00
Fotografia a colori

La vecchia sciacqua i cesti della vendemmia sulla spiaggia –
fazzoletto nero, vestiti neri in bel risalto
sull’azzurro del mare. Più avanti il forno
profuma di pane caldo. I giardini traboccano
di fiori rossi, gialli, viola. Foglie e acque
si scambiano messaggi, s’intrecciano, compongono
una piccola musica quasi erotica. Strano
che tu senta ancora, che odori, che tu veda ancora
e non ti salga alle labbra nemmeno una parola.
Il funambolo e la luna
by Giannes Ritsos
(*)(*)(*)(*)(*)(27)
SaleSale added a quotation
00
Fotografia a colori

La vecchia sciacqua i cesti della vendemmia sulla spiaggia –
fazzoletto nero, vestiti neri in bel risalto
sull’azzurro del mare. Più avanti il forno
profuma di pane caldo. I giardini traboccano
di fiori rossi, gialli, viola. Foglie e acque
si scambiano messaggi, s’intrecciano, compongono
una
More
Il funambolo e la luna
by Giannes Ritsos
(*)(*)(*)(*)(*)(27)
SaleSale added a quotation
00
Scolorimento

Più passa il tempo e più ingrandisce il mare.
Contemporaneamente perde i suoi colori,
le cime si spezzano a una a una. Innumerevoli ancore
arrugginiscono sulla terraferma. Quella che chiamavamo
libertà che non fosse la perdita? E che non sia
la perdita l’unico guadagno? Dopo
né perdita né guadagno. Niente. Le luci
della dogana e della taverna sul mare spente.
Solo la notte con le sue stelle false.
Il funambolo e la luna
by Giannes Ritsos
(*)(*)(*)(*)(*)(27)
SaleSale added a quotation
00
Scolorimento

Più passa il tempo e più ingrandisce il mare.
Contemporaneamente perde i suoi colori,
le cime si spezzano a una a una. Innumerevoli ancore
arrugginiscono sulla terraferma. Quella che chiamavamo
libertà che non fosse la perdita? E che non sia
la perdita l’unico guadagno? Dopo
né perdita
More
Il funambolo e la luna
by Giannes Ritsos
(*)(*)(*)(*)(*)(27)
SaleSale added a quotation
00
Cercetèo

Qui, dove passarono i partigiani, sono cresciuti gli abeti.
Più giù ci sono le tombe. Il fiume anonimo scorre,
dice i loro nomi.
Noi sediamo sulle ardesie calde; guardiamo
il mare in fondo,
sciogliamo il tovagliolo, mangiamo il pane d’orzo, secco
– quello impastato con l’anice dalle madri nere,
cosparso con un po’ di sesamo, vi hanno anche inciso
una croce col coltello –
le madri nere che ci insegnarono senza parlare
a non tirarci indietro,
a non tralasciare neppure questa piccola farfalla bianca,
ch’è venuta a posarsi sui capelli neri di Thanassis
tremando dalla gioia.
Il funambolo e la luna
by Giannes Ritsos
(*)(*)(*)(*)(*)(27)
SaleSale added a quotation
00
Cercetèo

Qui, dove passarono i partigiani, sono cresciuti gli abeti.
Più giù ci sono le tombe. Il fiume anonimo scorre,
dice i loro nomi.
Noi sediamo sulle ardesie calde; guardiamo
il mare in fondo,
sciogliamo il tovagliolo, mangiamo il pane d’orzo, secco
– quello impastato con l’anice dalle madri nere,
cosparso
More
Il funambolo e la luna
by Giannes Ritsos
(*)(*)(*)(*)(*)(27)
SaleSale added a quotation
00
Levati la rosa dai capelli, dunque;
levati anche le scarpe bianche;
così, mia gioia. Migliaia di pesci
passeggiano per aria, migliaia
di stelle nel tuo sangue.
Il bel funambolo
cambia la sua liscia asta d’equilibrio
con un giglio. Ogni cosa
attende
di prendere e donarsi.
Il funambolo e la luna
by Giannes Ritsos
(*)(*)(*)(*)(*)(27)
SaleSale added a quotation
00
Levati la rosa dai capelli, dunque;
levati anche le scarpe bianche;
così, mia gioia. Migliaia di pesci
passeggiano per aria, migliaia
di stelle nel tuo sangue.
Il bel funambolo
cambia la sua liscia asta d’equilibrio
con un giglio. Ogni cosa
attende
di prendere e donarsi.
Il funambolo e la luna
by Giannes Ritsos
(*)(*)(*)(*)(*)(27)
SaleSale added a quotation
00
CON PRUDENZA

Scegli i vetri colorati - verdi, rossi, blu,
un po’ di viola, e il rosa con parsimonia.
Lo sai, ci vuole moderazione coi colori;
inoltre non un disegno già tracciato.
Meglio sia il disegno a secondare i colori, e non l’opposto.
Una certa indeterminatezza, insieme all’imprevisto, aggiungono molto all’opera.
Ma senza esagerare - ogni eccesso tradisce.
Sì, così.
Per esempio
questo Santo ti è venuto un po’ troppo giallo.
Lascialo pure.
E queste foglie troppo grandi, troppo verdi - mi piacciono.
Quando declina il sole,
questo verde si gloria nella casa.
In una simile foglia può essere avvolto il mondo intero e anch’io,
e riposarci tutta notte.
Il funambolo e la luna
by Giannes Ritsos
(*)(*)(*)(*)(*)(27)
SaleSale added a quotation
00
CON PRUDENZA

Scegli i vetri colorati - verdi, rossi, blu,
un po’ di viola, e il rosa con parsimonia.
Lo sai, ci vuole moderazione coi colori;
inoltre non un disegno già tracciato.
Meglio sia il disegno a secondare i colori, e non l’opposto.
Una certa indeterminatezza, insieme all’imprevisto, aggiungono
More
Il funambolo e la luna
by Giannes Ritsos
(*)(*)(*)(*)(*)(27)
SaleSale added a quotation
00
...ogni cosa finisce per tornare, come si dice, alla sua fonte;
una macchia rossa qui o là, -il rosso sempre al centro-
i tetti rossi, l'uva rossa,
peperoni rossi, barche rosse, la tua bocca ancor più rossa, grandi tramonti autunnali dorati anch'essi rossi.

Pesci saltavano nei bassi fondali; una nave arrivava;..
Il funambolo e la luna
by Giannes Ritsos
(*)(*)(*)(*)(*)(27)
SaleSale added a quotation
00
...ogni cosa finisce per tornare, come si dice, alla sua fonte;
una macchia rossa qui o là, -il rosso sempre al centro-
i tetti rossi, l'uva rossa,
peperoni rossi, barche rosse, la tua bocca ancor più rossa, grandi tramonti autunnali dorati anch'essi rossi.

Pesci saltavano nei bassi fondali; una nave
More
Il funambolo e la luna
by Giannes Ritsos
(*)(*)(*)(*)(*)(27)
SaleSale added a quotation
00
LE COSE ELEMENTARI

In modo maldestro, con ago grosso, con
filo grosso,
si attacca i bottoni della giacca. Parla da
solo:

Hai mangiato il tuo pane? Hai dormito
tranquillo?
Hai potuto parlare? Tendere la mano?
Ti sei ricordato di guardare dalla finestra?
Hai sorriso al bussare della porta?

Se la morte c'è sempre, è la seconda.
La libertà sempre è la prima.
Il funambolo e la luna
by Giannes Ritsos
(*)(*)(*)(*)(*)(27)
SaleSale added a quotation
00
LE COSE ELEMENTARI

In modo maldestro, con ago grosso, con
filo grosso,
si attacca i bottoni della giacca. Parla da
solo:

Hai mangiato il tuo pane? Hai dormito
tranquillo?
Hai potuto parlare? Tendere la mano?
Ti sei ricordato di guardare dalla finestra?
Hai sorriso al bussare della
More
Il funambolo e la luna
by Giannes Ritsos
(*)(*)(*)(*)(*)(27)
SaleSale added a quotation
00
"Sei una spina/ un letto di sassi/ un giorno in piedi"
Alzaia
by Erri De Luca
(*)(*)(*)(*)( )(492)
SaleSale added a quotation
00
"Sei una spina/ un letto di sassi/ un giorno in piedi"
Alzaia
by Erri De Luca
(*)(*)(*)(*)( )(492)
SaleSale added a quotation
00
"She knows that there is not success like failure"
Alzaia
by Erri De Luca
(*)(*)(*)(*)( )(492)
SaleSale added a quotation
00
"She knows that there is not success like failure"
Alzaia
by Erri De Luca
(*)(*)(*)(*)( )(492)