The Ghost in love
by Jonathan Carroll
(*)(*)(*)(*)( )(59)
Ben Gould ha appena adottato il suo cane, quando cade sulla neve, batte la testa su un cordolo e muore. Ma succede qualcosa di strano: l’uomo non muore davvero, così, al fantasma che è stato mandato a prendere la sua anima viene imposto di rimanergli accanto per fare chiarezza sull’accaduto.
Ma è un fantasma, non una balia, e non è per niente felice della cosa: fino a quando non si innamora perdutamente della fidanzata dell’uomo. Le cose ovviamente si complicano e presto scopriranno che Ben Gould non è morto quando avrebbe dovuto, perché per la prima volta nella loro storia, gli esseri umani hanno ripreso in mano il proprio destino.
è un cambiamento meraviglioso, ma è un cambiamento che può costare molto.
The Ghost in Love parla di quello che succede quando scopriamo di essere diventati i padroni del nostro destino. Senza più scuse, forze esterne o divinità con cui potersela prendere. Ma parla anche di un amore impossibile, di cani parlanti, di fantasmi che si improvvisano chef e di pic-nic sotto la pioggia fatti con un te stesso a venti diverse età.
Ancora una volta Jonathan Carroll ci regala un libro magico e sorprendente che lo conferma tra i più grandi autori della letteratura contemporanea.

Anobians reading it right now

3
Followers Books Reviews
Txell
Txell

Girona, Spain

16 365 44
Rossignolino
Rossignolino

Italy

11 82 21
Moongazer
Moongazer

Milano, Italy

41 498 15