!!!SCHEDA DOPPIA!!! Martin Eden

Voto medio di 2351
| 400 contributi totali di cui 346 recensioni , 45 citazioni , 1 immagine , 6 note , 2 video
La scheda corretta, dotata di regolare codice isbn, è al seguente link: http://www.anobii.com/books/Martin_Eden/9788889145500/0132a0ada631d68a32/ Si prega di togliere dalla propria libreria questa scheda e di sostituirla con quella indicata nel link ...Continua
Dario
Wrote 5/8/21

Un po' faticoso da leggere.Lafine la trovo molto amara e fuori luogo.

Maurizio G
Wrote 4/12/21
Un'impietosa disamina della società borghese e della sua immoralità
Chi si è infatuato delle bellissime storie di animali del “Richiamo della foresta” e di “Zanna bianca”, primi esempi di una profonda analisi della psicologia animale, in questo libro — il “vero” libro di Jack London — troverà uno scrittore più pessim...Continua
4strings
Wrote 3/15/21
Orbite
Il nucleo melmoso dell'uomo è lì, a distanze ellittiche ed infinite da te, che ambisci ad entrarvi e ne sei respinto ad ogni orbita, ogni volta che rientri dagli spazi siderali e purissimi della tua sete di conoscenza. Nei tuoi orbitali fatti d'altro...Continua

Sono rimasta affascinata da questo romanzo. Ho visto anche il film ma naturalmente non ha niente a che vedere con le passioni che accende il libro

ego Smisurato
Martin Eden non è altro che l'alter ego di London, il suo Smisurato ego. Grande fantasia letteraria, probabilmente dovuta alla vita movimentata dello scrittore, da cui ne ha tratto giovamento sopratutto quando narrava di cani, di Alaska, e di pugilat...Continua

Mauro
Wrote Dec 10, 2016, 20:29
S'era troppo evoluto; troppi libri aperti li separavano. Aveva fatto un viaggio così lungo nel paese dell'intelligenza, che non riusciva più a trovare la strada del ritorno. Come i suoi compagni d'una volta non potevano comprenderlo e neppure la sua...Continua
Better Call Sara
Wrote Aug 18, 2016, 18:01
"Tutte le cose di questo mondo si possono smarrire, ma non l'amore. L'amore non può sbagliare strada, a meno che sia un debole che vien meno e incespica per via."
Pag. 261
Better Call Sara
Wrote Aug 18, 2016, 17:31
Tutti appartenevano a un gregge, si ammassavano insieme e modellavano la loro vita secondo le opinioni altrui, né riuscivano a essere individui e a vivere veramente la vita...
Pag. 252
Better Call Sara
Wrote Aug 18, 2016, 17:02
Così pensava Martin e così continuò a pensare finchè non gli venne in mente che la differenza fra tutti quegli avvocati, ufficiali, uomini di affari e cassieri di banca di sua conoscenza e i membri della classe operaia che aveva conosciuto prima, con...Continua
Pag. 246
Better Call Sara
Wrote Aug 18, 2016, 16:38
Rimasero, mentre lo splendore del giorno svaniva, a parlare come parlano gli innamorati, meravigliando delle meraviglie dell'amore e del destino che li aveva fatti incontrare in modo così strano e credendo, con fede incrollabile, di amarsi con un gra...Continua
Pag. 184


Biblioteca...
Wrote Nov 20, 2020, 16:24
Coll. LET 522
Cocconauta
Wrote Nov 04, 2019, 19:49
Così, aspettò Ruth e la osservò, desiderando ma non osando mai dirle il suo amore perché aveva paura di sconvolgerla e non si sentiva sicuro. Se solo avesse saputo che stava seguendo la strada giusta! L’amore è apparso nel mondo prima dell’arte del d...Continua
Pag. 224
Cocconauta
Wrote Nov 04, 2019, 19:36
Ma notò che Brissenden possedeva ciò che mancava al professor Caldwell: cioè il fuoco, i lampi dell’intuizione e della percezione, la fiammeggiante libertà del genio. Parole viventi sgorgavano da lui. Le sue labbra sottili, come denti di una macchina...Continua
Pag. 345
Biblioteche...
Wrote Sep 08, 2016, 09:58
813.52 LON 358 Donazione D'Alessandro, Fondo Di Tursi
Biblioteche...
Wrote Jul 28, 2016, 07:18
813.4 LON 3291 Letterarura Americana

Conte Elia Rebecchi
Wrote Aug 19, 2018, 12:55
MARTIN EDEN (Jack London) - commento
Author: Elia Rebecchi
"I santi del paradiso...be', potevano essere soltanto belli e puri. Che meriti avevano? Ma i santi della melma...loro sì che erano fonte di meraviglia infinita"
★ Luca ★
Wrote Jan 04, 2017, 16:50
Martin Eden
Author: Bobo Rondelli
tratto da "Disperati intellettuali ubriaconi" (2002) Al piano Stefano Bollani

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add