Dialoghi con Leucò
by Cesare Pavese
(*)(*)(*)(*)(*)(3)
Ventisette brevi dialoghi che Pavese considerava il suo “biglietto da visita presso i posteri”.Prendono la parola i principali dèi ed eroi dei miti greci, da Achille e Patroclo a Calipso e Odisseo, da Eros e Tànatos a Edipo e Tiresia, intenti a discutere dei temi più cari all’autore: il rapporto tra uomo e natura, il senso del destino, il dolore, l’importanza delle proprie radici. Scritto tra il 1945 e il 1947, è una delle opere più complesse e affascinanti di Pavese, in cui confluiscono i suoi studi sulle religioni antiche e sulla psicoanalisi (la Leucò del titolo è la sua amica, letterata e psicoanalista, Bianca Garufi). Lo stesso autore definì quest’opera come “il suo capriccio, la musa nascosta” che a un tratto lo indusse “a farsi eremita”. Ma per chi la considerasse un’opera difforme, dissonante dello scrittore piemontese, valgono le parole di Italo Calvino: “Qualcuno, a leggere i Dialoghi con Leucò ci rimarrà disorientato: questa da Pavese non se l’aspettava. Chi lo conosce, no: sa che questo Pavese dei Dialoghi è sempre esistito accanto all’altro, quello dei romanzi; anzi senza questo l’altro non sarebbe possibile: sono un Pavese solo, insomma”.

Anobians having it in their library7

Followers Books Reviews
Giusy🎈
Giusy🎈

Torino, Italy

6 140 0
Lella
Lella

Planet Earth

1 298 0
Alberto
Alberto

Busto Arsizio, Italy

15 232 13

Planet Earth

0 99 0
Ambra Cadambra
Ambra Cadambra

Planet Earth

6 47 8
SFranz
SFranz

Mestre, Italy

36 1,324 201
December
December

Planet Earth

38 245 59