Nel mare ci sono i coccodrilli
by Fabio Geda
(*)(*)(*)(*)(*)(3,197)
Enaiatollah Akbari, il protagonista, ormai adulto, racconta in prima persona la sua storia di immigrazione clandestina a Fabio Geda, che interviene appena e lo incoraggia, in un monologo lungo e sincero.
Il padre è morto a seguito di un agguato. La madre, per evitare che Enaiatollah venga preso come risarcimento della merce perduta e fatto schiavo dai creditore, lo accompagna in Pakistan, gli fa promettere che diventerà un uomo per bene e poi lo lascia solo.
Da questo tragico atto di amore hanno inizio la prematura vita adulta di Enaiatollah Akbari e l'incredibile viaggio che lo porterà in Italia passando per l'Iran, la Turchia e la Grecia. Un'odissea che lo ha messo in contatto con la miseria e la nobiltà degli uomini, e che, nonostante tutto, non è riuscita a cancellargli dal volto il suo formidabile sorriso.
Una volta in Italia, Enaiatollah riesce a rintracciare un conoscente che sta a Torino. Lì conosce un'assistente sociale che decide di ospitarlo in casa propria facendo una pratica di affidamento.
Enaiatollah è ora rifugiato politico in Italia e può avere una vita serena. La sua storia, per quanto forte e piena di sofferenza, non è una delle più terribili. Molti sono coloro che non possono raccontare le loro storie di disperazione perché non ce la fanno ad arrivare, perché muoiono nel viaggio o vengono ricacciati senza essere ascoltati vedendo i loro diritti calpestati e ignorati.

Anobians reading it right now

60
Followers Books Reviews
Gloria
Gloria

Pavia, Italy

159 2,306 268
Valedoc75
Valedoc75

Firenze, Italy

22 514 90
Emma Bovary
Emma Bovary

Italy

48 701 61
Tizianacvg
Tizianacvg

Italy

21 769 44
ArtNite
ArtNite

Berlin, Germany

117 109 33
Byronbay79
Byronbay79

Italy

18 84 25
Mary
Mary

Caracas, Venezuela

8 314 18
Irikkia
Irikkia

Roma, Italy

28 154 13
Piernicola D'Ortona
Piernicola D'Ortona

Torino, Italy

52 131 12
mia
mia

Italy

0 70 9