Dell'incantamento
by Andrea Minuz
(*)(*)(*)(*)( )(3)
Se nel corso del XX secolo l'esperienza filmica ha introdotto nella nostra cultura un nuovo modo di guardare, definendosi come la struttura della visione specifica della modernità, è lo stesso motivo dello sguardo ad aver messo in movimento una molteplicità di discorsi sul cinema e affascinato l'immaginazione dei registi. Può essere lo sguardo con cui siamo temporaneamente collocati nel punto di vista di un personaggio (come nella soggettiva) oppure quello di un volto che riempie il quadro (come nel primo piano) o un colpo d'occhio rivolto direttamente allo spettatore (come nello sguardo in macchina)e altro ancora - a cominciare dagli incroci che si attivano tra questi casi emblematici. Il cinema deve proprio ai vari modi ch ha di includere, esibire e rinviare all'atto stesso di guardare, gran parte del fascino che ha avuto e continua ad avere nella nostra cultura visuale. In quell'incerto orizzonte che colloca lo spettatore tra la fascinazione e il disorientamento, la presa di coscienza della propria visione e l'incantamento, il motivo dello sguardo è qui discusso alla luce di queste figure di linguaggio e del lavoro di tre grandi autori del cinema, quali Alfred Hitchcock, Ingmar Bergman e Federico Fellini.

Anobians having it in their library7

Followers Books Reviews
Gabriele L.
Gabriele L.

Firenze, Italy

42 1,223 109
FrancisDeckhaunt
FrancisDeckhaunt

Italy

9 119 0
fukkhead
fukkhead

Roma, Italy

51 769 94
Daniele Floridi
Daniele Floridi

Umbertide, Italy

0 41 0
Letiziashee
Letiziashee

Italy

29 150 0
Totoro
Totoro

Italy

101 5,641 64
Penelope
Penelope

Roma, Italy

37 289 199